7 Prossimi eventi

Ordina per

PROGRAMMA: Piacevole e sorprendente escursione alla scoperta della Grotta Grande di Muro Pizzo, situata nel territorio di Monteleone Sabino, un percorso di trekking adatto a tutti, sia per grandi che piccoli (>7 anni), di media difficoltà, che si snoda partendo dalla cittadina di Monteleone Sabino (496 m) per poi giungere sino alla grotta della dea Vacuna. Il nostro cammino ci porterà verso la montagna di Muro Pizzo, dove a quota 840 m s.l.m. incontreremo l’ingresso di Grotta Grande ! Il percorso di trekking inizierà dal comodo ed ampio parcheggio situato lungo la strada, dopo una visita al giardino del Santuario di Santa Vittoria, per poi arrivare sulla strada bianca della montagna di Muro Pizzo. Una volta lasciate le autovetture inizieremo a percorrere la strada bianca, che salirà snodandosi tra la vegetazione tipica dei Monti Sabini tra alberi di leccio, ginepri e ginestre, fino a giungere, dopo un sentiero un po’ spinoso, davanti l’imboccatura della grotta ! La grotta, piuttosto ampia, esplorata per la prima volta nel 1887, si presenta con numerosi ambienti ricchi di stalattiti e stalagmiti e si snoda tramite cunicoli sotterranei che si intersecano tra di loro, conferendo alla cavità la tipicità di un labirinto, formatasi tra calcari […]

PROGRAMMA: Piacevole e sorprendente escursione alla scoperta dell’impressionante fenomeno naturale della dolina carsica del Revotano, dove scenderemo nella sua voragine verde-smeraldo ! Il Revotano (il rivoltato, il ribaltato) è un inghiottitoio, originatasi dal crollo della volta e delle pareti, che presenta delle spaventose proporzioni, 250 m di diametro e circa 150 m di profondità, ed è una delle formazioni carsiche più grandi e più importanti dell’Appennino centrale ! Caratterizzato da una folta vegetazione che ricopre la base del suo abisso e da enormi massi ciclopici e rocce crollate. Questo luogo mantiene intatto il fascino che da sempre possiede, ed è legato ad un’antica leggenda popolare: si narra che dove si trova il Revotano sorgesse, in un’epoca imprecisata, il nucleo originario della medievale Roccantica; a causa della loro blasfemia e assoluta mancanza di religiosità dei suoi abitanti, il villaggio sarebbe stato fatto sprofondare, dando vita all’immensa voragine. Si salvò solamente una fanciulla, unica con bontà d’animo, che da una voce divina fu avvisata dell’imminente punizione per tutti quei blasfemi, e fu proprio lei a fondare il nuovo abitato di Roccantica, nelle vicinanze di quello fatto sprofondare ! L’escursione partirà dal caratteristico borgo medievale di Roccantica (457 m) e ci inoltreremo da […]

Colori e Suoni d’Autunno… Emozioni di cambiamento. Escursione guidata nell’Altopiano dei Sette Comuni per ammirare il foliage.

Escursione esperienziale. Circa Km. 6, di facile difficoltà e con pochi metri di dislivello. Info e adesioni: Annalisa 339 4386420 (anche whatsapp) POSTI LIMITATI Raccoglieremo le olive, che poi porteremo a casa, in un podere con circa 50 piante. Scopriremo un semplice modo di conservarle per gustarle nei prossimi mesi come antipasto o utilizzarle nella cucina. Visiteremo il centro storico medievale di Campoli Appennino, sul versante laziale del PNALM, adagiato a m. 650 in un incantevole scenario naturale sull’orlo di una voragine, il “tomolo”, una dolina carsica dalla tipica struttura ad imbuto. Nel pomeriggio cammineremo lungo il Lago carsico di Posta Fibreno: acque turchesi, canneti e capanni di avvistamento, punto di ritrovo, di sosta e di nidificazione di oltre cento specie di uccelli e un’ isola galleggiante naturale che incanta e stupisce…. DETTAGLI Pranzo – facoltativo –  in una trattoria tipica a gestione familiare per gustare il tartufo – prodotto principe del luogo – e molte altre prelibate specialità ciociare. Il locale sarà riservato ai soli partecipanti e si atterrà scrupolosamente alle norme sui distanziamenti previste dai Decreti relativi all’emergenza epidemiologica da COVID-19. In alternativa: pranzo al sacco Appuntamento sul posto: ore 10,30 a Campoli Appennino (Frosinone) Partenze da Roma […]

Calcando la Francigena: da Pont Saint Martin a Viverone Un weekend escursionistico per percorrere due tappe dello Storico Cammino tra Valle d’Aosta e Piemonte. Due splendide giornate che ci porteranno dal confine con la Valle d’Aosta attraverso i dolci paesaggi del Canavese, su e giù per vigneti e colline moreniche, fino ai confini con la Lombardia. Un tratto della Via Francigena adatto a tutti e ricco di evidenze storico artistiche oltreché naturali. Si pernotterà nella città di Ivrea, ora Patrimonio Unesco per il suo passato industriale Olivettiano ma anche bella per altri interessanti aspetti. Info, programma dettagliato e prenotazioni scrivendo a ecoesplora019@gmail.com