70 Prossimi eventi

Ordina per

Notturna ed alba d’incanto sul Monte Vettore, Tetto delle Marche Notturna mozzafiato sul Tetto delle Marche! Con i suoi 2476 mt di altitudine il Monte Vettore è la montagna più alta della catena dei Monti Sibillini. Gli sforzi per raggiungere questa location d’eccezione saranno senza dubbio ripagati dallo spettacolo della nascita di un nuovo giorno: il silenzio irreale in prossimità della vetta è rotto soltanto dal suono della pietraia che sotto i passi diventa quasi una melodia, in lontananza lo scintillare dei centri abitati, e il chiarore che esplode dall’Adriatico andando a illuminare terre, borghi e paesi. Lo sguardo riesce ad abbracciare il fondovalle marchigiano da Ancona all’estremo sud sconfinando in Abruzzo verso il massiccio del Gran Sasso. Verso nord compare il Monte Sibilla con la catena dei Sibillini, e ad ovest il Lago di Pilato si rischiara lentamente assieme alla stupenda parete rocciosa di Pizzo del Diavolo. Difficilmente la nostra brama di paesaggi può sperare in una gratificazione migliore. Chi invece intende fermarsi a contemplare la bellezza di questa montagna senza spingersi fino alla vetta, ha l’opportunità di sedersi al cospetto del Rifugio Zilioli, in compagnia di una natura incontaminata, del silenzio e di una volta stellata come capita […]

Yoga sul Monte Falco Escursione organizzata da: Enrico Laghi – Guida Ambientale Escursionistica, in collaborazione con Anitya Yoga. Giornata di piena estate in totale sinergia con Madre Natura. Domenica 21 Luglio 2019, cercheremo il contatto più profondo con lo Spirito della Natura, fondendo tra loro, varie situazioni. Passeremo da una pratica di Vinyasa Yoga, all’escursionismo, alla degustazione delle eccellenze eno-gastronomiche del nostro territorio. Percorreremo la più alta linea di crinale dell’appennino Tosco-Romagnolo per giungere alla vetta del Monte Falco (1658), dove svolgeremo l’attività di Yoga. In seguito consumeremo il pranzo al sacco con una veduta mozzafiato! Al rientro sarà possibile gustare i piatti tipici del territorio in una delle strutture presenti. RITROVO: ore 08.30 a Hotel Lo Scoiattolo Campigna ore 09.00 partenza per l’escursione DATI TECNICI DEL PERCORSO: Difficoltà: MEDIO – E (Escursionisti moderatamente Allenati) Durata: 9h (soste comprese) Distanza: 13Km circa Ascesa complessiva: 800m circa Le QUOTE sono le seguenti: GUIDA (SOLO SERVIZIO GUIDA, si rilascia regolare Ricevuta) = €13,00 RIFERIMENTO Enrico Laghi – Guida Ambientale Escursionistica tel. 3492685862 e-mail: enricolaghi.pozza@gmail.com PRATICA YOGA (si rilascia regolare ricevuta) = €10,00 La lezione di Yoga, anche grazie al suono della natura che vi circonda vi permetterà di entrare in sintonia con […]

Castelluccio di Norcia, fioriture e miti della Sibilla ⚠️Domenica 21 luglio ore 9,30 👉 con Itinarrando, l’arte di camminare raccontando *Il posto si raggiunge con mezzi propri e condivisioni auto. #TrekkingLeggero Escursione Guidata a La piana di Castelluccio di Norcia, fiori e miti della Sibilla – con Guida: Alex Vigliani, Guida AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 con codice – LA465 – e i ragazzi di Itinarrando del laboratorio di Botanica e riconoscimento. dettagli e prenotazioni: 📞 380 765 18 94 sms whatsapp telefono *obbligo tassativo di scarpe da trekking. Numero max partecipanti 25 🚗 *Possibilità condivisione auto ⚠️ *Obbligo scarpe da trekking. —————————————————– Ricorda di: mettere “mipiace” alla pagina https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/ Interessamento all’evento sempre gradito Condividi per rendere #virale ————————————————————- 🌈 appuntamenti: Appuntamento finale ore 9,30 – Castelluccio di Norcia (luogo da comunicare in fase di prenotazione) ………………………………………………………….. 🌈 Appuntamenti intermedi per #condivisione posti auto è buona norma dividere le spese di viaggio tra gli occupanti dell’auto condivisa. Roma ore 6,15 da definire Frosinone 6,00, Canarino Via Monti Lepini 114 ————————————————————— 👉 Descrizione: Ogni Giugno e Luglio a Castelluccio di Norcia si rinnova la magia della fioritura della piana che si tinge di colori pastello. A ogni passo potremo […]

Trekking musicale DATA: Domenica 21 luglio 2019 ORA: dalle 9.30 alle 15.30 INFO E PRENOTAZIONI: 3471836825 o 3478038743 (SMS, WhatsApp, chiamate), info@asiagoguide.com, messenger di Facebook @asiagoguide TIPO DI ATTIVITÀ: Escursione guidata naturalistica a cura di Asiago Guide e intrattenimento musicale a cura di il Benessere del Suono di Katy Marcante META: Col dei Remi Sasso di Asiago – Altopiano dei Sette Comuni (VI) DIFFICOLTÀ: assegniamo una difficoltà 3 su una scala da 1 (facilissimo) a 5 (impegnativo) DESCRIZIONE: “Il Benessere dal Suono” e “Asiago Guide” organizzano l’escursione singolare “Trekking Musicale” a Sasso di Asiago. Ascoltare con tutti i sensi note, vibrazioni che riecheggiano e si fondono nella natura per trascorrere in compagnia una piacevole giornata all’aria aperta, accompagnati dal canto ispirato di Katy Marcante e dei suoi strumenti provenienti da tutto il mondo! …..Trekking e musica per un’esperienza sensoriale unica! Il percorso si sviluppa tra sentieri di montagna e strade sterrate. Il dislivello in salita è inferiore ai 350 m, non sono presenti tratti particolarmente esposti. La prenotazione è obbligatoria. DA PORTARE CON SÉ: necessari scarponi da montagna, vestiario a strati adatto al clima montano, giacca impermeabile, acqua per tutta la durata dell’escursione (almeno 1,5 litri) , eventualmente un piccolo […]

Canyon, Bolza e Fagioli alla Bud Campo Imperatore, un sito amato dagli escursionisti e alpinisti ma anche dai cineasti. Questa escursione è la giusta occasione per mettere insieme due delle tante anime che identificano questo luogo. Saliremo sulla Cima di Monte Bolza e dai suoi quasi 2000 metri potremo avere una vista incredibile sulle terre della Baronia di Rocca Calascio, sulle tante importanti catene montuose della Majella, del Sirente Velino, del Terminillo e, ovviamente, potremo ammirare, da un punto veramente privilegiato, tutto il gruppo del Gran Sasso, schierato in bella mostra a poca distanza. Ridiscenderemo verso antiche mulattiere e ci tufferemo nel Canyon dello Scoppaturo, un luogo veramente straordinario e quasi inaspettato, dove immagineremo scene di assalto alle diligenze e indiani e banditi sbucare da enormi pericolanti massi posti in cima a vere e proprie colonne di pietra simili a quelle dei cartoni di Willy il Coyote. Quasi senza soluzione di continuità sbucheremo su un brecciaio dove si erge, quasi solitario, un piccolo sperone di roccia che è stato protagonista della famosa scena iniziale di Continuavano a chiamarlo Trinità con Bud Spencer e Terence Hill in cui un gruppo di cowboy viene derubato per ben due volte della pentola di […]

Sentieri di guerra: Spitz Verle INFO E PRENOTAZIONI: 3471836825 (SMS, WhatsApp, chiamate), info@asiagoguide.com, messenger di Facebook Asiago Guide TIPO DI ATTIVITÀ: Escursione guidata naturalistica META: Spitz Verle – Vezzena DIFFICOLTÀ: assegniamo una difficoltà 4 su una scala da 1 (facilissimo) a 5 (impegnativo) DESCRIZIONE: La meta di questa escursione guidata sarà Spitz Verle (1908m), anche conosciuto come “l’occhio degli altipiani” per la sua fantastica posizione di dominio sull’Altopiano di Asiago e a picco sui laghi di Levico e Caldonazzo. Per questa sua localizzazione strategica, prima della guerra fu uno dei luoghi ideali per la costruzione di un forte, i cui resti ancor oggi ci raccontano le atrocità delle battaglie avvenute. In questa giornata avremo l’occasione di intravedere il conflitto con gli occhi di coloro che a quel tempo vivevano in zone di confine, con lavoro ed affetti divisi tra i due Paesi. Il percorso si sviluppa tra sentieri di montagna e strade sterrate. Il dislivello in salita è inferiore ai 600 m, non sono presenti tratti particolarmente esposti. La prenotazione è obbligatoria. DA PORTARE CON SÉ: necessari scarponi da montagna, vestiario a strati adatto al clima montano, giacca impermeabile, acqua per tutta la durata dell’escursione (almeno 1,5 litri) , eventualmente […]

Uno dei più bei trekking del pianeta in uno dei luoghi che più di altri rappresenta gli estremi delle forze che creano la Terra: l’Islanda Questa nazione forgiata ancora oggi dal ghiaccio e dal fuoco, in cui questi due elementi si trovano spesso combinati e mescolati, rappresenta una meta cardine per qualsiasi viaggiatore. In nessun altro luogo sul pianeta si possono vivere emozioni così profonde e inusuali. Il Laugavegur trail si muove nel sud del territorio Islandese attraversandone una parte da Nord a Sud: dalle incredibili colline di riolite multicolori del vulcano Ekla, al magnifico lago Alftavatn, circondato da un remoto paesaggio di pascoli e montagne innevate, la valle di Thor imponente e alle pendici dei ghiacciai, per terminare alle cascate di Skogar possenti e oramai vicine all’Oceano.

Tra i graniti del Sarrabus Tra i graniti del Sarrabus Adesioni per telefono 3479437675 Leonella guida Gae iscritta nel Registro Regione Sardegna (RAS) n° 667 e socia Aigae #leonellaescursioni scegliete sempre il vostro accompagnamento con guide abilitate ne va della vostra sicurezza Zona geografica Sardegna Sud-Est saremo nell’area dei Sette Fratelli , dove il granito nelle sue molteplici litosculture sarà lo scenario principale davanti ai nostri occhi non mancheranno i meravigliosi paesaggi caratteristici della Sardegna orientale. Interesse Naturalistico,Paesaggistico, Archeologico, Geologico, Culturale… Bellissimo trekking sensatoriale, cammineremo in foresta tra antichi sentieri di carbonai e strade forestali, osserveremo la flora e la fauna di cui il Cervus corsicanus la fa da padrone, non manca il cinghiale, la volpe, il riccio e numerosi volatili.. Difficoltà E (Escursionistico) Durata 6 ore (soste escluse) Dislivello 500 m circa Lunghezza km 17 A/R Attrezzatura: scarpe da trekking indispensabili, abbigliamento comodo e confortevole adatto alla stagione, protezione antipioggia… Pranzo al sacco e acqua a cura dei partecipanti Auto propria Il trekking si farà se si raggiungerà un numero minimo di partecipanti e se le condizioni meteo lo consentiranno Per motivi organizzativi orario e luogo di incontro possono subire variazioni, e verranno comunicati ai soli partecipanti che avranno […]

Orrido di Botri Trekking AVVENTURA ! Percorrere questo canyon a piedi sarà un evento speciale, un’avventura da raccontare e diventerà un fantastico ricordo ! Siamo in Appennino, nella Riserva Naturale protetta dell’Orrido di Botri , nel comune di Bagni di Lucca, alle pendici delle Tre Potenze e del monte Rondinaio. L’Orrido di Botri è una imponente e stretta gola calcarea, scavata dal Rio Pelago. Risaliremo il letto del fiume, guadando nelle sue acque fredde e cristalline, tra le ripide e aspre pareti di roccia alte anche più di 100 metri, che in alcuni tratti sembrano toccarsi. Arriveremo fino alla “piscina” – termine del percorso autorizzato – e dopo una breve sosta ritorneremo indietro. Qui vive il lupo, nidifica l’Aquila Reale e vi sono rare specie vegetali e anfibie. Il percorso lungo e dentro il fiume è di circa 4 ore in totale ed è impossibile evitare l’acqua che in alcuni tratti sarà sopra al ginocchio. Nell’ultimo tratto useremo delle corde fisse ancorate alle pareti rocciose. Sono necessarie buone scarpe da trekking, pantaloni corti, prudenza e un po’ di agilità. Zaino piccolo e leggero con acqua e piccolo snack (si mangia alla fine dell’escursione, usciti dalla valle). Caschetto di sicurezza fornito […]

CIMA XII: La Cima Più alta -Escursione guidata 25 luglio 2019 “Vier Hoch”, il più alto. Così era chiamato dagli antichi Cimbri il monte che, con i suoi 2336 metri sul livello del mare, rappresenta il culmine dell’Altopiano. “Zima delle Dodese” era invece il toponimo utilizzato dagli Imperiali, in quanto a mezzogiorno il Sole si viene a trovare, se visto da Borgo Valsugana, esattamente sulla verticale della cima. Questo spiega anche il perché di Cima X e di Cima XI, che si trovano spostate più ad est. Due popoli, due stati e due croci che si danno la schiena: una rivolta verso la Valsugana e l’altra girata verso meridione, nel mezzo un confine da sempre messo in discussione per cui … ad una mano di vernice verde, bianca e rossa data alla croce Nord seguiva immediatamente una analoga azione, ma in giallo e nero; su quella Sud !!! PROGRAMMA DELL’ESCURSIONE: Partenza prevista per le ore 8.45 dal Bar alla Vecchia Stazione vicino all’entrata del Piazzale dello Stadio del Ghiaccio di Asiago Durata dell’escursione: 5 ore compresa la visita guidata Difficoltà: MEDIO/IMPEGNATIVO Dislivello: 700 m Pranzo: a sacco COSTO DELL’ESCURSIONE: GUIDA PROFESSIONISTA PER VISITA GUIDATA Adulti: € 15,00 Bambini fino ai […]

Monte Zebio: la linea Austriaca,escursione guidata Il Monte Zebio è situato a Nord del centro abitato di Asiago e ricopre un grande interesse storico legato ai tragici eventi della Prima Guerra Mondiale ben descritti da Emilio Lussu Lungo l’intero tratto del percorso proposto, infatti, si possono osservare testimonianze dell’intensa attività umana legata alla costruzione di opere della guerra del 1915-1918. L’itinerario quindi, oltre ad assumere una notevole rilevanza storica, offre anche interessanti temi di carattere naturalistico, quali le foreste di abete, i pascoli di montagna, le pozze d’alpeggio e la ricca flora e fauna tipica di questi ambienti. Al termine pausa pranzo a sacco (possibilità di acquistare un panino o affettati/formaggio in malga). Discesa successiva verso la Valgiardini. PROGRAMMA DELL’ESCURSIONE Partenza prevista per le ore 8.45 dal Bar alla Vecchia Stazione vicino al Piazzale dello Stadio del Ghiaccio di Asiago; Dislivello: 650D+ Difficoltà: media/impegnativo per il dislivello Tempo di percorrenza: tutto il giorno Interesse: Storico, Ambientale, Paesaggistico Spostamento: Con mezzo proprio COSTO DELLA VISITA GUIDATA Adulti: € 15,00 Ragazzi fino ai 15 anni: € 5,00 Guida: Anna Sella – Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine Veneto PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE 18.00 DEL GIORNO PRIMA: 📞 Telefonare al numero […]

27/28 luglio 2019 Monti della Laga e  Gran Sasso Week End oltre i 2000 mt       Monte Gorzano  –  Monte San Franco Cima della Laghetta     Due giorni da provare tra cime oltre i 2000 MT   Monte San Franco, con i suoi 2132 mt chiude il gruppo montuoso del Gran Sasso. Terrazza naturale, che offre un panorama sui Monti della Laga. Il percorso parte dalla Valle dell’Acqua Santa e ci porta in cresta, con un giro ad anello. Scendendo dalla Cresta di Rotigliano, andiamo a raggiungere il rifugio Antonella Alessandri per ritornare alla Valle dell’Acqua Santa, dove andiamo a chiudere il nostro anello. Cima più alta del Lazio, con i suoi 2458mt il Monte Gorgano è anche la più alta dei Monti della Laga. Il nostro percorso parte dal paese di Cesacastina salendo per la Valle delle Cento Fonti fino ad arrivare alla maestosa cima. Il ritorno sarà per il sentiero di cresta che ci porta a Cima della Laghetta 2369mt e proseguire in direzione della sorgente Pane e Cacio e ritornare al punto di partenza. Adatta ad escursionisti ben allenati con assenza  vertigini.   27/7 :  Dopo essere partiti da Roma, si va ad affrontare la prima […]