33 Prossimi eventi

Ordina per

Delta del Po: Valli di Comacchio a piedi e in barca Passeggiata nella fiabesca Punte Alberete, all’interno del Parco Naturale del Delta del Po dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, che ospita gli ultimi esemplari di Tartarughe palustri e tante specie di uccelli rare come Spatola e Mignattaio. A seguire un sorprendente itinerario in battello nel mondo della pesca all’Anguilla, tra Aironi e Fenicotteri, nelle infinite distese d’acqua note come Valli di Comacchio. Gran finale: tappa al paese di Comacchio, noto come la “piccola Venezia” per il sistema di isole sulle quali sorge con possibilità di degustare le pregiate Anguille. Ritrovo: h 8,30 Pasticceria Polvere di Cafè, via Fratti 126, Pesaro – h 10 parcheggio di Punte Alberete (RA) Quota: € 28 la quota comprende: Guida naturalistica al seguito; Escursione guidata nel Parco Naturale del Delta del Po; Gita guidata in barca nella Valli di Comacchio; Visita guidata ai Casoni di Valle per la pesca all’Anguilla. Fine attività: h 18 circa – Trasferimenti su mezzi propri Materiali: mantella impermeabile, scarpe con suola scolpita, abbigliamento a strati, acqua, pranzo al sacco. Punti d’interesse: Punte Alberete, Valli di Comacchio, Casoni di valle per la pesca all’Anguilla. Turisti – Camminata 3 h, Dislivello 50 m, […]

Il Monte Carpegna e le sue fioriture – Trekking ai confini Ultimo appuntamento con il ciclo di escursioni dedicate al Viaggio ai confini della Romagna, l’avventura di Nevio Agostini, Sandro Bassi e Marco Ruffilli, che nel giugno 2016 hanno percorso i confini geografici della Romagna, così come furono tracciati dal grande naturalista forlivese Pietro Zangheri. Con cinque escursioni, distribuite tra autunno e primavera, seguiremo le impronte dei tre viaggiatori e con lo stesso spirito di esplorazione cammineremo sui contorni del territorio romagnolo. Escursione ad anello con la quale ci immergeremo nei colori della primavera camminando tra i pascoli fioriti del Monte Carpegna. Partendo dal paese di Calvillano, seguiremo un panoramico itinerario che corre lungo il contorno dell’altopiano sommitale del Carpegna. Affacciandoci dai passi del Trabocchetto e dei Ladri, a nord-ovest, e dal passo del Trabocchino, a sud, scorgeremo le ripide e spoglie pareti del monte che ne mettono in mostra le biancastre rocce calcareo-marnose. Dalla cima del monte (1416 m) vedremo comparire i vicini Sassi di Simone e Simoncello, due enormi blocchi calcarei che, per come emergono bruscamente dalle dolci colline argillose, paiono quasi appoggiati lì per errore. Visiteremo l’Eremo della Madonna del Faggio e faremo rientro a Calvillano seguendo […]

A piedi e in Barca: Delta del Po, il Cervo, il Faro e gli Aironi La Camargue italiana: la magia del Delta del Po del ramo di Goro tra voli di Aironi, Falchi di palude e Spatole, distese di canneti ed allevamento di vongole. Il fascino della rete vie d’acqua interrotte da isole e penisole. In questo reticolo ci muoviamo a piedi nel Bosco della Mesola, noto per ospitare per l’ultima popolazione di Cervo italico che ancora sopravvive nella lecceta retrodunale. Ci appassioniamo al birdwatching, immersi in un battito d’ali di mille sfumature e osservando una garzaia, una vera e propria “città degli Aironi”. Sul battello noi riservato, sul ramo del Po di Goro riscopriamo un ecosistema unico in cui si alternano fitti canneti, stretti canali e dossi semisommersi, e nei quali gli uccelli acquatici trovano rifugio e che sono il regno delle apprezzate Vongole della Sacca di Goro. Faremo un attracco al faro Lanterna Vecchia da cui si potrà godere della vista del Grande Fiume che si tuffa nel mare. A concludere questa giornata ricchissima di stimoli, possibilità di tappa finale all’Abbazia di Pomposa col suo svettante campanile, antico e prezioso centro monastico benedettino incluso nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco […]

Natura, misteri, storie & fiabe Passeggiate per bambini e … adulti-bambini. Luoghi da favola tra natura & fantasia ! Accompagnati dalle ineguagliabili storie e fiabe di Gianni Rodari e tanti altri autori. — Sabato 16 febbraio Visita guidata a San Leo, paese di maghi, prigionieri e misteri. Biglietto ingresso fortezza Adulti € 9,00 Bambini da 6 a 14 anni – € 4,00 Ritrovo ore 14,30 — Sabato 2 marzo Visita guidata a Pennabilli, alla scoperta dei luoghi di Tonino Guerra. E di una terra lontana lontana. L’orto dei frutti dimenticati, il santuario dei pensieri, i mosaici, l’angelo coi baffi, le meridiane. E poi curiose bandiere e ruote in diretta dal Tibet ! Ritrovo ore 14,30 — Domenica 10 marzo Visita guidata a S.Agata Feltria, paese da favola e la sua Rocca delle fiabe. Biglietto Ingresso Rocca Fregoso (Rocca delle Fiabe) Adulti 6,00 euro Bambini 0-3 anni Gratis 4 – 10 anni 4,00 euro Ritrovo ore 8,30 — Sabato 16 marzo Pietre parlanti ! Escursione da Montefotogno a San Leo, alla ricerca di simboli, segni, impronte, ombre lasciate (sulle pietre) dalle persone che ci hanno preceduto nei secoli. Ritrovo ore 14,00 — Sabato 23 marzo Luoghi di natura ed arte veramente […]

Pasqua: Via degli Dei, avventura a piedi da Bologna a Firenze Con zaino leggero sulle spalle, come delle chiocciole, cammineremo immersi nei boschi del crinale appenninico, attraversando paesaggi incantati che dominano l’orizzonte fino alla magnifica Firenze che ci attende come tappa finale…E’ la Via degli Dei, un tuffo sul percorso dell’antica Flaminia che si snoda sul crinale dell’Appennino tosco-emiliano. Favoloso viaggio a piedi che ripercorre il tracciato utilizzato dagli Etruschi (VII sec. A.C.) fino al Medioevo per le comunicazioni fra Bologna e Firenze. Il suo nome deriva dai toponimi di alcuni monti che evocano divinità romane, fra cui Monte Adone, Monzuno (Monte di Giove) e Monte Luario a Firenzuola (Lua, dea dell’espiazione), nei pressi del passo della Futa… Programma dettagliato: http://www.ilponticello.net/package/la-via-degli-dei/ Informazioni ed iscrizioni: Telefono +39 0721 482607 Cell. +39 3387145465 Email pietro@ilponticello.net ..e due parole su di noi: goo.gl/snMVny

Fole e Leggende delle montagne – Escursione narrata su Ferraguti Escursione narrata sulle parole di Mario Ferraguti e il suo libro ‘Dove il Vento si ferma a mangiare le pere’. Avete capito bene, andremo alla ricerca delle Fole dell’Appennino: le Leggende della montagna che da secoli compongono la trama del mondo fantastico popolato da Folletti, Streghe e Streghi, Fate buone e Fate cattive. Si pensa erroneamente che le favole che un tempo si raccontavano ai bambini fossero nate esclusivamente per lor, per farli stare buoni o farli addormentare la notte. Le Fole hanno origini più lontane, servivano per addomesticare il Bosco, rendere noto e comprensibile ciò che non lo era: improvvisi mulinelli di vento, oggetti spostati in casa, strane trecce che si trovavano alle code delle cavalle nella stalla. I racconti della montagna nascono dalla tradizione, dalle memorie dei ‘vecchi’, dalle storie di vita delle persone dei borghi montani. Percorreremo gli stessi passi compiuti dallo scrittore nel suo libro ‘Dove il vento si ferma a mangiare le pere’. Partiremo dal borgo medievale di Riana e raggiungeremo il Bosco delle fate, attraverso un sentiero animato da personaggi del mondo rurale della montagna, animali leggendari degli Appennini e racconti sulle Guaritrici. Al […]

Pasqua Trek& BIke sulle Apuane    Da Viareggio al Monte Matanna      Dal 20 al  22 aprile 2019   Viareggio, la Perla della Versilia Il sole e il bellissimo mare da una parte e le vette bianche delle Alpi Apuane dall’altra, apparentemente innevate anche in estate ma in realtà rese bianche dal famoso marmo bianco di Carrara, offrono all’escursionista che per la prima volta arriva in Versilia uno scenario unico al mondo. Siamo a Viareggio, perla della Versilia in provincia di Lucca, a nord della Toscana, città famosa per il mare, per gli stabilimenti balneari, per i locali  notturni e, non ultimo, per il Carnevale.  Nata come porta sul mare di Lucca, Viareggio deve il suo nome dalla via regis, la strada che nel Medioevo la collegava al capoluogo. La sua fondazione risale al 1172, quando Lucchesi e Genovesi, alleati contro Pisa, costruirono in quell’anno una celebre rocca fortificata. La più antica fortificazione della città, la Torre Matilde, risale al 1500 e fu eretta dai Lucchesi per difendersi dai pirati. Tutto intorno sorge il quartiere originario della città, cresciuto lungo il canale Burlamacca, che ancora oggi è l’attracco ideale per i pescatori e per i numerosi viareggini che possiedono una […]

Settimana Verde      22 – 29 Giugno 2019   Courmayeur ai piedi del Gigante   Valle D’Aosta   Descrivere  in   poche  righe  ciò  che  la  più piccola  delle regioni italiane rappresenta non è un’ impresa facile, di certo è la Regina delle regioni alpine  il suo territorio completamente montano è circondato dalle vette tra le più alte d’Europa ed ospita il più antico parco nazionale italiano. In questo piccolo grande  territorio la  storia dell’alpinismo mondiale fonda le sue radici, in questi luoghi  i primi esploratori inglesi nella seconda metà dell’ 800 insieme alle loro guide del tempo, valligiani, cacciatori di camosci, cristallier , conoscitori dei loro monti accompagnarono  sognarono e realizzarono imprese epiche a volte tragiche su cime inviolabili attraversando luoghi inaccessibili; i nomi di Rey, Whimper, Carrel sono profondamente scolpiti su monoliti luminosi e indistruttibili che rimarranno per sempre nella memoria collettiva di generazioni di alpinisti.Ma la Valle d’Aosta non è solo montagna non è solo bellezza dei suoi lucenti ghiacciai dei suoi impetuosi torrenti alpini , le sue magnifiche cascate,  gli azzurri e romantici laghi di alta quota, l’aria fine e profumata dei fiori di montagna,  questa regione è una terra ricca di storia e Augusta Praetoria capoluogo […]

I Partigiani di Biserno – Escursione giornaliera offerta libera Nella primavera del 1944 i dintorni di Biserno sono stati teatro di alcuni dei più sanguinosi scontri tra le forze di Resistenza Partigiana e le truppe di occupazione tedesche supportate dai fascisti della RSI. Con questa escursione, di difficoltà media, percorreremo i luoghi della battaglia di Biserno e vi racconteremo la storia di queste tragiche vicende proseguendo poi verso l’altopiano di San Paolo in Alpe per un picnic conviviale. Ritrovo Ore 9.00 Biserno, (FC), Piazza Spighi. Difficoltà Media(E) Circa 12Km e +/-500m di dislivello. Durata 6h circa. Rientro previsto per le 15.00 circa. Attrezzatura, Cibo e acqua Scarponi da trekking, giacca impermeabile/antivento, abbigliamento adatto alla stagione e alla quota di circa 1000m.1,5l d’acqua a testa, pranzo al sacco. Prenotazione Prenotazione obbligatoria https://www.quota900.com/events/i-partigiani-di-biserno-escursione-diurna Costo OFFERTA LIBERA Languages Available in english and spanish. Available in french if you book in advance (at least 2 weeks). Guida Stefano Belacchi, guida ambientale escursionistica Aigae regolarmente assicurato e iscritto al registro italiano delle guide ambientali escursionistiche al N°440. Esercita la professione ai sensi della L. 4/2013 Regolamento La partecipazione alle escursione prevede la lettura e accettazione del regolamento. Potete leggerlo o scaricarlo al link sottostante. https://www.quota900.com/regolamento

Alla Foresta della Lama da Ridracoli – Escursione giornaliera La prima parte della primavera è uno dei momenti più adatti per visitare il Lago di Ridracoli e la Foresta della Lama. Il lago pieno fino all’orlo (e la probabile tracimazione della diga!) e il fresco verde chiaro delle foglie appena spuntate rendono il panorama davvero unico. Il sentiero costeggia la riva destra del lago offrendo meravigliosi scorci sulle acque verde smeraldo e ci conduce in un paio d’ore alla splendida foresta incastonata tra le montagne. Per il ritorno si potrà programmare un recupero in barca al costo aggiuntivo di circa 3€ risparmiandosi così un po’ di strada e godendosi lo spettacolo dal centro del lago! Ritrovo Ore 09.00 Ridracoli, (FC), Sbarra della Diga. Difficoltà Media(E) Circa 12Km e +/-500m di dislivello. Durata 7h circa. Rientro previsto per le 16.30 circa. In caso di neve? In caso di neve l’uscita sarà annullata e sarà proposto un percorso alternativo. Attrezzatura, Cibo e acqua Scarponi da trekking, giacca impermeabile/antivento, abbigliamento adatto alla stagione e alla quota di circa 700m. Consigliati guanti e la berretta.1l d’acqua a testa, pranzo al sacco. Prenotazione Prenotazione obbligatoria: https://www.quota900.com/events/alla-foresta-della-lama-da-ridracoli-escursione-diurna Costo 15€ a testa. Si rilascia regolare ricevuta fiscale. […]

Capo d’Arno, il Lago degli Idoli ed i boschi patrimonio Unesco SPECIALE MONTE FALTERONA con INGRESSI SPECIALI AlterTrek – Idee per l’escursionismo in Casentino – Toscana vi porterà dove nasce il fiume Arno, la famossima sorgente dei “ruscelletti” di memoria dantesca, per poi fare un salto temporale prodigioso all’indietro ed essere catapultati al tempo degli Etruschi, presso il vicino Lago degli Idoli, in un vero santuario montano, unico nel suo genere, per rivivere i riti ancestrali di questo affascinante popolo. Questi due affascinanti luoghi, già da soli capaci di rapire la vostra immaginazione, sono incorniciati dalle immense faggete del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, prezioso scrigno di biodiversità che avvolgono le foreste vetuste della Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, patrimonio dell’umanità. L’uscita sarà realizzata per mezzo di un ingresso speciale in aree dove l’accesso con le auto è generalmente interdetto; questa modalità riduce la passeggiata in foresta ad un percorso di SOLI 5 KM totali, su pendenze gradevoli, adatte a tutti Ritrovo ore 9:00 in P.zza della Repubblica a Stia ( Comune di Pratovecchio Stia AR ) Rientro per la metà del pomeriggio. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo una mail a prenotazioni@altertrek.it indicando nome, n° dei partecipanti e recapito […]

Capo d’Arno, il Lago degli Idoli ed i boschi patrimonio Unesco SPECIALE MONTE FALTERONA con INGRESSI SPECIALI AlterTrek – Idee per l’escursionismo in Casentino – Toscana vi porterà dove nasce il fiume Arno, la famossima sorgente dei “ruscelletti” di memoria dantesca, per poi fare un salto temporale prodigioso all’indietro ed essere catapultati al tempo degli Etruschi, presso il vicino Lago degli Idoli, in un vero santuario montano, unico nel suo genere, per rivivere i riti ancestrali di questo affascinante popolo. Questi due affascinanti luoghi, già da soli capaci di rapire la vostra immaginazione, sono incorniciati dalle immense faggete del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, prezioso scrigno di biodiversità che avvolgono le foreste vetuste della Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, patrimonio dell’umanità. L’uscita sarà realizzata per mezzo di un ingresso speciale in aree dove l’accesso con le auto è generalmente interdetto; questa modalità riduce la passeggiata in foresta ad un percorso di SOLI 5 KM totali, su pendenze gradevoli, adatte a tutti Ritrovo ore 9:00 in P.zza della Repubblica a Stia ( Comune di Pratovecchio Stia AR ) Rientro per la metà del pomeriggio. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo una mail a prenotazioni@altertrek.it indicando nome, n° dei partecipanti e recapito […]

32 Oggetti

Ordina per