32 Prossimi eventi

Ordina per

L’Etna, il più grande vulcano attivo d’Europa, luogo di misteri, legende e di rispettoso timore. In questo scenario che ha come location la bellissima Sicilia Orientale, capitale del Barocco e della tradizione culinaria, si intrecciano storie di fede, legate alle varie colate laviche che hanno spesso minacciato i paesini a valle, sapori, con le prelibate specialità che vanno dalla colazione al pranzo e odori, di ginestra, di zolfo e di Sicilia. Inizieremo la nostra escursione con una buonissima colazione a base di vere specialità dell’Etna, per proseguire poi, il nostro cammino verso l’alto, al punto di partenza del vero e proprio trekking, alla coperta di “altarini” e “chiese” edificate come voto ai Santi Protettori da terrificanti lingue di fuoco che durante l’ultimo secolo hanno colpito tutto a giro i paesini pedemontani. Raggiungeremo poi il punto di inizio del trekking e noleggiate le ciaspole ci incammineremo nel bianco ammantato di una neve speciale, la neve naturale più a sud d’Europa. Durante la stagione invernale, infatti, il “parco dell’Etna” si ammanta di neve freschissima e soffice che rende i sentieri ed i grandi paesaggi delle vere e proprie cartoline. Una Ciaspolata in tutta sicurezza nei sentieri del Parco è una occasione per […]

Traversata dell’Isola di Fuerteventura Un trekking “vero”, per spiriti forti e avventurosi: una splendida traversata da Nord a Sud percorrendo in gran parte il “Camino Natural De Fuerteventura” sull’omonima Isola delle Canarie. Il GR131 è uno dei “Long distance Path” Europei. Questo percorso in 155 km e 9 tappe a piedi attraversa tutta l’Isola ed è un vero “viaggio” in una terra aliena come paesaggi e di grande Bellezza e forza. Un viaggio indimenticabile tra i deserti, i vulcani, le spiagge, gli altopiani sassosi che disegnano questa Isola quasi “africana” . Un incontro con i suoi orizzonti fatti di oceano ma anche di affastellarsi di montagne e colline, di chiese antiche e paesini ricchi di storia e arte, di mulini persi nella solitudine delle valli interne, di oasi di palme e case bianche, di greggi di capre. E sopra tutto il cielo blu e basso dei tropici e l’incessante vento degli Alisei che corre dall’America all’Africa . Solo all’inizio e al termine del nostro viaggio verremo catturati, per breve tempo, dalla frenesia e dalle occasioni turistiche che l’isola offre: infatti la zona di partenza e arrivo del trek sono estremamente turistiche e non mancheranno occasioni per qualche attimo di relax […]

Affaccio sulla Majella, da Decontra a Piana Grande Dal piccolo borgo di Decontra, frazione di Caramanico, risaliremo fino alla splendida e larga cresta di Piana Grande che collega la Valle dell’Orfento a quella di Santo Spirito. Cammineremo contemplando il panorama sui Prati della Corte con il piccolo rifugio Paolo Barrasso, l’affaccio sulla valle dell’Orfento e la bella immagine alle nostre spalle, della dorsale del Morrone con le sue rave imbiancate. Il sentiero tra prati d’altura, fitti boschi e ampie radure è ricco di fascino e ci riporterà indietro nel tempo della monticazione e dell’eremitismo. Scheda Tecnica Difficoltà: E – Escursionistico Dislivello: 750 m circa Tempo di percorrenza: 5/6 h escluse le soste Lunghezza: 12 km circa Equipaggiamento: zaino, scarponi da trekking, ciaspole, bastoncini telescopici, ghette, strati termici, giacca a vento e antipioggia, cappello e guanti, crema solare, borraccia per acqua e bevanda calda. Facoltativi il binocolo e la fotocamera. Il pranzo sarà al sacco autogestito Appuntamento ore 7:30 parcheggio cinema Arca per chi parte da Pescara; ore 8:45 a Decontra per chi proviene da altre località. Quota di partecipazione a persona: accompagnamento Guida Aigae e assicurazione RC € 15,00 Possibilità di noleggiare ciaspole e bastoncini € 7,00 Per info e […]

Ciaspolata Colli Alti e Bassi di Castelluccio di Norcia Un grande classico delle ciaspolate sui Monti Sibillini: con le racchette da neve, facili da usare anche per i meno esperti si cammina al cospetto degli splendidi versanti innevati dei Sibillini occidentali. Con un percorso ad anello, ci troveremo immersi tra le atmosfere sospese nel tempo e le forme sinuose dei Colli Alti e Bassi, attraverseremo la bella faggeta di San Lorenzo e il suggestivo Pian Perduto, teatro in passato delle battaglie e delle contese per il suo possesso tra Vissani e Nursini. A fine escursione, per chi vuole, sosta nelle locande del borgo di Castelluccio di Norcia per assaggiare le specialità locali. escursione EAI (Escursionistico Ambiente Innevato) – Durata 5 h (soste comprese), distanza 9 km, dislivello 300 m. E’ richiesta abitudine al cammino. Età minima 12 anni. Materiali per escursione/ciaspolata: obbligatori scarponi da trekking (alti alla caviglia) impermeabili, mantella impermeabile, abbigliamento a strati, maglione pesante o pile, giacca a vento, guanti e cappello, ghette impermeabili, scarpe e calze di ricambio, scalda collo, acqua. Utile un cambio da lasciare in auto. Spostamenti: mezzi propri con dotazione di GOMME TERMICHE. In caso di neve carente si effettuerà normale escursione a piedi. […]

Malga Laste e i suoi panorami Una bellissima camminata nel bosco con un punto di arrivo davvero panoramico. Nonostante la quota non molto elevata, il Col de Mezdì offre vedute mozzafiato su alcune su alcune delle più celebri vette dolomitiche. Pelmo, Civetta e Tofane si mostreranno in tutta la loro bianca maestosità invernale. Un’occasione da non perdere per muovere le gambe e riempirsi gli occhi di bellezza. Difficoltà Facile, ma con un dislivello da non sottovalutare Dislivello 450 m Durata 4-5 ore Costo 20 € Ritrovo Ore 8 al parcheggio dello Sportler di Silea (TV); oppure ore 9.30 in piazza ad Agordo (BL) Come mi vesto e cosa mi porto? Abbigliamento caldo adatto alla stagione, pantaloni idrorepellenti e/o ghette. Scarponcini da montagna impermeabili, ciaspe e bastoncini (da trekking o da sci). Nello zaino, piumino, guanti, berretto, thermos con bevanda calda e un panino. Possibilità di noleggiare le ciaspe e i bastoncini al prezzo di 10 €. In tal caso è necessario confermare la propria presenza entro la sera di giovedì 21 febbraio. Contatti Per informazioni e adesioni si prega di scrivere a tommasozamarchi@libero.it oppure a goi.stefania@libero.it

La Ciaspolata del martedì Incontro ore 7 Hotel Cavallino di Faenza andremo in quelli di Campigna (FC) e faremo una bellissima Ciaspolata tra le cime piene di neve più alte della Romagna. Portate con voi pranzo e merende al sacco. Cammineremo circa 4 ore e trenta facendo 400 metri di dislivello. Sarà una bellissima esperienza. Adatta a chi il sabato e le domenica lavora e a chi abbia voglia e tempo di ciaspolare fuori dal caos ed a chi sia un po’ allenato. Se vi servono le ciaspole fatemelo sapere preventivamente. Prenotazioni 3497892490 Romina Fabbri

CIASPOLATA MARZOLINA SUL TERMINILLO Partiremo da Pian de Valli e, tra #boschiinnevati e splendidi #panorami arriveremo a Sella Val d’Organo. Il #MonteTerminillo si mostrerà con i sui #picchirocciosi ed unici creando una splendida #cornicenaturalistica di rara bellezza.

Escursione sulla magnifica catena montuosa innevata dei Nebrodi, la zona boschiva, in provincia di Messina, che senza dubbio è una delle parti più belle della Sicilia “montanara” e che con i suoi quasi 86.000 ha di superficie, è anche la più grande area protetta della Sicilia. In questo periodo, la bella faggeta di Piano di Palma e di Monte Solazzo e l’artificiale bosco a Pino d’Aleppo, dell’omonimo Monte di Trearie, spogliandosi dei loro colori autunnali, si colorano di bianco. Ai piedi di questi magnifici boschi, si celano due meravigliose perle dei Nebrodi, il Lago Trearie, vera nostra meta dell’itinerario ed il lago Cartolari. Il lago Trearie, la conca d’acqua più alta di Sicilia, (1.400 m.s.l.m.) era in principio un invaso naturale di piccole dimensioni, poi aumentato artificialmente mediante la realizzazione di una briglia in calcestruzzo e risulta incastrato fra tre rilievi: il monte omonimo, il Monte Solazzo e il poggio Cartolari. Sebbene artificialmente ingrandito, il lago Trearie si integra profondamente con il territorio circostante, rappresentando quasi una naturale presenza e con il passare del tempo è diventato un punto d’interesse sotto l’aspetto naturalistico e paesaggistico. Il lago è anche particolarmente apprezzato dagli amanti della fotografia per le acque a “specchio”, […]

ROCCA DI NOVARA e SAGRA DEL MAIORCHINO DOMENICA 3 MARZO 2019 PROGRAMMA : TREKKING ALLA ROCCA DI NOVARA (IL CERVINO DI SICILIA) E SAGRA DEL MAIORCHINO . ORE 8,15 – Ritrovo presso il Rifornimento Agip di Mojo Alcantara ORE 8,30 – Ritrovo presso il bivio Mojo ss 185 per chi viene dall’Autostrada ORE 9,30 – Inizio Escursione alla Rocca di Novara -Pranzo a sacco o in alternativa degustazione presso la Sagra. ESCURSIONE ALLA ROCCA DI NOVARA SICILIA – SCHEDA INFORMATIVA *Difficoltà E/EE – Dislivello 905/1340 m – Tempo di percorrenza h 4 – Km 8– *Natura del percorso: piste, sentieri, tracce naturali su roccette. **Abbigliamento: a strati adeguato alla stagione invernale e all’altitudine (max m 1340). Uso obbligatorio di scarpe per trekking e bastoncini telescopici. Consigliati: K-way, giacca a vento, micro-pile, e copricapo . Cambio d’indumenti. Provvista d’acqua da bere. **Itinerario – Avviandosi dall’area attrezzata posta al km 24,400 della SS 185 Novara Sicilia/Francavilla Sicilia si raggiunge rapidamente il primo pianoro panoramico del percorso, prospiciente la catena dei Monti Peloritani, il Centro di Novara S., Capo Tindari e le Eolie. Si prosegue seguendo piste e sentieri che, con facili passaggi su roccette conducono al secondo grande pianoro dal quale il […]

Ciaspolando sui Simbruini: da Camporotondo alla SS. Trinità Domenica 03 Marzo 2019 Il gruppo “WildWay 3k” vi propone una piacevole escursione con le ciaspole nello splendido scenario del Parco dei Monti Simbruini da Camporotondo di Cappadocia (Aq) al Santuario della Ss.Trinità di Vallepietra. Partiremo dagli impianti sciistici di Camporotondo (m.1400) e attraverseremo la piana delle Scagne, luogo meraviglioso dall’aspetto solitario e sconfinato, quasi da “lontano west”, non a caso lì sono stati girati famosi film western come: “Lo Chiamavano Trinità” e “Spaghetti Western”. Questo ci conferma come la bellezza data dalla solitudine di questi monti sia tangibile, tanto da attrarre scenografi e registi. Dopo aver attraversato quest’ampia e panoramica vallata, proseguiremo verso il “Rifugio Saifar” (1328 m.), dove sosteremo per il pranzo e successivamente riprenderemo il sentiero in direzione di Campo della Pietra, poi da lì, fin su al Santuario della Ss.Trinità di Vallepietra (m.1340). DATI TECNICI Lunghezza: 14,00 km (a/r) Difficoltà: EAI Dislivello: 480 M. Tempo: 6 ore (incluse le soste) PER INFO E PRENOTAZIONI CONTATTARE : – MARCO FRANCESCHINI: Cell. 329 3637813 Guida escursionistico ambientale iscritto al Registro Nazionale AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) al nr. LA 386. – DEBORA SPADONI: Cell. 320 0410724 (solo via sms […]

Meraviglie dei Piani di Castelluccio in ciaspole Sul Piccolo Tibet dell’Appennino: i Piani di Castelluccio, per godere delle meraviglie dei Monti Sibillini innevati. Divertente saliscendi sulle creste dei monti che chiudono ad ovest gli altopiani di Castelluccio e ad est la piana di Santa Scolastica di Norcia con incredibili panorami a 360°. Tra faggete secolari e dolci saliscendi, con le ciaspole ai piedi ci godremo in pieno lo spettacolo che regalano i Piani di Castelluccio di Norcia: affacciandoci dal Monte Veletta ci troviamo di fronte l’imponente massiccio del Monte Vettore con lo scoglio dell’Aquila che interrompe la linearità del pendio della montagna al suo fianco, la Cima del Redentore con i suoi 2448 m…uno spettacolo mozzafiato! E per chi lo desidera, tappa finale in pasticceria per una cioccolata calda… Ritrovo: h 8,30 Bar la Rotonda Via Einaudi (adiacente a MEGAUNO), Civitanova Marche (MC) – o – 10,30 piazzetta di Castelluccio di Norcia (PG) Quota: 28 € la quota comprende: Guida naturalistica al seguito; Noleggio di racchette da neve (ciaspole); Escursione guidata su ciaspole. In caso di poca neve (o con ciaspole proprie) 20 € escursione senza ciaspole Come arrivare: con mezzi propri. Necessario essere dotati di gomme termiche e catene […]