Sentieri selvaggi: Tour del Gran Paradiso

Il più antico Parco Nazionale d’Italia come non l’avete mai visto né sognato: non la versione da cartolina dei depliant turistici, la verdeggiante conca di Cogne o la strada del Nivolet, ma una vera esperienza nelle terre selvagge, un trekking itinerante impegnativo e che lascerà in voi un segno emotivo profondo.
Vivremo esperienze che non sono alla portata di tutti, su sentieri a volte lontani dalla civiltà: le tappe del tour, che circumnaviga una parte del nodo orografico principale del Gran Paradiso, passeranno da un Valle all’altra e questo significa che ci saranno dislivelli consistenti e passaggi di colli in alta quota.
Tipo di trek :itinerante con escursioni spesso in alta quota su sentieri un po’ rocciosi ed esposti. Un paio di tappe sono piuttosto famose e percorse, altre immerse nelle solitudini del versante Piemontese, più selvagge.
Soggiorno in hotel per due notti, in Rifugio custodito (mezza pensione e pernottamento in camerata con letti a castello) per due notti, una notte in Rifugio autogestito con riscaldamento, cucina e docce. Difficoltà: impegnativo. Le escursioni si svolgono a quote di alta montagna (1700/3000m) in clima tipicamente Alpino con un alta variabilità. Si deve essere quindi convenientemente attrezzati ed allenati. I dislivelli delle escursioni vanno dagli 800 ai 1200m. Costo Guida euro 187.2 a persona – altre spese circa 300 viaggio da e per la località del trek escluso. Possibilità di sganciarsi dal tour in caso di problemi in quasi tutte le mattine del tour tornando in modo autonomo con i mezzi pubblici
Info, programma e prenotazioni scrivendo entro il 31 maggio a naturalenti@gmail.com