28 Prossimi eventi

Ordina per

Ultra Hike: Airone 3 L’ultra Hike è qualcosa che ci spinge ad avvicinarsi ed a volte oltrepassare quelli che pensiamo essere i nostri limiti la cui consapevolezza ci fa venire voglia di toccarli. Abbiamo pensato di unire una normale 2 giorni in un esperienza giornaliera lungo uno dei sentieri più importanti dell’ Orecchiella, Riserva Naturale in Garfagnana l’Airone 3. Il kit e la preparazione fisica saranno fondamentali per affrontare questa esperienza, la guida sarà lieta di aiutarvi nella scelta del materiale e dell’attrezzatura necessari. km 25 dls+ 1200 h 9 LOGISTICA Ritrovo ore 7.00 centro visite Parco Orecchiella (LU) – Partenza escursione! ATTREZZATURA Zaino Scarponi da montagna o scarpe trail running Necessario per escursione giornaliera Acqua 3 lt Pranzo, snack o frutto Bacchette da trekking Giacca antipioggia/antivento Costume da bagno e asciugamano da lasciare in macchina Costo: 15 Euro a persona Info e prenotazioni info@guidewildtrails.com Manuel 380 124 1224

Trekking d’autore: la valle glaciale del Lago di Pilato Un’ascesa da brividi. Gioia, stupore e ammirazione per la magnifica natura di quest’angolo del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Le emozioni sono uniche, la fatica c’è tutta ma l’esperienza delle nostre guide e l’ottima compagnia è sempre di grande aiuto. L’ascesa da Foce di Montemonaco al Lago di Pilato è uno degli itinerari più spettacolari del centro Italia. Davvero interessante è la valle del lago nella quale sono tuttora visibili le tracce di antichi circhi glaciali e in cui il Pizzo del Diavolo domina il paesaggio. Il Lago di Pilato è chiamato con un pizzico di ironia il “lago con gli occhiali” per la forma dei suoi invasi complementari e comunicanti nei periodi di maggiore presenza di acqua. Tra i tanti elementi d’interesse della giornata la biologia del famoso Chirocefalo di Marchesoni e la suggestiva leggenda legata al nome del lago… Merenda facoltativa finale coi prodotti tipici della fattoria. Ritrovo: h 8,15 Civitanova Marche, bar La Rotonda. Via Einaudi Luigi (adiacente al negozio Poltrone Sofà) – h 10 Foce di Montemonaco (AP) Quota: € 18 pagamento anticipato o € 20 pagamento in contanti sul posto, la quota comprende: Guida naturalistica al […]

West Highland Way : attraverso la Scozia selvaggia Uno dei più bei trekking in terra Britannica si svolge nel selvaggio cuore della Scozia: le Highlands! Questo itinerario di 154 km attraversa da Sud a Nord territori “mitici” ed emozionanti. Le Highlands sono il cuore e il vero simbolo della Scozia, la sua parte più selvaggia, indomita e pittoresca che saprà incantarvi con la sua infinita bellezza. Luoghi da cartolina, terre di eroi leggendari, paesaggi grandiosi, montagne imponenti, foreste e pascoli, loch (laghi) di acqua dolce che si confondono con i profondissimi fiordi dell’oceano, animali allo stato brado, vallate solitarie e territori selvaggi che vi lasceranno senza fiato. Qui i villaggi abitati sono pochi e capiterà di camminare per ore nella natura circondati solo da brughiere, laghi e foreste di pini: un paesaggio indimenticabile che ha per secoli alimentato leggende e ballate, uno scenario da favola che incanterà soprattutto gli amanti della fotografia. Il trek è itinerante con pernottamento in Guesthouse e B&b. Importante! E’ previsto il trasporto bagagli al seguito e quindi si viaggerà con lo zaino leggero. Inoltre se ci sono problemi per qualcuno lungo il percorso si potrà organizzare un transfer in taxi o treno alla fine della […]

3-4-agosto 2019 La Majella, due giorni sulle nuvole. Una lunghissima “cavalcata” di cresta, tutta sopra i 2000 metri di quota, che partendo dal Blockhaus ci porterà sulla cima della Majella, il Monte Amaro (2793 m). Passeremo la notte nel bivacco Pelino, godendo del tramonto, dell’alba e del cielo incredibilmente stellato che solo una montagna che sfiora i 3000 metri sa offrire. Il giorno successivo riscenderemo per lo stesso sentiero di andata. Percorso di circa 13,5 km con dislivello di 1350 metri solo andata. Difficoltà EE. Il trekking è adatto a persone ben allenate. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50 euro. E’ possibile prenotarsi entro il 01/08/2019 Numero massimo di partecipanti: 10 Il pranzo, la cena e la colazione sono al sacco e non incluse nel prezzo. INFO E PRENOTAZIONI: Guida AIGAE: Fabrizio Cordischi 329 5725215 fabriziocordischi@yahoo.it Guida AIGAE: Francesco Palladino 348 9139438 soundtrekking10@gmail.com Le guide si riservano la possibilità di cambiare programma qualora lo ritengano necessario. COSA PORTARE: Zaino da 30 litri, scarponi da trekking, strati termici (pile), mantella anti pioggia, cappello/bandana, guanti, borraccia per l’acqua (3 litri almeno), sacco a pelo, materassino, e fotocamera.

Giro del Monviso in 3 giorni DESCRIZIONE TREKKING: L’unico giro del Monviso in collaborazione e col patrocinio del Parco del Monviso. Classico anello intorno al Re di Pietra, un trekking tra gli sconfinati paesaggi tipici delle verdi Highlands scozzesi, della sterminata tundra siberiana, dei cristallini laghi scandinavi, delle imponenti vette himalayane, della selvaggia taiga canadese. Un viaggio nella natura delle Alpi, nella storia dell’alpinismo e delle genti alpine, ma anche un viaggio dentro sé stessi, alla ricerca di un posto in cui finalmente lasciar spaziare lo sguardo… Un’esperienza che non dimenticherete mai. PUNTO RITROVO AUTO: Ore 10:00 presso il parcheggio della Spiaggia di Crissolo (CN) venerdì 9 agosto; per esigenze di ritrovo diverse contattare la Guida. ITINERARIO E PROGRAMMA: 1° giorno (9 agosto): partenza ore 10.30 da Pian della Regina, comune di Crissolo (CN), 1770 m s.l.m. – Lago Fiorenza – Lago Chiaretto, 2317 m s.l.m. – arrivo al Rifugio Sella (mezza pensione con pernottamento), 2640 m s.l.m.; 2° giorno (10 agosto): partenza h 8.30 dal Rifugio Sella – Passo San Chiaffredo, 2764 m s.l.m–Grange Gheit, 1925 m s.l.m. – Rifugio Vallanta, 2444 m s.l.m (mezza pensione con pernottamento); 3° giorno (11agosto): partenza h 8.30 dal Rifugio Vallanta– Passo di […]

10-11 agosto 2019. La Majella, due giorni fra le nuvole Una lunghissima “cavalcata” di cresta, tutta sopra i 2000 metri di quota, che partendo dal Blockhaus ci porterà sulla cima della Majella, il Monte Amaro (2793 m). Passeremo la notte nel bivacco Pelino, godendo del tramonto, dell’alba e del cielo incredibilmente stellato che solo una montagna che sfiora i 3000 metri sa offrire. Il giorno successivo riscenderemo per lo stesso sentiero di andata. Percorso di circa 13,5 km con dislivello di 1350 metri solo andata. Difficoltà EE. Il trekking è adatto a persone ben allenate. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50 euro. E’ possibile prenotarsi entro il 01/08/2019 Numero massimo di partecipanti: 10 Il pranzo, la cena e la colazione sono al sacco e non incluse nel prezzo. INFO E PRENOTAZIONI: Guida AIGAE: Fabrizio Cordischi 329 5725215 fabriziocordischi@yahoo.it Guida AIGAE: Francesco Palladino 348 9139438 soundtrekking10@gmail.com Le guide si riservano la possibilità di cambiare programma qualora lo ritengano necessario. COSA PORTARE: Zaino da 30 litri, scarponi da trekking, strati termici (pile), mantella anti pioggia, cappello/bandana, guanti, borraccia per l’acqua (3 litri almeno), sacco a pelo, materassino, e fotocamera.

La Piramide del Rondinaio La sua mole vista dalla piana fiorentina appare come una maestosa Piramide, la guardi dal basso e ti convinci che devi conquistarne la Vetta! L’escursione inizia dall’Alta Val Fegana e incontra la Foce a Giovo, valico dell’ottocentesca Via Ducale voluta dalle “fraterne” Modena e Lucca; da qui, netta deviazione verso occidente per affrontare il sentiero di crinale 00 fino alla vetta del Rondinaio (1964 m slm.); pranzo in vetta e rientro per le valli glaciali. Dislivello: + 800 m circa Distanza: 12 km circa Difficoltà: EE escursionisti sufficientemente allenati ad affrontare il dislivello Durata: 6 h escluse soste Punti acqua: fonte al punto di partenza Attrezzatura: calzature trekking, giacca antipioggia, cappello, acqua 2L, occhiali da sole, crema solare, utili bastoncini, snack energetici, binocolo, macchina fotografica, pranzo al sacco Ritrovo: ore 8 Ponte della Maddalena di fronte a Osteria del Diavolo Borgo a Mozzano LU Costo escursione 15 € a persona, 10 € 14-18 anni La quota comprende l’assicurazione rct e l’accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi delle legge Regione Toscana 86/2016 e legge 4/2013 Prenotazione obbligatoria entro la mattina di venerdì 23 agosto. L’escursione può subire cambiamenti nel programma a causa delle condizioni meteo […]

Giro del Monviso Yoga e sommeggiato In collaborazione con il Parco del Monviso, il Rifugio Quintino Sella e il Rifugio Giacoletti DESCRIZIONE TREKKING: Un Giro del Monviso diverso con: – la simpatia, la compagnia e l’aiuto di Lillo e Piera, i due asinelli da soma di Fabrizio*; – la pratica yoga di Paola**, per ritrovare il proprio equilibrio, relax e calma interiore durante la camminata; – un percorso che offre panorami grandiosi, tra foreste, grandi praterie alpine, pareti selvagge e laghi incastonati nella roccia; – la guida di Max *** l’accompagnatore naturalistico che vi svelerà tutti i segreti della storia e la natura di questo splendido territorio; L’unico giro del Monviso in collaborazione col RIFUGIO QUINTINO SELLA, il RIFUGIO GIACOLETTI ed il PARCO DEL MONVISO! PUNTO RITROVO AUTO: Ore 10:00 presso il parcheggio del rifugio Alevè, comune di Pontechianale, sabato 24 agosto; per esigenze di ritrovo diverse contattare la Guida Max (3396908179). ITINERARIO E PROGRAMMA: 1° giorno (24 agosto): partenza h10.30 da fraz. Castello di Pontechianale (CN), 1600 m s.l.m. – Rifugio Vallanta, 2444 m s.l.m. –Passo di Vallanta, 2811 m s.l.m– arrivo al Refugedu Viso, Francia, 2460 m s.l.m. (mezza pensione con pernottamento); 2° giorno (25 agosto): partenza h […]

Le vette dell’Umbria: Monte Argentella Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini custodisce molti “tesori” naturalistici unici tra i quali il Monte Argentella. L’itinerario prevede l’ascesa verso i 2.201 metri della vetta, attraversando l’antica strada imperiale. Scorci mozzafiato delizieranno la vista dell’escursionista, inoltre, l’incanto della fioritura renderà ancor più unica ed emozionante l’avventura. Itinerario -16 km circa (ad anello) -Dislivello 900 m circa Tempo di percorrenza: – 6:00/ 6:30 ore circa (soste non comprese) Difficoltà: -EE (Escursionista Esperto) Partecipanti: L’escursione è adatta ad adulti. La quota di partecipazione all’ evento è di 15 euro*. Pranzo al sacco. Punto di ritrovo: Al momento della conferma verrà inviata la posizione. Come aderire all’ evento: L’adesione all’ evento deve essere effettuata entro il venerdì della settimana dell’evento ai seguenti contatti Tel. 334-8302603 sniproad@gmail.com Samuele Giancarlini – Guida Ambientale Escursionistica associata AIGAE Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche *Inoltre la quota individuale comprende servizio guida con assicurazione RCT. I programmi di escursione possono subire variazioni in funzione delle condizioni meteo-ambientali. Consigli Utili per le Escursioni: L’abbigliamento consigliato è a strati: Scarponcini alti da trekking, pantaloni lunghi traspiranti, maglietta traspirante, softshell (anti-vento), berretto, pile, k-way, occhiali da sole, bastoncini da montagna (molto importanti per la discesa). E’ […]

Panorama 360 dal Monte Generoso Un percorso ad anello ci permetterà di osservare da ogni lato tutta l’estensione delle Prealpi e Alpi svizzere e italiane, fino alla vetta del Monte Generoso (1.701 m), a metà tra questi due paesi. Saremo accompagnati lungo il cammino da Antea, la nostra Guida locale, nata e cresciuta tra queste vette, che ci racconterà della lontana storia di formazione di questo massiccio roccioso, dell’Orso preistorico che è stato ritrovato in una delle sue grotte, di animali delle vette e delle piante del panorama alpino. Dalla cima del Monte Generoso la nostra vista abbraccerà tutto il Lago di Lugano insieme alle valli italiane e svizzere, portandoci a vivere la storia delle terre di confine, attraversate fino al 1970 dai Contrabbandieri del periodo Romantico. Non sarà solo un’escursione, sarà un vero e proprio viaggio nelle economie del passato, perchè attraverseremo con Antea borghi abbandonati, vedremo vecchi alpeggi di pastori, nevere e ghiacciaie d’altri tempi, uomini e donne al lavoro, per goderci un bel pranzo sulla cima del mondo e un caffè ad alta quota, direttamente al rifugio Fiore di Pietra. ————————————————————————————- 👉 PROGRAMMA 🕑 Quando: DOMENICA 25 AGOSTO 2019 📌 Ritrovo: ORE 9:30 presso Parcheggio gratuito poco […]

Sentiero dello Spirito. Sul Cammino di Celestino Un viaggio tra gli eremi della Majella, nel cuore d’Abruzzo. 73 chilometri 2 Abbazie 8 eremi 1 grande montagna che li custodisce da secoli: La Majella Un emozionante trekking di tre giorni nel Parco Nazionale della Majella, per scoprire le valli più profonde e inaccessibili e visitare alcuni dei più suggestivi eremi d’Abruzzo, frequentati da anacoreti ed eremiti, tra cui Pietro da Morrone, passato alla storia come Celestino V. Vivere appieno la Montagna Madre, inerpicarsi sui suoi sentieri, rigenerarsi con un contatto vero e autentico con la natura e nel silenzio degli eremi, luoghi in cui l’anima ritrova la serenità. Queste saranno solo alcune delle sensazioni che ci accompagneranno durante il nostro cammino. Pronto a partire per il Sentiero dello Spirito? ⏩Per informazioni e prenotazioni contattaci da qui: https://www.majambiente.it/Prenota-un-offerta.htm Da Mercoledì 28 a Sabato 31 Agosto 2019 Ecco quali saranno le tappe del trekking: ✅ PRIMO GIORNO – Mercoledì 28 Agosto 2019 La Badia Morronese e l’Eremo di San Onofrio Arrivo entro le ore 15.00 presso la Badia Morronese di Sulmona ed incontro con le guide di Majambiente. Consegna del passaporto del Pellegrino. Luoghi visitati: Abbazia di Santo Spirito al Morrone con consegna […]

Monte Rosa – Punta Zumstein, Capanna Margherita e Cima Giordani Agosto 29-30-31-e 1 settembre 2019 IL MONTE ROSA CAPANNA MARGHERITA (4.554 m Punta Gnifetti) PUNTA ZUMSTEIN ( 4563 m ) PUNTA GIORDANI (4046 m) o PIRAMIDE VINCENT (4.215 m) Il monte Rosa detto anche Alpi del Monte Rosa o Massiccio del Monte Rosa, (in lingua walser, Gletscher) è, per estensione e importanza, il secondo gruppo montuoso delle Alpi. Si trova nelle Alpi Pennine a confine tra l’Italia e la Svizzera e sul territorio italiano si estende nei comuni di Alagna Valsesia, Ayas-Champoluc, Gressoney-La-Trinité, Gressoney-Saint-Jean, Macugnaga e Valtournenche. Il suo nome, contrariamente a quanto si possa pensare, non deriva dallo splendido color rosa di cui si tingono le cime al tramonto, ma dalla parola “rouja” che in patois (dialetto francofono parlato in Valle d’Aosta) significa ghiacciaio. Il “grande ghiacciaio” in passato era anche noto come “Monboso” come testimonia Leonardo da Vinci in un suo scritto. La Punta Dufour, con i suoi 4.634 metri, è la vetta più alta del massiccio. Dal massiccio del monte Rosa scendono diversi ghiacciai, soggetti a vari studi scientifici e monitoraggi condotti da università impegnate con lo studio del surriscaldamento. Sul versante italiano troviamo il grande ghiacciaio […]