Capodanno Foreste Casentinesi: Fuoco, Cascate, Abeti e Lupi

Nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi l’inverno colora i crinali di magnifiche abetine e faggete. Ci muoveremo per antichi sentieri confidando nell’incontro con Cervi e Daini o magari Lupi. Luoghi celebri come le Cascate dell’Acquacheta, il cui fragore echeggia in una foresta secolare e rese immortali da Dante. Luoghi magici, come il Lago di Ridracoli. E ancora territori in cui l’attività dell’uomo e della natura si integrano alla perfezione: antichi mulini che dal 1300 macinano grano e castagne, castagneti secolari abbandonati, solidi ponti medievali a “schiena d’asino”. Scenari incantevoli che contribuiranno a rendere indelebile il ricordo di questo Capodanno d’Autore. Visto che non si vive di sola bellezza, non ci accontenteremo di saziare gli occhi e l’anima di stupore. Sazieremo anche il corpo con le ottime specialità casentinesi, tutte da sperimentare!

Dicono di noi:
http://bit.ly/tripadvisorPNT

Galleria fotografica:
http://bit.ly/galleryPNT

Programma completo:
http://bit.ly/abetilupiPNT