78 Prossimi eventi

Ordina per

Weekend sul “Sentiero delle Foreste Sacre” nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Tipologia: vacanza di 3gg/2notti con escursioni giornaliere di difficoltà T/E (medio-facili) Info dettagliate e prenotazioni:  339 4386420  (anche WhatsApp) –  stelladeiventi.trek@gmail.com                 Alloggeremo in hotel a Badia Prataglia (m. 835), centro più importante del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (Arezzo). Si parte da Roma ma è possibile raggiungere il posto autonomamente da ogni luogo. Percorreremo il Sentiero delle Foreste Sacre immersi in una vera foresta, con faggi secolari che crescono assieme ad altissimi abeti bianchi. Raggiungeremo sia la cima del  Monte Penna, con grandioso panorama fino all’ Adriatico, sia l’Eremo di Camaldoli, anno 1000, dove entreremo nella cella di San Romualdo, fondatore dell’Ordine monastico dei Camaldolesi. L’ultimo giorno saliremo al Sacro Monte della Verna che, dopo Assisi, è il luogo francescano più famoso al mondo. Sulla rupe, avvolto dalla foresta, si trova il grande complesso del Santuario che raggiungeremo e visiteremo. 1° appuntamento:  a Roma – ore 8.15 Stazione metro di Rebibbia 2° appuntamento per chi arriva autonomamente:  ore 12.00 a  Badia Prataglia (Arezzo) Spostamenti:  Auto proprie. I costi degli spostamenti in auto (carburante e pedaggio) saranno ripartiti tra i componenti dell’equipaggio di ogni […]

Settimana Verde      22 – 29 Giugno 2019   Courmayeur ai piedi del Gigante   Valle D’Aosta   Descrivere  in   poche  righe  ciò  che  la  più piccola  delle regioni italiane rappresenta non è un’ impresa facile, di certo è la Regina delle regioni alpine  il suo territorio completamente montano è circondato dalle vette tra le più alte d’Europa ed ospita il più antico parco nazionale italiano. In questo piccolo grande  territorio la  storia dell’alpinismo mondiale fonda le sue radici, in questi luoghi  i primi esploratori inglesi nella seconda metà dell’ 800 insieme alle loro guide del tempo, valligiani, cacciatori di camosci, cristallier , conoscitori dei loro monti accompagnarono  sognarono e realizzarono imprese epiche a volte tragiche su cime inviolabili attraversando luoghi inaccessibili; i nomi di Rey, Whimper, Carrel sono profondamente scolpiti su monoliti luminosi e indistruttibili che rimarranno per sempre nella memoria collettiva di generazioni di alpinisti.Ma la Valle d’Aosta non è solo montagna non è solo bellezza dei suoi lucenti ghiacciai dei suoi impetuosi torrenti alpini , le sue magnifiche cascate,  gli azzurri e romantici laghi di alta quota, l’aria fine e profumata dei fiori di montagna,  questa regione è una terra ricca di storia e Augusta Praetoria capoluogo […]

Weekend avventura in val Grande Il profumo della wilderness inebria l’anima. Ho avuto modo di camminare in molti luoghi, ma solo in una Valle la parola silenzio riesce ad assumere senso e significato profondi. Un grande amante delle terre alte come Teresio Valsesia scrive: “L’ultimo paradiso c’è ancora, per gli escursionisti che lo frequentano con intelletto d’amore”… … questa è la Val Grande, l’area wilderness più estesa d’Italia, la stessa che oltre un ventennio fa fu proposta come “Prima area wilderness d’Europa”. Qui l’orologio cambia, tutto scorre ad un ritmo differente rispetto a quello a cui le città ci hanno abituati. Entrare in Val Grande significa quasi approdare in un’altra dimensione, è un viaggio in un luogo dove l’uomo non è più al centro, si sente piccolo, reimpara a considerare l’ambiente come qualcosa di cui fa intimamente parte. Non stancherò mai ripeterlo: camminare e vivere esperienze all’aperto per me significa soprattutto provare a farvi uscire dalla vostra zona di confort attraverso attività che stimolino sensi ed emozioni, per trascinarvi fuori dai quotidiani schemi di pensiero e comportamento. Cosa ho in mente per voi quindi? Nonostante saremo in una delle zone più battute del Parco (per gli standard valgrandini, non temete), la […]

Le 100 Cascate e salita alla vetta del Monte gorzano (2485 M) Una delle “classiche” ma imperdibili, per chi ama vedere molte, ma molte cascate insieme e salire una delle vette più alte dell’appennino Centrale. L’escursione può essere divisa in due parti: per chi pensa che è troppo impegnativa, può fermarsi dopo l’ultima “cascata” all’incirca posta a metà dislivello (600 m.) e può sostare su bellissimi prati fioriti in prossimità delle innumerevoli cascate. Per chi ha forza e volontà, può proseguire fino alla vetta, godendo di panorami mozzafiato, quasi sull’intero Appennino, su una delle montagne più alte del Centro Italia. Tempo di percorrenza: circa 7 h (4h’ A + 3h R) Chilometri: circa 15 km Grado di difficoltà: E fino all’ultima cascata , EE escursione completa Descrizione delle difficoltà: mediamente impegnativa, solo per il dislivello. Dislivello: 600m per le sole cascate – 1200 m.fino alla vetta. Appuntamento: ore 8:00 – Metro A – Anagnina – via Tuscolana- (Distributore Q8) Per informazioni e prenotazione rivolgersi agli accompagnatori AEV Sammuri Fabio 329 3347487 – mail: fsammuri@yahoo.it; AV Landriani Rita 344 0471560 – mail: m.landriani@yahoo.it Per scaricare la locandina, cliccare sul seguente link: https://www.inforideeinmovimento.org/files/Locandina-M.GORZANO-100–Cascate-Giugno.pdf Quota di partecipazione euro 10 con “Tessera Ordinaria” FederTrek, […]

Traversata dell’Alpe della Luna Spettacolare Traversata con partenza da Bocca Trabaria: attraverseremo tutto il crinale dell’Alpe della Luna, tra miti e leggende, paesaggi e natura, colori e profumi; la Riserva Naturale dell’Alpe della Luna racchiude una biodiversità incredibile rendendola una delle aree protette più interessanti del Centro Italia: tantissime specie di fiori e animali ci accompagneranno per tutto il tragitto, in bilico tra Toscana ed Emilia Romagna. Traversata emozionante anche per i paesaggi sull’intera Valtiberina e su gran parte dell’Appennino (Toscano, Romagnolo, Umbro e Marchigiano) e nelle belle giornate sul Mar Adriatico. Trekking da non perdere e, pensate, chi raggiunge la Ripa può provare a toccare la Luna e riuscendoci avrà un desiderio esaudito: tanto vale provare!! Faremo 2 tappe, ecco i dettagli: Tappa 1. Da Bocca Trabaria al Rifugio Pian della Capanna: Ritrovo ore 8.30 presso il Centro Commerciale Valtiberino di Sansepolcro (Via di Montefeltro 1), da qui il pullmino ci porterà all’inizio della prima tappa. Lunghezza: 15km Dislivello: +404mt/-425mt Pendenza in salita: 6% Difficoltà: E (intermedia) Per questa prima tappa è necessario avere il pranzo al sacco dietro che consumeremo durante l’itinerario. La tappa terminerà nel pomeriggio al Rifugio Pian della Capanna (cena e pernottamento in rifugio). Tappa […]

Santa Serena, Monte Gemma e la braciata al rifugio ⚠️ Sabato 22 giugno ore 8,30 👉 con Itinarrando – Arte del Camminare Santa Serena (Supino, FR) Monte Gemma e la braciata al rifugio, escursione adatta a tutti (anche ai bambini) purché con un po’ di abitudine al movimento. dettagli e prenotazioni: 📞 380 765 18 94 sms whatsapp telefono Numero max partecipanti 30 🚗 *Possibilità condivisione auto ⚠️ *Obbligo scarpe da trekking. —————————————————– Ricorda di: mettere “mipiace” alla pagina https://www.facebook.com/assculturaleitinarrando/ Interessamento all’evento sempre gradito Condividi per rendere #virale ————————————————————- 🌈 appuntamento: ore 8,30 Bar Pasticceria La Torre – Supino ————————————————————– 🚗 appuntamenti intermedi per #CarSharing: Roma: 7,15 luogo da comunicare Frosinone: 7,30 Distributore Canarino, Frosinone, Via Monti Lepini 114 Altri punti intermedi secondo prenotazioni e richieste. ————————————————————— 👉 Descrizione: Monti Lepini, versante orientale, Santa Serena (FR) o Pian della Croce è il punto di partenza di questa escursione classica e per tutti – a patto che si abbia un po’ di abitudine a muoversi – luogo dalla forte contaminazione antropica, perduta però nel tempo e ancora visibile nei tratti del terreno. Camminando scopriremo le particolarità di questo pianoro, ascolteremo racconti, se ci sarà buona visibilità ci affacceremo su Picco di […]

Escursione panoramica nella Costa Ogliastrina (Ogliastra) Un bellissimo trekking in un angolo della Sardegna poco frequentato, selvaggio ed estremamente ricco di fascino!!!! Cammineremo su sentieri dove le tracce più evidenti saranno quelle lasciate dai carbonai nel secolo scorso, nuraghi, geomorfologie e panorami mozzafiato. Ci affacceremo in un arco di roccia naturale da cui si aprirà una bellissima panoramica sulla costa, inoltre potremo visitare delle bellissime piscine naturali in cui sarà anche possibile fare il bagno con meteo favorevole… Escursione adatta a tutti con un minimo di allenamento, buon passo e in buono stato di salute. Difficoltà E Durata tutta la giornata Lunghezza 12 km circa a piedi Attrezzatura: scarpe da trekking indispensabili, abbigliamento a strati adatto alla stagione, cappellino, protezione solare, bastoncini (chi li ha),… Acqua (2 litri) e pranzo al sacco a cura dei partecipanti Auto propria Accompagnati da Guida Ambientale Escursionistica Regionale e associata AIGAE : Per Informazioni Punto d’incontro, prenotazione ed altre info contattare telefonicamente Leonella tel 3479437675 L’escursione si svolgerà se si raggiungerà un numero minimo di partecipanti Attrezzatura: scarpe da trekking indispensabili, abbigliamento comodo e confortevole adatto alla stagione, protezione antipioggia… Pranzo al sacco e acqua a cura dei partecipanti Auto propria Il trekking si […]

Tra IDOLI, Selve Oscure e Viole Eugenie Una escursione ricca di significato tra storia e natura. All’interno del Parco delle Foreste Casentinesi con un piede in romagna e l’altro in toscana ammireremo uno stagno ricco di significato storico, (per le sue origini e leggende) e naturalistico, (per l’elevata importanza dei suoi preziosi abitanti), per passare poi alla sorgente di un fiume tra i più importanti d’Italia arrivando di seguiti ad un luogo dai cenni storici e archeologici tra i più importanti a livello europeo. Non tralasceremo neppure la possibilità di visitare un sito di fioritura estremamente importante quello della viola eugenia. Escursione di media difficoltà. DISTANZA : 14.5km DISLIVELLO :450mt CATEGORIA : EE (media difficoltà) COSA PORTARE : acqua almeno 1.5lt ,pranzo al sacco, snack frutta secca cioccolata, bastoncini trekking consigliati, berretto o copricapo, crema solare, occhiali da sole. ABBIGLIAMENTO: scarponi da trekking o scarpe con suola scolpita, vestiario stratificato adatta alla quota (1200/1600) e alla stagione, protezione pioggia, giacca antivento. RITROVO: Ore 9:30 presso parcheggio sosta camper pista scuola sci Fangacci Campigna. PREZZO: 10€adulti. (si rilascia regolare ricevuta al momento della partenza) GUIDA : Alberto Naldini guida ambientale escursionistica tessera AIGAE n.er636 regolarmente assicurato e iscritto al registro guide […]

“NELLA TERRA DEGLI ORSI” (TREKKING DI DUE GIORNI CON OSSERVAZIONE ALL’ORSO) Trekking di due giorni dedicato all’orso bruno Marsicano che in questo periodo si lascia osservare con relativa tranquillità, andremo alla scoperta della straordinaria natura del Parco nazionale d’Abruzzo con il supporto di una guida professionista negli angoli più incontaminati alla ricerca della preziosa fauna che popola una delle più antiche aree protette d’Italia. PROGRAMMA: Sabato 22 – incontro con la guida alle h 09,30 a Civitella Alfedena avanti alla Piazza Municipio e partenza in escursione per La Val di Rose, (sentiero Parco I1/K6/I4), tra le più belle escursioni di tutto il Parco Nazionale d’Abruzzo, regno incontrastato del camoscio d’Abruzzo e dell’Aquila Reale, l’itinerario si snoda tra foreste di faggio, radure e valli glaciali sino ad arrivare in cresta a quota 2.000 mt.. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti. Ritorno in albergo intorno alle ore 16,00/16,30. Quasi certo l’avvistamento di branchi di camoscio d’Abruzzo e cervo Nobile, possibilità di avvistamento di aquila Reale, lupo Appenninico, orso, capriolo, cinghiale, microfauna, relax in Hotel e, intorno alle ore 18,00, breve spostamento nei pressi della Val Fondillo per un osservazione all’orso. Alle ore 20.30 trasferimento in ristoranze tipico a Villetta Barrea, cena […]

Lago Scaffaiolo e Croce Arcana passando dallo Spigolino! Un Sabato dedicato al crinale! Partenza dall’arrivo della funivia della Doganaccia in direzione della Croce Arcana. Raggiunto il passo ci faremo accompagnare dal panorama del crinale mentre risaliamo le pendici del Monte Spigolino raggiungendo i 1827 metri della vetta. Da qui una dolce discesa ci porterà fino al Lago Scaffaiolo dove potremo rilassarci in ambiente ancora in bilico tra le prime fioriture e le ultime lingue di neve. Seguendo il sentiero più basso rientreremo alla Doganaccia dalla lussureggianti vallette che si aprono lungo le pendici del Monte Spigolino. DIFFICOLTA’ Lunghezza: 9km Dislivello: 500m+ LOGISTICA Ritrovo ore 09:30 presso alla Doganaccia presso il parcheggio della funivia Cutigliano-Doganaccia. Rientro previsto per le ore 16:30 ATTREZZATURA Pranzo al sacco 1,5lt di acqua Scarponi o scarpe da trail running Zaino Giacca antipioggia Bastoncini da trek (facoltativi) COSTO E PRENOTAZIONE Costo 15€ a persona Per info e prenotazioni scriveteci all’indirizzo info.wildtrails@gmail.com PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Camminare con Gusto: Aperitivo con le Erbe INFO E PRENOTAZIONI: 3471836825 (SMS, WhatsApp, chiamate), info@asiagoguide.com, messenger di Facebook @asiagoguide DATA: Sabato 22 Giugno 2019 ORA: dalle 18.00 alle 21.00 TIPO DI ATTIVITÀ: Escursione guidata naturalistico – culturale e aperitivo META: Montagna Nuova – Altopiano dei Sette Comuni DIFFICOLTÀ: assegnamo una difficoltà 2 su una scala da 1 (facilissimo) a 5 (impegnativo) DESCRIZIONE: La primavera è la stagione ideale per conoscere e raccogliere le erbe spontanee che crescono tra i pascoli delle malghe, i prati ed i boschi di faggio e di abete. Accompagnati da una guida esperta imparerete a riconoscere alcune erbe selvatiche ricche di profumi e aromi e i segreti che si tramandano da generazioni in generazioni. L’escursione si conclude con un aperitivo a base di erbe spontanee per farvi gustare i sapori di montagna. Il percorso non presenta particolari difficoltà tecniche. Si sviluppa tra prati e pascoli, sentieri di montagna, strade sterrate, attraversa faggete, boschi di abete, zone dedite al pascolo. Il dislivello in salita è inferiore ai 200 m, non sono presenti tratti esposti. La prenotazione è obbligatoria. DA PORTARE CON SÉ: scarponcini da montagna, vestiario a strati, giacca impermeabile, acqua per tutta la durata dell’escursione (almeno […]

Trekking sull’Anello delle Cento Cascate. Quando si dice il paradiso terrestre, vengono in mente prati verdi e alte montagne, fioriture spettacolari, natura rigogliosa a tratti quasi selvaggia e poi tanta tantissima acqua che cade scintillante dalle rocce. Beh stavolta andremo in un posto più o meno fatto così: siamo nel cuore dei Monti della Laga, nella Valle delle Cento Fonti dove dai banconi d’arenaria scendono cascate grandi e piccole create dall’incedere impetuoso del Torrente dell’Acero. La tarda primavera è il periodo ideale per godere di questo paradiso, il torrente è particolarmente ricco d’acqua e spettacolari sono le fioriture in particolar modo quelle delle orchidee spontanee. Sullo sfondo le scenografiche e vicinissime vette del Gran Sasso d’Italia e del Pizzo di Intermesoli faranno da monumentale cornice al nostro trekking impegnativo ma di grande soddisfazione. Per chi vuole poi a fine escursione passiamo in locanda per una meritata merenda a chilometro zero. Difficoltà: E (Escursionistico) Durata escursione: 4 h (pause comprese) distanza: 12,5 km, dislivello 660 m E’ richiesto allenamento e abitudine al cammino. Materiali: scarponi da trekking, abbigliamento a strati, cappello, occhiali da sole, mantellina impermeabile o k-way, crema solare. Acqua 1,5 lt frutta, frutta secca o barrette energizzanti, pranzo al […]