La Strada delle 52 Gallerie in Pasubio

Il monte Pasubio durante la prima guerra mondiale fu una postazione strategica di fondamentale importanza per la sicurezza del fronte italiano. Compreso quasi integralmente in territorio austriaco, alla dichiarazione di guerra fu immediatamente occupato dalle truppe italiane al fine di bloccare agli austriaci la strada per la pianura. E per la difficoltà di accesso al massiccio dalla parte italiana furono intagliate nella roccia strade camionabili dal tracciato ardito: come la celebre strada della 1° Armata, che va dalla bocchetta di Campiglia a Porte di Pasubio, dove sorge oggi il rifugio Achille Papa. La strada fu scavata nel 1917 e dotata di 52 gallerie. Noi la percorreremo il primo giorno per arrivare a pernottare al rifugio Papa. Il secondo giorno, entreremo nel cuore del campo di battaglia, salendo alla Cima Palon percorrendo il Sentiero Tricolore e attraversando la sua cresta piena di postazioni italiane e austriache e rivivendo la storia dei tragici eventi della “guerra delle mine”. Quindi torneremo al rifugio Papa e a Campiglia per una comoda strada sterrata. La Strada delle 52 Gallerie è classificata EE per il suo dislivello e i tratti esposti, ma è una mulattiera e non presenta difficoltà tecniche particolari.

Si può partecipare anche solo alla prima giornata. Chi partecipa ai due giorni è tenuto a versare una caparra di 10 euro

Scheda della escursione: https://goo.gl/QD8Lnu
Modulo di iscrizione: https://goo.gl/s2hPf9

Organizzatore