Monte Cengio: a strapiombo sulla Val D’Astico- 16 giugno 2019

ESCURSIONE STORICA – SPECIALE GRANDE GUERRA NEGLI STESSI LUOGHI 100 ANNI DOPO.

Il sentiero si sviluppa lungo il lato sud-ovest del massiccio montuoso, scavato per lunghi tratti nella roccia viva e in alcuni punti utilizzando gallerie.

Il sentiero si sviluppa per circa 4 km, consentendo di arrivare a quota 1347 metri della cima ma il dislivello di 150 metri sembra non farsi sentire, in quanto i numerosissimi punti di interesse storico (trincee, gallerie, postazioni di artiglieria, oltre al famosissimo salto dei granatieri) consentono piacevolissime soste e in caso di giornate calde i passaggi in galleria permettono di rinfrescarsi.

La vista sulla parte finale della Valle dell’Astico e sulla retrostante pianura di cui si gode per tutto il tragitto toglie il fiato.

PROGRAMMA DELL’ESCURSIONE:

Ritrovo previsto per le ore 8.45 dal Bar alla Vecchia Stazione vicino l’entrata del Piazzale dello Stadio del Ghiaccio di Asiago;

Durata dell’escursione: 3.5 ore con la visita guidata

Difficoltà (guardare la descrizione in fondo alla pagina): FACILE

Dislivello: 150 m

Spostamento: Con mezzo proprio

COSTO DELL’ESCURSIONE GUIDATA:

Adulti: € 15,00

Ragazzi fino ai 15 anni: € 5,00

Guida: Anna Sella Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine del Veneto

Pranzo: Libero o presso il Rifugio al Granatiere al termine dell’escursione

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE 18.00 DEL GIORNO PRIMA: (a termine dei posti le iscrizioni verranno chiuse)

📞 Telefonare al numero 340 73 47 864 oppure al numero 0424 462221
💻 Mandare una mail a info@guidealtopiano.com
📲 Mandare un Whatsapp al numero 3497846205 con scritto nome cognome e iscrizione all’evento. Se vuoi essere sempre aggiornato tramite whatsapp, indicalo nel messaggio

Iscriviti al canale telegram o tieniti aggiornato via whatsapp inviando un messaggio a 3497846205 scrivendo voglio essere aggiornato via whatsapp (non faremo gruppi, ne useremo il numero per altri scopi se non per informare sulle prossime escursioni o eventi)

ABBIGLIAMENTO RICHIESTO:

Pantaloni lunghi, scarponcini da montagna o da trekking con suola ben strutturata, pila frontale, K-Way, felpa o pile, berretto, guanti.

ACCESSORI CONSIGLIATI:

Occhiali da sole, crema solare, frutta secca e bastoncini da trekking

CHI SIAMO – GUIDE ALTOPIANO

Noi “Guide Altopiano” siamo il primo gruppo di guide professionisti dell’altopiano. Siamo Guide locali che operano sul territorio dell’Altopiano dei Sette Comuni dal 2008. L’appartenenza al luogo da parte dei componenti del gruppo assicura una conoscenza intima delle mete proposte ed un approccio profondamente rispettoso verso l’ambiente e la sua storia. Le nostre Guide sono dei professionisti della montagna riconosciuti ed iscritti all’albo della Provincia di Vicenza; si propongono di accompagnare comitive di persone in escursioni e visite guidare sul territorio, come previsto dalla L.R. n.33 del 04/11/2002 e secondo le leggi degli albi professionali di cui fan parte.

LETTURA DEL GRADO DI DIFFICOLTA’:

FACILE: L’itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate e senza problemi di orientamento nei casi di nebbia o cattivo tempo. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 metri e la lunghezza dell’itinerario è compresa nelle tre ore. Si tratta di passeggiate un po’ lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking, non necessariamente la pedula o lo scarpone.

FACILE/MEDIO: L’itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 metri e la lunghezza dell’itinerario è compresa nelle 3 – 5 ORE. Si tratta di passeggiate un po’ lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking o lo scarpone.

MEDIO: L’itinerario supera decisamente le tre ore, è più complesso, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali. I dislivello massimo rimane comunque all’interno dei 300 metri.

MEDIO/IMPEGNATIVO: L’itinerario supera decisamente le tre ore, è complesso per il dislivello che può arrivare ai 500 metri o per la lunghezza di cammino fino a 6 ore, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali.

IMPEGNATIVO: Sono itinerari che richiedono lunga esperienza, allenamento e forza fisica da parte di chi li percorre. È necessario sapersi muovere con perizia anche nei terreni pericolosi: ghiaioni, ripidi pendii o tratti scoscesi, macchia fitta, alta e senza riferimenti, passaggi in roccia, assenza di sorgenti. La difficoltà del terreno e la distanza dai punti d’appoggio richiedono una totale autonomia. Ove indicato vi può essere la necessità di portare al seguito materiale da bivacco come la tenda, sacco da bivacco, fornello, viveri, richiede allenamento, energia e forte motivazione.