Appennino Selvaggio

Un soggiorno natura in Abruzzo, nel cuore dell’Appennino più bello e arcaico, dove ancora abitano lupi, orsi, linci, cervi, aquile. Dove fioriscono insieme specie Mediterranee con quelle Alpine. Qui si trovano le foreste più belle e più vaste di tutto l’Appennino e una Natura dal rigoglio spettacolare e dalla impressionante Biodiversità e ricchezza. Ma ci sono anche graziosi centri storici da visitare, percorsi di transumanza, ed è prevista anche una significativa pausa culturale per partecipare alla Festa di San Domenico a Cocullo: uno degli eventi tra sacro e profano più arcaici d’Italia. Inoltre non è da trascurare la calorosa accoglienza delle genti Abruzzesi che sapranno rendere la permanenza un piacere.
Tipo di viaggio : stanziale con escursioni in giornata con lo zaino leggero, soggiorno in hotel tre stelle in stanze doppie. Difficoltà: media/impegnativa- Le escursioni si svolgono a quote di media e alta montagna (1000/2000m) ma in clima Appenninico caldo. I dislivelli delle escursioni vanno dai 500 ai 900m . Alcune gite si muovono su territorio piuttosto “roccioso” che richiede una certa pratica di escursioni in montagna e assenza di vertigini. Vista la stagione ancora all’inizio è possibile la presenza sui sentieri di brevi tratti innevati.

Info, programma e prenotazioni scrivendo a naturalenti@gmail.com entro il 10 marzo