47 Prossimi eventi

Ordina per

Il Cammino dei Rifugi Siamo lieti di presentare una novità assoluta ideata da Terminillo Trekking 360 che vi farà immergere nel cuore del massiccio del Terminillo e scoprire le sue bellezze nascoste e incontaminate, attraverso un cammino di 3 giorni tra cascate, altipiani, creste e vette. (ben 4 vette sopra i 2000) Passeremo 2 notti in 2 diversi Rifugi CAI Programma: I giorno, Venerdi ore 10: Appuntamento e partenza dal piccolo paese di Sigillo da dove risaliremo la selvaggia Valle Scura, incastonata tra le montagne, incontrando due meravigliose cascate, quella dei ”Pisciarelli” e le cascate di ”Malopasso” che formano un salto di roccia di ben 40mt. Non è raro avvistare in questa valle l’aquila reale. Raggiungeremo nel pomeriggio il Rifugio A. Sebastiani, a 1820 mt, dove, gustando un aperitivo, potremo ammirare il sole che tramonta sulle tre cime del Terminillo. Cena, pernotto e prima colazione presso il Rifugio Sebastiani. DETTAGLI ESCURSIONE Difficoltà:EE Km:13 dislivello: +1200mt Durata 7 ore II giorno Sabato: Partenza dal rifugio ore 9.30, dopo la colazione, passando sotto la parete est del Terminillo, dove potremo ammirare tutte le più importanti vie alpinistiche del massiccio, raggiungeremo, scendendo il Ghiaione di Sella Chiaretti, un nevaio nascosto in Valle della […]

Settimana Verde      22 – 29 Giugno 2019   Courmayeur ai piedi del Gigante   Valle D’Aosta   Descrivere  in   poche  righe  ciò  che  la  più piccola  delle regioni italiane rappresenta non è un’ impresa facile, di certo è la Regina delle regioni alpine  il suo territorio completamente montano è circondato dalle vette tra le più alte d’Europa ed ospita il più antico parco nazionale italiano. In questo piccolo grande  territorio la  storia dell’alpinismo mondiale fonda le sue radici, in questi luoghi  i primi esploratori inglesi nella seconda metà dell’ 800 insieme alle loro guide del tempo, valligiani, cacciatori di camosci, cristallier , conoscitori dei loro monti accompagnarono  sognarono e realizzarono imprese epiche a volte tragiche su cime inviolabili attraversando luoghi inaccessibili; i nomi di Rey, Whimper, Carrel sono profondamente scolpiti su monoliti luminosi e indistruttibili che rimarranno per sempre nella memoria collettiva di generazioni di alpinisti.Ma la Valle d’Aosta non è solo montagna non è solo bellezza dei suoi lucenti ghiacciai dei suoi impetuosi torrenti alpini , le sue magnifiche cascate,  gli azzurri e romantici laghi di alta quota, l’aria fine e profumata dei fiori di montagna,  questa regione è una terra ricca di storia e Augusta Praetoria capoluogo […]

Weekend avventura in val Grande Il profumo della wilderness inebria l’anima. Ho avuto modo di camminare in molti luoghi, ma solo in una Valle la parola silenzio riesce ad assumere senso e significato profondi. Un grande amante delle terre alte come Teresio Valsesia scrive: “L’ultimo paradiso c’è ancora, per gli escursionisti che lo frequentano con intelletto d’amore”… … questa è la Val Grande, l’area wilderness più estesa d’Italia, la stessa che oltre un ventennio fa fu proposta come “Prima area wilderness d’Europa”. Qui l’orologio cambia, tutto scorre ad un ritmo differente rispetto a quello a cui le città ci hanno abituati. Entrare in Val Grande significa quasi approdare in un’altra dimensione, è un viaggio in un luogo dove l’uomo non è più al centro, si sente piccolo, reimpara a considerare l’ambiente come qualcosa di cui fa intimamente parte. Non stancherò mai ripeterlo: camminare e vivere esperienze all’aperto per me significa soprattutto provare a farvi uscire dalla vostra zona di confort attraverso attività che stimolino sensi ed emozioni, per trascinarvi fuori dai quotidiani schemi di pensiero e comportamento. Cosa ho in mente per voi quindi? Nonostante saremo in una delle zone più battute del Parco (per gli standard valgrandini, non temete), la […]

Le 100 Cascate e salita alla vetta del Monte gorzano (2485 M) Una delle “classiche” ma imperdibili, per chi ama vedere molte, ma molte cascate insieme e salire una delle vette più alte dell’appennino Centrale. L’escursione può essere divisa in due parti: per chi pensa che è troppo impegnativa, può fermarsi dopo l’ultima “cascata” all’incirca posta a metà dislivello (600 m.) e può sostare su bellissimi prati fioriti in prossimità delle innumerevoli cascate. Per chi ha forza e volontà, può proseguire fino alla vetta, godendo di panorami mozzafiato, quasi sull’intero Appennino, su una delle montagne più alte del Centro Italia. Tempo di percorrenza: circa 7 h (4h’ A + 3h R) Chilometri: circa 15 km Grado di difficoltà: E fino all’ultima cascata , EE escursione completa Descrizione delle difficoltà: mediamente impegnativa, solo per il dislivello. Dislivello: 600m per le sole cascate – 1200 m.fino alla vetta. Appuntamento: ore 8:00 – Metro A – Anagnina – via Tuscolana- (Distributore Q8) Per informazioni e prenotazione rivolgersi agli accompagnatori AEV Sammuri Fabio 329 3347487 – mail: fsammuri@yahoo.it; AV Landriani Rita 344 0471560 – mail: m.landriani@yahoo.it Per scaricare la locandina, cliccare sul seguente link: https://www.inforideeinmovimento.org/files/Locandina-M.GORZANO-100–Cascate-Giugno.pdf Quota di partecipazione euro 10 con “Tessera Ordinaria” FederTrek, […]

Il Monte Forato e la Sagoma del Diavolo Spettacolare escursione tra leggende e realtà… Come si è creato il foro a 1200 m slm? Chi ci ha messo lo zampino?…. Lo scopriremo insieme camminando alla volta di questo magnifico artifizio naturale. Il Giro ad anello avrà inizio e fine dal paese di Fornovolasco (480m slm), in Garfagnana: preparate le gambe e gli amuleti!!! Ritrovo: ore 8.00 uscita A1 Chiesina Uzzanese Dislivello: + 800 m circa Distanza: 10 km circa Difficoltà: E escursione adatta a escursionisti allenati Durata: 6 h Punti acqua: fonte al punto di partenza e lungo il percorso Come vestirsi: calzature trekking, abbigliamento adatto alla stagione consigliati: giacca antipioggia, bevanda 1,5l, snack energetici. macchina fotografica vivamente consigliata pranzo al sacco cambio eventuale da lasciare in macchina Prenotazione obbligatoria entro venerdì 21 giugno. Costo escursione: 15 € a persona, 14-18 anni 8 € La quota comprende l’assicurazione rct e l’accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi della legge Regione Toscana 86/2016 e ai sensi legge 4/2013. L’escursione può subire cambiamenti nel programma a causa delle condizioni meteo a insindacabile giudizio della Guida. Minimo partecipanti n. 8 Info e prenotazioni Danilo Giusti G.A.E. mobile 3206015541 anche whatsapp mail: agirotrek@gmail.com […]

Infinity – Trekking sulle vette dell’Alto Garda Un trekking avventuroso, spettacolare e impegnativo che porta ad ammirare alcune delle viste più spettacolari sul Lago di Garda, la corona di montagne intorno alla valle del Sarca con il Brenta e l’Adamello sull’orizzonte. Saliremo da una selvaggia valle tra due alte montagne costeggiando un torrente per poi arrivare a dei pascoli di quota e all’abitato montano di San Giovanni. Da qui risaliremo l’ultimo tratto per arrivare in cima al Monte Brento per godere della grandiosa vista dalla cima. Rientreremo con un percorso ad anello passando dalla cima del Monte Biaena e percorrendo boschi di faggi e larici. Un trekking appagante studiato per chi vuole mettersi alla prova e godere di una bellissima giornata immersi nella natura e nella montagna. ==> Dislivello: 1500 metri ==> Durata: 6 ore circa ==> Lunghezza 22 km a/r ==> Inizio: ore 9:00 ==> Termine: 16 circa ==> Cosa portare: Scarpe da trekking con buona aderenza, bevande (almeno 1 lt di acqua) snacks, eventuale protezione da vento, t-shirt di ricambio, cappello e occhiali da sole, bastoncini consigliati. Pranzo al sacco. ==> Luogo di Ritrovo: Parcheggio strada Varignano-Padaro. Vedi gps ==> Gps luogo di ritrovo: 45.927483, 10.862579 ==> Prenotazione: […]

Fin dal Medioevo i Walser di Rimella si spingevano al di la della montagna lungo i ripidi pendii della Val Strona. E fu così che una notte di fine estate… per scoprire il resto della storia sali con noi alla Bocchetta di Campello.

POKER di 2000 Mt sul Terminillo CINQUE ⛰⛰⛰ 2000 Metri in un giorno GIRO DELLE CRESTE DEL TERMINILLO 📍Escursione guidata ad anello con partenza e arrivo nel paese di Pian De Valli📍 COSA FAREMO: Partiremo da Pian De Valli alle 09:30 Il nostro itinerario parte dal paese di Terminillo (1750mt) e sale inizialmente, abbastanza rapidamente, lungo una delle piste di sci di Pian de’ Valli. Si continua a salire più dolcemente lungo ampie e verdi praterie fino a raggiungere il Monte Terminilletto a 2108mt, la nostra prima vetta🔝 Qui si trova il rifugio Rinaldi a 2108 Mt, (ex Rifugio Umberto I) Il rifugio Re Umberto I fu il primo rifugio alpino costruito sul Monte Terminillo per impulso della sezione di Roma del CAI. Nel 1900 si realizzò il prefabbricato in legno, rivestito poi in pietra e presentato ufficialmente all’Esposizione Internazionale di Parigi, ottenendo la medaglia d’oro. Nel 1901 la struttura venne montata sulla cima del Terminilletto. Si riparte percorrendo la divertente ma delicata cresta che unisce il Terminilletto al Terminillo. Un ultimo sforzo ci porterà in cima al Terminillo a 2216 mt, la nostra seconda vetta 🔝dove ci fermeremo per la pausa pranzo. Ma non finisce qui…manca la terza,quarta e […]

Val di Mello La Val di Mello, uno dei gioielli più belli delle nostre Alpi, bella in tutte le stagioni, paradiso di chi arrampica, oasi di pace per le famiglie, con un’intera valle senza macchine e solo prati, malghe, torrenti, cascate e laghetti. Noi andremo a rigenerarci in questo ambiente idilliaco, con una escursione adatta a tutti. La prima parte del percorso, infatti, è pianeggiante, del tutto tranquilla, mentre alla fine della valle si inizia a salire per avvicinarci ai punti più panoramici, dove lo sguardo spazia sulle vette, a cominciare dal Pioda e dal Monte Disgrazia. Chi desidera limitare il proprio cammino alla parte pianeggiante, può fermarsi a Rasica, dove non mancano punti di ristoro, una buona cucina e prati soleggiati per rilassarsi. Per chi invece vuole fare un po’ di salita e ammirare il panorama della valle dall’alto, si prosegue fino agli alpeggi dell’Alpe Pioda, recentemente ristrutturata e dove si trova l’ultimo punto di ristoro. Scheda del trek: https://goo.gl/lSJ4Or Modulo di iscrizione: https://goo.gl/yP6ylc

Ultra Hike! Le Panie La Pania della Croce e la Pania Secca, due vette e abissi infiniti! Ultra Hike in stile alpino con ascensioni su sentieri rocciosi e ripidi ravaneti passando per creste a panoramicamente uniche! Saliremo le due vette principali del massiccio della Pania. Inizieremo con la Pania Secca e ammireremo il suo spettacolare anfiteatro verticale dall’alto. Poi, dopo aver risalito il famoso Canalone dell’Inferno, raggiungeremo in vetta alla Regina delle Apuane, la Pania della Croce! Lungo il ritorno attraverseremo un luogo mistico camminando in un paesaggio lunare dove il candido calcare è solcato da migliaia di spaccature. Questi “crepacci” si chiamano abissi ma i locali hanno dato loro un nome più tenebroso. Sono gli “inghiottitoi” luoghi misteriosi e adorati nell’antichità. Sarà un’esperienza incredibile, trekking puro! Lunghezza: 10km Dislivello: 1000m+ Durata: 7h LOGISTICA Ritrovo ore 08.00 presso la stazione Fs Barga-Gallicano in Loc.Mologno Trasferimento in auto circa 40min (parcheggio 3€ in moneta) Inizio escursione Pranzo al sacco Rientro previsto ore 17.00 COSA PORTARE Scarponi da trekking o scarpe da trail running Zaino Acqua 2lt Pranzo al sacco Snack, barrette, frutta Abbigliamento escursionistico estivo Giacca antipioggia Bastoncini da trekking (consigliati) COSTO 15€ a persona INFO E PRENOTAZIONI Prenotazione obbligatoria, clicca […]

Coppo dell’Orso e Monte Cornacchia Un piccolo rifugio posato sopra morbidi crinali erbosi, una cima isolata a custodire circhi glaciali e fitte faggete. Itinerario ai confini del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise nel territorio abitualmente frequentato dall’orso Mario e dagli ultimi esemplari di plantigrado marsicano. Percorso di difficoltà medio alta (E/EE) di circa 13 km e 1000 metri di dislivello QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 20 euro. E’ possibile prenotarsi entro il 25/05/2019 Numero massimo di partecipanti: 20 Pranzo al sacco non incluso nella quota. Le guide si riservano la possibilità di cambiare programma qualora lo ritengano necessario. INFO E PRENOTAZIONI: Guida Aigae Coordinamento Abruzzo, Fabrizio Cordischi 329 5725215 fabriziocordischi@yahoo.it Guida Aigae Coordinamento Lazio, Francesco Palladino 348 9139438 fpalladino@hotmail.it COSA PORTARE: Zaino da 30 litri, scarponi da trekking, strati termici (pile), mantella anti pioggia, cappello, guanti, giacca, borraccia per l’acqua (1.5 litri almeno) e macchina fotografica. Si suggeriscono bastoncini da trekking, snack e protezione UV.

Uomini Contro Uomini – Trekking sulla strada delle 52 Gallerie Un percorso leggendario su una mulattiera costruita in soli 9 mesi dall’esercito italiano durante la prima guerra mondiale sul massiccio del Pasubio. La strada attraversa il versante meridionale del monte caratterizzato da guglie, gole profonde e pareti rocciose a strapiombo. La strada attraversa 52 gallerie scavate nella roccia, ognuna numerata e nominata. Un capolavoro di ingegneria militare e di arditezza che percorreremo nella sua versione integrale, raggiungendo la zona sacra e i famosi denti italiano e dente austriaco, le postazioni in prima linea dei rispettivi eserciti che furono teatro di una spaventosa guerra di mine. Il Pasubio, una montagna dal nome di tenebra dove la storia si è fermata. Un’escursione imperdibile, parte fondamentale della nostra storia in un ambiente surreale da visitare assolutamente almeno una volta nella vita. ==> Dislivello: 1000 metri ==> Lunghezza: 17 km ==> Inizio: Ore 9:30 ==> Cosa portare: Scarpe da trekking con buona aderenza, bevande (almeno 1 lt di acqua) snacks, eventuale protezione da vento, t-shirt di ricambio, cappello e occhiali da sole, bastoncini consigliati, torcia o frontalino led per visitare le gallerie. Pranzo al sacco. ==> Livello: EE (sentiero per escursionisti esperti) ==> Luogo […]