9 Prossimi eventi

Ordina per

      Al Confine del  PNALM            Giovedì 18 Luglio 2019                      Monte Serrone 1929 mt  –   Montagnone 1819 mt                                      Diff: EE           Disl: 1000 mt           Lungh: 18 km           T.di Perc: 7 ore                              Al confine con il PNALM ci sono delle vette che richiedono il loro impegno per arrivare in cima, ma una volta arrivati si vive di un panorama sui monti del PNALM, Monti della Meta, Mainarde, Monti Ernici e non aggiungo altro. La nostra camminata a inizio da Capo D’Acqua lungo il sentiero Q1 che ci porta al Montagnone e poi si prosegue sul Monte Serrone. Un bel percorso ad anello, Escursione adatta a persone allenate e senza vertigini.   Cosa portare: Abbigliamento e scarponi da trekking, antipioggia, antivento,felpa, bastoncini telescopici, lampada frontale (da tenere sempre nello zaino)  pranzo al sacco, acqua almeno 2 lt , crema solare,  Macchina fotografica. Quota di partecipazione: 10 € (comprende anche polizza assicurativa) Appuntamento: ore 07:00 al Bar Meo Pinelli, Piazza di Cinecittà, Metro A, Subaugusta RM     ore 8:45 Davanti al Rist. ” Al Covo dei Briganti”, […]

Sibillini segreti: l’Altare della Sibilla – Trekking Un trekking impegnativo ma molto suggestivo ci farà raggiungere questo luogo quasi sconosciuto dei Monti Sibillini. L’altare della Sibilla è un imponente e caratteristico arco naturale che si affaccia dal fianco del Monte Priora verso il Monte Sibilla, in uno splendido scenario di verdi pascoli d’altura e maestosi bastioni calcarei. Sarà la leggendaria Gola dell’Infernaccio il varco dal quale inizierà il nostro cammino: cammineremo nella celebre gola scavata dal fiume Tenna, immersi in un ambiente fiabesco tra spettacolari pareti rocciose, giochi d’acqua, e boschi centenari. Approfittando quindi di una pausa visiteremo l’eremo di San Leonardo gioiello costruito nell’arco di un’intera vita da Padre Pietro Lavini, il “muratore di Dio”. Tra prati d’altura e affacci mozzafiato sull’alta Val Tenna cammineremo fino all’altare della Sibilla per una vista estremamente aerea su tutta la Gola, le vette del Sibilla e del Priora. É richiesto allenamento, esperienza di trekking precedenti, e abitudine al cammino. Per alcuni tratti esposti l’escursione è sconsigliata a chi soffre di vertigini e a chi ha timore del vuoto. Età minima 15 anni Difficoltà: EE (Sentiero per escursionisti esperti) Durata escursione: 6 h (soste comprese) distanza: 14 km dislivello: 760 m Materiali e […]

Uno dei più bei trekking del pianeta in uno dei luoghi che più di altri rappresenta gli estremi delle forze che creano la Terra: l’Islanda Questa nazione forgiata ancora oggi dal ghiaccio e dal fuoco, in cui questi due elementi si trovano spesso combinati e mescolati, rappresenta una meta cardine per qualsiasi viaggiatore. In nessun altro luogo sul pianeta si possono vivere emozioni così profonde e inusuali. Il Laugavegur trail si muove nel sud del territorio Islandese attraversandone una parte da Nord a Sud: dalle incredibili colline di riolite multicolori del vulcano Ekla, al magnifico lago Alftavatn, circondato da un remoto paesaggio di pascoli e montagne innevate, la valle di Thor imponente e alle pendici dei ghiacciai, per terminare alle cascate di Skogar possenti e oramai vicine all’Oceano.

27/28 luglio 2019 Monti della Laga e  Gran Sasso Week End oltre i 2000 mt   Monte Gorzano  –  Monte San Franco – Cima della Laghetta     Due giorni da provare tra cime oltre i 2000 MT   Monte San Franco, con i suoi 2132 mt chiude il gruppo montuoso del Gran Sasso. Terrazza naturale, che offre un panorama sui Monti della Laga. Il percorso parte dalla Valle dell’Acqua Santa e ci porta in cresta, con un giro ad anello. Scendendo dalla Cresta di Rotigliano, andiamo a raggiungere il rifugio Antonella Alessandri per ritornare alla Valle dell’Acqua Santa, dove andiamo a chiudere il nostro anello. Cima più alta del Lazio, con i suoi 2458mt il Monte Gorgano è anche la più alta dei Monti della Laga. Il nostro percorso parte dal paese di Cesacastina salendo per la Valle delle Cento Fonti fino ad arrivare alla maestosa cima. Il ritorno sarà per il sentiero di cresta che ci porta a Cima della Laghetta 2369mt e proseguire in direzione della sorgente Pane e Cacio e ritornare al punto di partenza. Adatta ad escursionisti ben allenati con assenza  vertigini.   27/7 :  Dopo essere partiti da Roma, si va ad affrontare la prima […]

27/28 luglio 2019 Monti della Laga e  Gran Sasso Week End oltre i 2000 mt       Monte Gorzano  –  Monte San Franco Cima della Laghetta     Due giorni da provare tra cime oltre i 2000 MT   Monte San Franco, con i suoi 2132 mt chiude il gruppo montuoso del Gran Sasso. Terrazza naturale, che offre un panorama sui Monti della Laga. Il percorso parte dalla Valle dell’Acqua Santa e ci porta in cresta, con un giro ad anello. Scendendo dalla Cresta di Rotigliano, andiamo a raggiungere il rifugio Antonella Alessandri per ritornare alla Valle dell’Acqua Santa, dove andiamo a chiudere il nostro anello. Cima più alta del Lazio, con i suoi 2458mt il Monte Gorgano è anche la più alta dei Monti della Laga. Il nostro percorso parte dal paese di Cesacastina salendo per la Valle delle Cento Fonti fino ad arrivare alla maestosa cima. Il ritorno sarà per il sentiero di cresta che ci porta a Cima della Laghetta 2369mt e proseguire in direzione della sorgente Pane e Cacio e ritornare al punto di partenza. Adatta ad escursionisti ben allenati con assenza  vertigini.   27/7 :  Dopo essere partiti da Roma, si va ad affrontare la prima […]

Dal santuario bramantesco una lunga e comoda ascesa ci porterà ad “acchiappare” la cresta più a Nord dei Sibillini.

Tra Dolomiti e ghiacciai: il Parco Adamello Brenta Un breve viaggio trek in una delle zone delle Alpi più suggestive e spettacolari. Giace racchiusa in questo territorio una doppia anima: le Alpi dei ghiacci e del granito dell’Ovest e lo spirito caldo e solare delle Dolomiti e delle Alpi dell’Est. Rocce nate dal fondo di antichi mari, scogliere di corallo proiettate verso il cielo. Terre di contrasti dove nelle grandi foreste abitate dagli ultimi orsi si muovono suggestioni e leggende, a fianco di malghe e masi immersi in una quiete senza tempo. Esploreremo guglie, ghiacci e foreste, ci affacceremo su laghi abitati da Ninfe e a sera spieremo l’accendersi roseo delle cime alla ricerca dell“Enrosadira” che mostra la via per il giardino segreto di Re Laurino. Tipo di attività: soggiorno trek con escursioni in giornata, con zaino leggero, e soggiorno in b&b, camping, hotel in base al vostro budget. Le escursioni sono di medio impegno con un dislivello massimo di 900m (una sola gita di questo impegno) su buoni sentieri. Ci sono alcuni passaggi un poco tecnici, brevi, che richiedono assenza di vertigini e capacità di muoversi su terreno roccioso Info, programma dettaglaito e prenotazioni scrivendo a naturalenti@gmail.com entro il […]

Escursione panoramica e avvincente sul filo di cresta che corre sulle cime di Pregasina, in vista dei laghi di Garda e Ledro.

           2 perle della Toscana              Monte Argentario e  Parco dell’uccellina                                                                                                  12 / 13 ottobre 2019                                                                                                Il viaggio nella bellezza  inizia qui   Da dove cominciare per andare alla scoperta della Toscana? La natura e la storia sono state cosi generose nei suoi confronti da non farle mancare proprio nulla.   Monte Argentario è un comune  che si estende a sud della Maremma grossetana e ha i suoi due principali centri Porto Ercole e Porto  Santo Stefano. Conosciuta come località di villeggiatura per le sue numerose spiagge e calette, ma offre anche itinerari escursionsitici, con  i suoi punti d’interesse immersi in una  rigogliosa macchia mediterranea, dalle fortificazioni dell’epoca dello Stato dei Presidi della Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano e le numerosi Torri che caratterizzano Porto […]