40 Prossimi eventi

Ordina per

Monte Vettore da Forca di Presta Escursione giornaliera alla volta della vetta del monte Vettore, la più alta del Parco dei Monti Sibillini, da cui si possono vedere tutte le altre vette del gruppo e quelle della Laga, del Gran Sasso e dei Monti Gemelli. Luogo di una bellezza unica, intriso di miti e leggende da scoprire insieme. Dalla cima è possibile scorgere anche il famoso Lago di Pilato, l’unico naturale delle Marche. Al termine dell’uscita, con chi vorrà, andremo a pranzo in agriturismo nei dintorni di Montegallo, una zona incantevole ma sfortunatamente lesa dal sisma. DATI TECNICI Quota: € 20,00 adulti | € 15,00 minori* Dislivello: + 930 m | Durata: 6:00 h + soste Difficoltà: E (Escursionistico) | Cani consentiti: NO Luogo/ora di ritrovo: Forca di Presta** (AP), ore 07:30 (N.B. Tutti i partecipanti avranno già un’assicurazione base RC. Possibilità di stipulare, su richiesta, un’assicurazione integrativa personale al costo di 1,70 €, richiedendola entro le ore 18 del giorno precedente l’escursione.) *Ragazzi dai 14 ai 17 anni; (non idoneo per età inferiori) **Link GPS per il punto di ritrovo: https://goo.gl/maps/bC9MNxqADfFapmf38 REQUISITI FISICI – Il dislivello complessivo non è eccessivo, su una discreta lunghezza. È consigliabile un minimo di […]

Dalla Futa all’Osteria Bruciata: trekking tra romani e briganti Il Passo della Futa non è solo il punto di passaggio dall’area fiorentina a quella bolognese: è un luogo denso di storia, vicina e lontana. Partendo dal grande cimitero tedesco della Seconda Guerra Mondiale, percorreremo i sentieri che portano a tracce ben conservate della cosiddetta Via Flaminia Militare, antica strada romana di collegamento tra Firenze e Bologna. Anche da questi ritrovamenti prende spunto la Via degli Dei, l’itinerario escursionistico che collega, appunto, Bologna con Firenze. Dopo aver percorso i resti della strada romana, continueremo sulla Via degli Dei percorrendo il magnifico crinale che porta a Monte Gazzaro e al Passo dell’Osteria Bruciata. Lungo il percorso, la storia continua: chi erano i briganti e contrabbandieri che valicavano questo crinale? Perché si sviluppò questo tipo di attività? Lo scopriremo camminando, con un occhio anche al paesaggio e allo spettacolo dei boschi dell’Appennino. RITROVO ore 9 al Bar Ristorante del Passo della Futa Difficoltà: E (Escursionistico) Lunghezza percorso: 15 Km Dislivello: 340 m Necessario abbigliamento e scarpe da trekking. Pranzo al sacco. Ricordatevi di portare acqua. Consigliato un cappello per i tratti esposti. Costo di partecipazione: 10 euro a persona (servizio di Guida Ambientale […]

Al lupo, al lupo – trek avventura 26 E 27 OTTOBRE 2019 “AL LUPO, AL LUPO … TREK AVVENTURA” TREK DI DUE GIORNI SULLE TRACCE DEL LUPO CON ESCURSIONE NOTTURNA E NOTTE IN RIFUGIO Un fine settimana entusiasmante ed avventuroso dedicato alla scoperta del lupo. Due giorni nel Parco Nazionale d’Abruzzo, dedicati a coloro che vanno alla ricerca del “brivido” e di forti sensazioni. Il sabato con una doppia escursione, la prima di pomeriggio che ci porterà in un accogliente rifugio di montagna, e la seconda dopo la cena per ascoltare gli ululati dei lupi sotto le stelle, la domenica invece, dopo la notte in rifugio, con l’esplorazione di uno dei territori più frequentati dal mitico predatore e su una delle cime più belle del Parco, il monte Marsicano. Una “due giorni” in cui percorreremo i sentieri dove, i lupi, sono soliti passare per ribadire il proprio territorio e per scovare le proprie prede, cercando i segni della loro presenza. PROGRAMMA SABATO 26 ottobre – Appuntamento a Pescasseroli intorno alle ore 15,00 avanti al Municipio, sistemazione dell’abbigliamento e delle attrezzature e partenza in escursione sulle tracce del lupo dal sentiero che dal grazioso borgo porta, attraverso i Colli Alti, al […]

Umbria segreta: borghi, eremi e cascate. C’è un’Umbria segreta fatta di piccoli borghi, eremi e cascate. Cammineremo alla scoperta dei suoi tesori immersi nel Parco Naturale dell’Altolina, lasciandoci stregare dalla bellezza delle cascate di Pale e dal mistico silenzio dell’Eremo di Santa Maria Giacobbe. Costeggiando il fiume Menotre verremo accolti nella bella campagna umbra. Ci sposteremo poi in auto a Rasiglia: la piccola Venezia d’Umbria dove ruscelli e cascate si alternano e si alimentano, fino a formare un reticolo d’acqua che lambisce le mura delle case. Una guida locale ci accompagnerà nel paese, ci racconterà la sua storia e ci farà visitare i suoi ambienti più caratteristici come i mulini e le filande tra macine e antichi telai. Naturalmente, per chi vorrà, si chiuderà con una bella merenda a kilometro zero nelle locande del paese. É richiesta abitudine al cammino. Età minima 12 anni Difficoltà: T/E (Turistico/Escursionistico) Durata escursione: 4 h (soste comprese) distanza: 10 km dislivello: 200 m Materiali e abbigliamento: zaino, scarponi da trekking o scarpe con suola scolpita, giacca a vento o k-way, abbigliamento a strati, cappello, acqua 1,5 lt, pranzo al sacco. ___________________________________________________ Prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: Alessandro 3285943956 (anche sms e WhatsApp) Ritrovo: ore […]

Anello e Cima di monte Bolza, 1927 m nel parco Gran Sasso Laga Nel Parco Nazionale Gran Sasso Laga, nella parte meridionale di Campo Imperatore, in posizione isolata, sopra il borgo medievale di Castel del Monte, si erge il monte Bolza. Una delle due vette, quella più alta, non arriva a 2000 metri; così avendo come scenario la maestosità della catena del Gran Sasso, spesso il Bolza passa quasi inosservato. Noi invece andremo a scoprirne tutti i segreti. Lasciata l’auto dopo un chilometro da Castel del Monte, proseguendo verso Campo Imperatore, seguiremo una mulattiera sulla sinistra che ci rammenta tra prati e fazzoletti coltivati, la vita che solo qualche decennio fa si svolgeva nell’entroterra abruzzese. Questa antica mulattiera, con scorci sulle terre della Baronia di Carapelle e la famosa Rocca di Calascio, ci accompagnerà fino alla Sella di San Cristoforo, quando risaliremo i circa 300 metri che ci faranno conquistare la cima (1927m). Il panorama sull’immensità di Campo Imperatore e sulla verticalità del Corno Grande è impareggiabile, mentre la vista scorre sull’intera catena appenninica. Una volta scesi dalla vetta riprenderemo il nostro cammino dirigendoci verso la piana e il canyon della Valianara, luogo unico e di rara bellezza dove sono […]

Escursione al Monte Girella e festa della Castagna di Leofara La Compagnia delle Guide organizza domenica 27 ottobre un’escursione da Macchia da Sole al Monte Girella lungo il vecchio sentiero dei pastori. A fine uscita, chi vuole, potrà venire con noi per un ristoro alla festa della castagna di Leofara. SCHEDA TECNICA Difficoltà: E Dislivello: 800 Sviluppo: 13 km Durata: 5 ore a/r DESCRIZIONE Il percorso inizia subito dopo il borgo di Cannavine nelle vicinanze di Macchia da Sole, con un sentiero che risalendo a mezza costa sotto gli spettacolari bastioni rocciosi delle Porchie, ci condurrà fin sopra il Vallone, la lunga piana sui cui prati i pastori portavano le greggi al pascolo. Qui avremo la possibilità di ammirare le caratteristiche “caciare”, le antiche capanne a tholos, costruite con pietra a secco che i pastori utilizzavano come ricovero. Dopo aver fatto una sosta sul bellissimo laghetto posto all’inizio della valle, risaliremo il crinale fino a raggiungere la vetta del Girella (1814 metri). Qui si potrà godere di un fantastico panorama che spazia dai Sibillini, ai monti della Laga, dal Gran Sasso fino al mare Adriatico. Proseguiremo scendendo dalla vetta lungo un crinale verso il versante teramano della montagna fino ad […]

Colori autunnali nella valle del Montone Domenica 27 Ottobre 2019 – Escursione organizzata da: Enrico Laghi – Guida Ambientale Escursionistica Escursione ad anello attraverso sentieri poco frequentati nell’alta valle del Montone, per ammirare lo spettacolo dei COLORI AUTUNNALI. Passeremo per ruderi abbandonati, attraverso la Fiera dei Poggi ed il Passo del Muraglione. Giungeremo alla radura di Monte dei Gralli dove, presso il bivacco, ci fermeremo per il pranzo (possibilità di cucinare alla TRAPPER, oppure grigliare nel camino o cucinare nella stufa). Dopo la pausa pranzo, in breve tempo si rientrerà al punto di partenza INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE (NECESSARIA!): ========================================== Enrico Laghi – Guida Ambientale Escursionistica Tel. e Whatsapp: 3492685862 e-mail: enricolaghi.pozza@gmail.com. APPUNTAMENTO E PARTENZA: ========================================== Ritrovo Domenica 27 Ottobre 2019 al parcheggio in centro a: San Benedetto In Alpe, Emilia-Romagna, Italy ore 08.15 puntuali, carsharing e spostamento presso punto di partenza ATTENZIONE AL CAMBIO DI ORARIO! Inizio escursione: 08.30 ATTENZIONE AL CAMBIO DI ORARIO! DATI TECNICI ESCURSIONE: ========================================== Difficoltà: MEDIA – E (ESCURSIONISTI ALLENATI) Durata: 8h circa (soste comprese) Distanza: 12 Km circa Ascesa complessiva: 650m circa La quota partecipativa COMPRENDE: il servizio GUIDA e ASSICURAZIONE (RC): €13 Adulti – €7 minori 8-17anni accompagnati da persona garante e responsabile. La […]

Campiglia ed il Monte Calvi Inizieremo il nostro cammino da Campiglia Marittima, piccolo paese Medioevale, in posizione dominante sulla Val di Cornia e sulla costa antistante. Da qui la nostra strada si farà sempre più stretta fino a diventare il sentiero (la parte più impegnativa della giornata) che ci condurrà sulla cima del Monte Calvi, che con un percorso ad anello ci permetterà di avere una veduta mozzafiato a 360° su tutto il territorio che lo circonda. Il panorama, i colori autunnali della macchia mediterranea e la campagna della Val di Cornia sono il mix di motivi per non perdere questa escursione. Lunghezza: 16km Dislivello: 600mt Pendenza in salita: 9% Difficoltà: E (intermedio), con tratto impegnativo per salire e scendere dal Monte Calvi. Pranzo al sacco Ritrovo: ore 9.00 presso il parcheggio libero di Viale Musso a Campiglia Marittima (LI). Guida Ambientale Escursionistica: Ilaria Abbigliamento e accessori: scarpe da trekking (obbligatorie), mantellina impermeabile, abbigliamento “a cipolla”, zaino con pranzo al sacco e acqua. PER PARTECIPARE E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE: info@passidinatura.it +39 338 9392043 Francesco +39 329 4025471 Ilaria www.passidinatura.it Prezzo: €15 a persona, gratuito per bambini sotto i 12 anni. Il costo comprende il servizio Guida Ambientale Escursionistica e la […]

Week End nel PNALM 1-2-3 Novembre 2019        TuaranTrekk propone un week end nel PNALM. Un Parco dove le montagne presentano un paesaggio vario ed interessante in cui si alternano vette tondeggianti, tipiche dell’Appennino, a pendii dirupati dal tipico aspetto alpino. Un Parco che ospita una biodiversità di Mammiferi numerosa e differenziata. Attualmente ne sono censite 67 specie, alcune specie sono inserite nella Direttiva Habitat dell’Unione Europea e quindi oggetto di particolare tutela. Tra questi ci sono il Cervo e il Camoscio , comunque facili da incotrare. Presentiamo  tre belle escursioni con percorsi di cresta .Presentando anche nuovi accompagnatori       Il programma prevede:   1/11/2019 – Monte Serrone 1929 MT. Si prende il sentiero Q1 da Capo D’Acqua,  seguendolo fino al Montagnone e da li percorrendo la cresta si arriva sulla Cima del Monte Serrone 1929 MT. Dopo la pausa pranzo si  scende lungo la Portella fino al Valico Schiena D’Asino, proseguendo con il sentiero Q2 fino al Rifugio Capo D’Acqua e poi lungo il Vallone Capo D’Acqua che ci riporta alle macchine . Dati del Trekk : Diff E, Disl 900 MT, Lunghezza 15 KM. Tempo di percorrenza 7 ore.   2/11/2019 – Monte Amaro […]

Ponte dei Santi tra Natura, Cultura e tradizione Marchigiana Weekend da Venerdì 01 Novembre a Domenica 03 Novembre 2019 Il gruppo Wildway 3K vi propone per il ‘ponte dei santi’, un weekend escursionistico nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, questa volta però, ci sposteremo nel versante settentrionale maceratese. L’offerta è varia e spazia dal trekking alle Lame Rosse con annesso lago di Fiastra, all’escursione sulle cime “Over 2000” (M.te Priora e Pizzo tre Vescovi), per finire con la visita all’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra e della sua Riserva Naturale. Insomma..ce n’è per tutti i gusti! Appassionati di storia, amanti della natura ed escursionisti vulnerabili al fascino dei sentieri che corrono sul filo di cresta verso gli itinerari delle alte vie dei Sibillini. Un weekend in cui potremo immergerci nella natura a 360° e dove non mancheranno sicuramente la tradizione dell’ottima cucina marchigiana, con i profumi tipici autunnali delle sue terre. Non perdete l’occasione per questa interessante esperienza sensoriale a tutto tondo.. Marco e Debora vi aspettano! 😉👌 PROGRAMMA: Venerdì 1/11 Partenza ore 7 da Roma app.to davanti al bar Meo Pinelli fermata della metro A di Subaugusta. Arrivo a Fiastra (Mc) alle ore 9.45 circa. – ESCURSIONE ALLE LAME ROSSE […]

Tra i fantasmi e le streghe della Val Grana DESCRIZIONE ESPERIENZA : Non abbiamo bisogno di Halloween! Per sentire quel brivido, a metà fra curiosità e timore, che solo la notte di Ognissanti puntualmente ci ripropone con il suo carico di mistero e leggenda, basta trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Ad esempio in val Grana, dove addirittura lo scrittore ed antropologo Marco Aime ambienta il libro “Il lato selvatico del tempo”, parlando delle Masche, le streghe del mondo rurale e contadino, protagoniste dei racconti che nella luce fioca delle stalle gli anziani raccontavano durante le veglie notturne invernali. Venite con noi: due giorni fra paesi fantasma e antiche leggende, una notte da brivido tra Masche e Sarvan! PUNTO DI RITROVO AUTO : Ore 9.00 del 1° novembre presso il parcheggio del Filatoio Rosso di Caraglio; per esigenze di ritrovo diverse contattare la Guida. ITINERARIO E PROGRAMMA: 1° giorno (1 Novembre): partenza ore 10.00 circa da Pradleves (CN), 800 m s.l.m. – itinerario ad anello sulle tracce di masche ed altri esseri leggendari verso borgata Cialancia e colle Arpet. Visita alla cava abbandonata di Frise. Trasferimento al Rifugio Valliera per cena e pernottamento. 2° giorno (2 Novembre): partenza h […]

Un percorso davvero suggestivo a pochi chilometri da Firenze. Visiteremo il vicino santuario della Madonna del Sasso e saremo catapultati indietro nel tempo, in un passato recente ma ormai quasi dimenticato, fatto di muggiti nelle stalle, richiami dei pastori e antiche burraie. Potremo anche apprezzare le bellezze naturalistiche dell’area protetta: macchia mediterranea, castagneti, faggi, carpini, cerrosughere, e ampi panorami ci regaleranno un’esperienza unica!