4 Prossimi eventi

Ordina per

PROGRAMMA: Piacevole e sorprendente escursione alla scoperta dell’impressionante fenomeno naturale della dolina carsica del Revotano, dove scenderemo nella sua voragine verde-smeraldo ! Il Revotano (il rivoltato, il ribaltato) è un inghiottitoio, originatasi dal crollo della volta e delle pareti, che presenta delle spaventose proporzioni, 250 m di diametro e circa 150 m di profondità, ed è una delle formazioni carsiche più grandi e più importanti dell’Appennino centrale ! Caratterizzato da una folta vegetazione che ricopre la base del suo abisso e da enormi massi ciclopici e rocce crollate. Questo luogo mantiene intatto il fascino che da sempre possiede, ed è legato ad un’antica leggenda popolare: si narra che dove si trova il Revotano sorgesse, in un’epoca imprecisata, il nucleo originario della medievale Roccantica; a causa della loro blasfemia e assoluta mancanza di religiosità dei suoi abitanti, il villaggio sarebbe stato fatto sprofondare, dando vita all’immensa voragine. Si salvò solamente una fanciulla, unica con bontà d’animo, che da una voce divina fu avvisata dell’imminente punizione per tutti quei blasfemi, e fu proprio lei a fondare il nuovo abitato di Roccantica, nelle vicinanze di quello fatto sprofondare ! L’escursione partirà dal caratteristico borgo medievale di Roccantica (457 m) e ci inoltreremo da […]

Sulle tracce dello Stambecco Un weekend escursionistico nella splendida Natura delle Terre Alte delle Alpi e nel momento del risveglio primaverile: mentre in alta quota la neve ancora ricopre le cime alle medie quote animali e piante si affrettano per approfittare della breve stagione favorevole. Questo è un momento magico per il Parco del Gran Paradiso: in nessun altro posto in Italia si possono vedere in una sola escursione così tanti rappresentanti della fauna artico-alpina, compreso ovviamente sua Maestà lo Stambecco. Le marmotte escono dal letargo e sono divertenti ed interessanti da osservare, i piccoli dei camosci e degli stambecchi regalano a questo paesaggio severo nuova vita. Senza dimenticare la flora estremamente specializzata e dalle fioriture splendenti. Difficoltà: media. Le due escursioni del weekend si svolgono su buoni sentieri e mulattiere con dislivelli massimi di 600/700m. Costo Guida euro 62,4 a persona Info e programma dettagliato scrivendo a ecoesplora019@gmail.com Le iscrizioni si chiudono il 5 maggio

La Via Francigena dal Passo del Gran San Bernardo ad Aosta Un weekend escursionistico, adatto a tutti, per percorrere le prime due tappe del Cammino Francigeno in entrata in Italia. Tappe di grande importanza anche simbolica perché per i Pellegrini che provenivano da tutta Europa segnavano l’arrivo nelle Terre di San Pietro e quasi una soglia mistica nella loro fatica. Dal passo del Gran San Bernardo a oltre 2400 m di quota genti di ogni dove, anche migliaia di anni prima di Cristo, mercanti ed eserciti sono passati lasciando i loro segni per spostarsi dal Nord del continente verso il Mediterraneo. E da questo luogo alpino, dove si trova anche un Ospizio quasi millenario, la Via Francigena scende le balze boscose della Valle da un suggestivo villaggio all’altro, seguendo canali di irrigazione e sentieri fino alla conca solatia dove giace la bella città di Aosta con i suoi grandiosi monumenti di epoca Celtica, Romana, Medioevale. Tipo di viaggio : itinerante di due giorni. Si pernotterà a metà della discesa e si concluderà il percorso ad Aosta nel pomeriggio della domenica. Difficoltà: media/facile. Le escursioni sono di 14/15 km per ogni tappa (4/5 ore di cammino nette) con dislivelli in discesa […]