45 Prossimi eventi

Ordina per

Cala Goloritzé nel Golfo di Orosei Cala Goloritzé nel Golfo di Orosei Sabato 20 luglio Info e adesioni 3479437675 Leonella Trek guida Gae professionale regolarmente iscritta Registro RAS n. 667 e registro Aigae n. SA366 POSTI LIMITATI!!! …cammineremo su sentieri di bianco calcare in uno dei più belli angoli della costa ogliastrina…. …sarà un percorso di rilevanza naturalistica, paesaggistica, geologica, panoramica…. …potremo ammirarare da vicino l’ Aguglia di Goloritzè, il monumento naturale, meta ambita degli appassionati di arrampicata provenienti da tutto il mondo…. l’archetto roccioso sull’acqua che si rastrema nella punta del promontorio a nord di Capo Montesanto … la candida spiaggia dall’acqua cristallina di Goloritzè… in cui sarà impossibile resistere alla tentazione di farsi il bagno!!!! Difficoltà E (per il dislivello e sentieri su pietraie, anche EE) dedicato a persone allenate alla montagna Dislivello circa m 470 A/R Attrezzatura. scarponi da trekking indispensabili, abbigliamento a strati adeguato alla stagione, (facoltativi: infradito, costume, leggero asciugamano)… un cambio asciutto da tenere in auto Acqua (2 litri) – pranzo al sacco a cura dei partecipanti Auto propria Sarete accompagnati da guida professionale: LEONELLA 3479437675 su Fb: Leonella Escursioni-Trekking Guida GAE iscritta RAS n° 667 e associata AIGAE n° SA 366 …. PROFESSIONALITA’, […]

Uno dei più bei trekking del pianeta in uno dei luoghi che più di altri rappresenta gli estremi delle forze che creano la Terra: l’Islanda Questa nazione forgiata ancora oggi dal ghiaccio e dal fuoco, in cui questi due elementi si trovano spesso combinati e mescolati, rappresenta una meta cardine per qualsiasi viaggiatore. In nessun altro luogo sul pianeta si possono vivere emozioni così profonde e inusuali. Il Laugavegur trail si muove nel sud del territorio Islandese attraversandone una parte da Nord a Sud: dalle incredibili colline di riolite multicolori del vulcano Ekla, al magnifico lago Alftavatn, circondato da un remoto paesaggio di pascoli e montagne innevate, la valle di Thor imponente e alle pendici dei ghiacciai, per terminare alle cascate di Skogar possenti e oramai vicine all’Oceano.

Sentieri selvaggi: Tour del Gran Paradiso Il più antico Parco Nazionale d’Italia come non l’avete mai visto né sognato: non la versione da cartolina dei depliant turistici, la verdeggiante conca di Cogne o la strada del Nivolet, ma una vera esperienza nelle terre selvagge, un trekking itinerante impegnativo e che lascerà in voi un segno emotivo profondo. Vivremo esperienze che non sono alla portata di tutti, su sentieri a volte lontani dalla civiltà: le tappe del tour, che circumnaviga una parte del nodo orografico principale del Gran Paradiso, passeranno da un Valle all’altra e questo significa che ci saranno dislivelli consistenti e passaggi di colli in alta quota. Tipo di trek :itinerante con escursioni spesso in alta quota su sentieri un po’ rocciosi ed esposti. Un paio di tappe sono piuttosto famose e percorse, altre immerse nelle solitudini del versante Piemontese, più selvagge. Soggiorno in hotel per due notti, in Rifugio custodito (mezza pensione e pernottamento in camerata con letti a castello) per due notti, una notte in Rifugio autogestito con riscaldamento, cucina e docce. Difficoltà: impegnativo. Le escursioni si svolgono a quote di alta montagna (1700/3000m) in clima tipicamente Alpino con un alta variabilità. Si deve essere quindi convenientemente […]

27/28 luglio 2019 Monti della Laga e  Gran Sasso Week End oltre i 2000 mt   Monte Gorzano  –  Monte San Franco – Cima della Laghetta     Due giorni da provare tra cime oltre i 2000 MT   Monte San Franco, con i suoi 2132 mt chiude il gruppo montuoso del Gran Sasso. Terrazza naturale, che offre un panorama sui Monti della Laga. Il percorso parte dalla Valle dell’Acqua Santa e ci porta in cresta, con un giro ad anello. Scendendo dalla Cresta di Rotigliano, andiamo a raggiungere il rifugio Antonella Alessandri per ritornare alla Valle dell’Acqua Santa, dove andiamo a chiudere il nostro anello. Cima più alta del Lazio, con i suoi 2458mt il Monte Gorgano è anche la più alta dei Monti della Laga. Il nostro percorso parte dal paese di Cesacastina salendo per la Valle delle Cento Fonti fino ad arrivare alla maestosa cima. Il ritorno sarà per il sentiero di cresta che ci porta a Cima della Laghetta 2369mt e proseguire in direzione della sorgente Pane e Cacio e ritornare al punto di partenza. Adatta ad escursionisti ben allenati con assenza  vertigini.   27/7 :  Dopo essere partiti da Roma, si va ad affrontare la prima […]

West Highland Way : attraverso la Scozia selvaggia Uno dei più bei trekking in terra Britannica si svolge nel selvaggio cuore della Scozia: le Highlands! Questo itinerario di 154 km attraversa da Sud a Nord territori “mitici” ed emozionanti. Le Highlands sono il cuore e il vero simbolo della Scozia, la sua parte più selvaggia, indomita e pittoresca che saprà incantarvi con la sua infinita bellezza. Luoghi da cartolina, terre di eroi leggendari, paesaggi grandiosi, montagne imponenti, foreste e pascoli, loch (laghi) di acqua dolce che si confondono con i profondissimi fiordi dell’oceano, animali allo stato brado, vallate solitarie e territori selvaggi che vi lasceranno senza fiato. Qui i villaggi abitati sono pochi e capiterà di camminare per ore nella natura circondati solo da brughiere, laghi e foreste di pini: un paesaggio indimenticabile che ha per secoli alimentato leggende e ballate, uno scenario da favola che incanterà soprattutto gli amanti della fotografia. Il trek è itinerante con pernottamento in Guesthouse e B&b. Importante! E’ previsto il trasporto bagagli al seguito e quindi si viaggerà con lo zaino leggero. Inoltre se ci sono problemi per qualcuno lungo il percorso si potrà organizzare un transfer in taxi o treno alla fine della […]

Piccole Perle Alpine: i laghi Luset DESCRIZIONE TREKKING: L’unico giro del Monviso in collaborazione e col patrocinio del Parco del Monviso. Classico anello intorno al Re di Pietra, un trekking tra gli sconfinati paesaggi tipici delle verdi Highlands scozzesi, della sterminata tundra siberiana, dei cristallini laghi scandinavi, delle imponenti vette himalayane, della selvaggia taiga canadese. Un viaggio nella natura delle Alpi, nella storia dell’alpinismo e delle genti alpine, ma anche un viaggio dentro sé stessi, alla ricerca di un posto in cui finalmente lasciar spaziare lo sguardo… Un’esperienza che non dimenticherete mai. PUNTO RITROVO AUTO: Ore 10:00 presso il parcheggio della Spiaggia di Crissolo (CN) venerdì 9 agosto; per esigenze di ritrovo diverse contattare la Guida. ITINERARIO E PROGRAMMA: 1° giorno (9 agosto): partenza ore 10.30 da Pian della Regina, comune di Crissolo (CN), 1770 m s.l.m. – Lago Fiorenza – Lago Chiaretto, 2317 m s.l.m. – arrivo al Rifugio Sella (mezza pensione con pernottamento), 2640 m s.l.m.; 2° giorno (10 agosto): partenza h 8.30 dal Rifugio Sella – Passo San Chiaffredo, 2764 m s.l.m–Grange Gheit, 1925 m s.l.m. – Rifugio Vallanta, 2444 m s.l.m (mezza pensione con pernottamento); 3° giorno (11agosto): partenza h 8.30 dal Rifugio Vallanta– Passo di […]

Giro del Monviso Yoga e sommeggiato In collaborazione con il Parco del Monviso, il Rifugio Quintino Sella e il Rifugio Giacoletti DESCRIZIONE TREKKING: Un Giro del Monviso diverso con: – la simpatia, la compagnia e l’aiuto di Lillo e Piera, i due asinelli da soma di Fabrizio*; – la pratica yoga di Paola**, per ritrovare il proprio equilibrio, relax e calma interiore durante la camminata; – un percorso che offre panorami grandiosi, tra foreste, grandi praterie alpine, pareti selvagge e laghi incastonati nella roccia; – la guida di Max *** l’accompagnatore naturalistico che vi svelerà tutti i segreti della storia e la natura di questo splendido territorio; L’unico giro del Monviso in collaborazione col RIFUGIO QUINTINO SELLA, il RIFUGIO GIACOLETTI ed il PARCO DEL MONVISO! PUNTO RITROVO AUTO: Ore 10:00 presso il parcheggio del rifugio Alevè, comune di Pontechianale, sabato 24 agosto; per esigenze di ritrovo diverse contattare la Guida Max (3396908179). ITINERARIO E PROGRAMMA: 1° giorno (24 agosto): partenza h10.30 da fraz. Castello di Pontechianale (CN), 1600 m s.l.m. – Rifugio Vallanta, 2444 m s.l.m. –Passo di Vallanta, 2811 m s.l.m– arrivo al Refugedu Viso, Francia, 2460 m s.l.m. (mezza pensione con pernottamento); 2° giorno (25 agosto): partenza h […]

Monte Rosa – Punta Zumstein, Capanna Margherita e Cima Giordani Agosto 29-30-31-e 1 settembre 2019 IL MONTE ROSA CAPANNA MARGHERITA (4.554 m Punta Gnifetti) PUNTA ZUMSTEIN ( 4563 m ) PUNTA GIORDANI (4046 m) o PIRAMIDE VINCENT (4.215 m) Il monte Rosa detto anche Alpi del Monte Rosa o Massiccio del Monte Rosa, (in lingua walser, Gletscher) è, per estensione e importanza, il secondo gruppo montuoso delle Alpi. Si trova nelle Alpi Pennine a confine tra l’Italia e la Svizzera e sul territorio italiano si estende nei comuni di Alagna Valsesia, Ayas-Champoluc, Gressoney-La-Trinité, Gressoney-Saint-Jean, Macugnaga e Valtournenche. Il suo nome, contrariamente a quanto si possa pensare, non deriva dallo splendido color rosa di cui si tingono le cime al tramonto, ma dalla parola “rouja” che in patois (dialetto francofono parlato in Valle d’Aosta) significa ghiacciaio. Il “grande ghiacciaio” in passato era anche noto come “Monboso” come testimonia Leonardo da Vinci in un suo scritto. La Punta Dufour, con i suoi 4.634 metri, è la vetta più alta del massiccio. Dal massiccio del monte Rosa scendono diversi ghiacciai, soggetti a vari studi scientifici e monitoraggi condotti da università impegnate con lo studio del surriscaldamento. Sul versante italiano troviamo il grande ghiacciaio […]

           2 perle della Toscana              Monte Argentario e  Parco dell’uccellina                                                                                                  12 / 13 ottobre 2019                                                                                                Il viaggio nella bellezza  inizia qui   Da dove cominciare per andare alla scoperta della Toscana? La natura e la storia sono state cosi generose nei suoi confronti da non farle mancare proprio nulla.   Monte Argentario è un comune  che si estende a sud della Maremma grossetana e ha i suoi due principali centri Porto Ercole e Porto  Santo Stefano. Conosciuta come località di villeggiatura per le sue numerose spiagge e calette, ma offre anche itinerari escursionsitici, con  i suoi punti d’interesse immersi in una  rigogliosa macchia mediterranea, dalle fortificazioni dell’epoca dello Stato dei Presidi della Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano e le numerosi Torri che caratterizzano Porto […]