360 Oggetti

Ordina per

Weekend di Birdwatching nel Delta del Po Sabato Escursione lungo il Po di Maistra, il ramo più piccolo del Delta che porta nel nome il ricordo dei fasti di tempi andati, quando era il ramo principale, ovvero quello maestro. Partendo da Porto Levante si entra nella cosiddetta “via delle valli”, una strada panoramica che corre tra le valli da pesca, peculiarità ambientale e paesaggistica unica dell’Altoadriatico. Si tratta di bacini gestiti dall’uomo per ricreare condizioni analoghe a quelle di una laguna naturale, allo scopo di allevare branzini, orate ed anguille e di attrarre uccelli per scopi venatori. In questi bellissimi ambienti si osservano facilmente i fenicotteri, ma sono numerose anche altre specie svernanti, come il fischione, l’alzavola, il mestolone, numerosi limicoli, aironi e molto altro. Dopo aver costeggiato alcuni specchi d’acqua lagunari, la strada si avvia verso l’entroterra, seguendo il Po di Maistra, uno dei siti più selvaggi del Delta, all’interno del quale troviamo i dormitori più importanti del Mediterraneo di cormorani e dei rari marangoni minori. Negli anni scorsi, anche alcune specie di aquila, come l’aquila imperiale, l’aquila di mare e l’aquila anatraia maggiore, provenienti dall’estrema Siberia, hanno eletto questi luoghi quali siti di svernamento. Nel pomeriggio, dopo la […]

“Nel P.N.A.L.M. con le ciaspole” è un viaggio a piedi con quattro giorni di escursioni, più due giorni per venire in e andar via dal Molise. Il cammino dà la possibilità di vivere una vacanza dall’alto contenuto naturalistico, oltre che storico-culturale. Ospitati in un agriturismo, ci si sposta per diverse ciaspolate su alcuni dei più bei sentieri del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Le escursioni si svolgono nel versante molisano del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, estremamente selvaggio, solitario e dalla bellissima natura. Il trekking è a base fissa, con pernotto in un agriturismo. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, esperienziale e con clima familiare. Piccoli gruppi da un minimo di 8 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) o info@molisetrekking.com o www.molisetrekking.com

Capodanno con i fiocchi “La Betulla” vi invita al… Capodanno con i “FIOCCHI” Un esclusivo Capodanno tra lupi, orsi, cervi e camosci con le ciaspole ai piedi. 4 GIORNI DI TREKKING E DIVERTIMENTO PIU’ UNO CHE VI REGALIAMO NOI. Civitella Alfedena (AQ) Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio, Molise Da sabato 28 dicembre 2019 a mercoledì 01 gennaio 2020 Un fine anno all’insegna del divertimento e delle belle escursioni nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, quattro giorni nello splendido scenario dell’Area Protetta più famosa d’Italia camminando tra boschi e valli innevate alla scoperta della fauna selvatica. PROGRAMMA: sabato 28 dicembre – arrivo a Civitella Alfedena nel tardo pomeriggio. Sistemazione in albergo, visita del piccolo borgo di origine medioevale e del presepe in cartapesta a grandezza naturale. cena e presentazione del programma escursionistico, pernottamento in albergo. domenica 29 dicembre – dopo la prima colazione, alle ore 8,00, incontro con le guide e costituzione dei gruppi, partenza in escursione per lo stazzo di Zio Mass (gruppo soft), Scanno e Gole del Sagittario (gruppo Medium) e Valico dello Scalone (gruppo Hard) alle ore 14, 30 ritrovo presso una baita di montagna a Passo Godi per una polentata con salsicce e spuntature, possibilità […]

Capodanno lungo la Via Francigena Nell’età dell’impero di Roma una fitta rete di strade lastricate percorreva l’Europa, e su di essa si spostavano mercanti e viaggiatori, carri e masserizie, generali ed eserciti, che trascorrevano sulla via settimane o mesi di viaggio. Anche le invasioni barbariche non posero fine al continuo viaggiare, e alle vie commerciali nel medioevo si affiancarono i percorsi che conducevano alle grandi mete della cristianità medievale: Santiago, Roma e Gerusalemme. La via Francigena diretta a Roma nacque in questi anni e dalla nascita è uno dei cammini fra i più frequentati al mondo, dove panorami rilassanti, monumenti religiosi e incontri meravigliosi regalano ad ogni pellegrino un’esperienza indimenticabile… La nostra guida Caterina vi accompagna per 4 giorni lungo la Via Francigena in Toscana, dal borgo di San Gimignano a Siena. Il trekking itinerante tocca borghi e città d’altri tempi: – San Gimignano – Quartaia – Monteriggioni – Siena Il tutto con supporto di pullman riservato per andata e ritorno e le varie tappe. Cenone di Capodanno in locale tipico in centro a Siena. RICHIEDICI IL PROGRAMMA al 349/2188652 o info@trekkin2thewild.com POSTI LIMITATI: MAX 20 PERSONE

Capodanno 2019/2020 Parco Nazionale della Majella Majella, la Montagna Madre, per gli abruzzesi e non solo… Un territorio dove natura e luoghi dello spirito si fondono creando panorami e atmosfere uniche. Trascorreremo un Capodanno tra percorsi che toccano suggestivi paesaggi montani, eremi e luoghi di culto rupestri. Una zona ancora selvaggia, ricca di mammiferi quali il lupo e dove risiedono orsi, camosci e cervi. Avremo modo di partecipare a una degustazione eno-gastronomica tradizionale molto suggestiva nell’antico borgo di Caramanico , che conserva la sua struttura medievale che si distende da nord a sud in un sistema di vicoli e piazzette che ci proietteranno indietro nel tempo. Non mancheranno le escursioni, con le ciaspole in caso di abbondanti nevicate, Alloggeremo in una foresteria del Parco a completa disposizione del nostro gruppo; una struttura leggermente più “spartana” rispetto ad un hotel a 4 stelle, ma dotata di ogni confort (le stanze sono tutte da 2 o 3 posti letto, ed ognuna è dotata di proprio bagno), che ci consentirà di respirare un’atmosfera ancor più familiare e divertente! ************************************************************** POSTI LIMITATI – MAX 20 PARTECIPANTI Caparra €100 entro 30 novembre 2019 quota 330€ per persona caparra €100 dopo 30 novembre 2019 quota 350€ […]

Ripartiamo da ottobre alla grande con diverse escursioni nelle Marche e non solo! 06 ottobre, sentieri de li ”Vurgacci” PIORACO (MC) 13 ottobre, per la giornata mondiale del cammino saremo a MACERETO e Monte Careschio (MC) 27 ottobre passeggiata con i Micologi di Jesi per i boschi del Balcone delle Marche, Cingoli (MC) 10 novembre, Braccano, gole di Jana Canfaito – Monte San Vicino (MC) 24 novembre, ”Lu Vurghe”, Ponte Tasso, Acquasanta Terme (AP) 08 dicembre San Vittore, Gola di Frasassi (AN) 29 dicembre, Monte Pelato, GUBBIO (PG)   PER MAGGIORI INFO sito www.marchescursioni.it o scriveteci su whatsapp 3737526074 pagine facebook e Instagram ” Marchescursioni” TELEFONO il numero è 3665231976 (se non rispondiamo al primo squillo riprovate o lasciate sms e sarete richiamati) La mail è marchescursioni@gmail.com

Natale in Trincea ALLA SCOPERTA DELLE TRINCEE E GALLERIE DELLA LINEA CADORNA SOPRA IL LAGO DI LUGANO. Un cammino nella storia, tra sentieri e trincee costruite durante la Grande Guerra. E’ la Linea Cadorna: un labirinto di cunicoli e bunker costruito a difesa della frontiera italo-svizzera nel 1918. E proprio sul confine tra Valli e città cammineremo, in un ambiente ricco di vegetazione e storia. Insieme ad Antea scopriremo la storia di questi luoghi, gli aneddoti e le storie della sua famiglia e delle famiglie del luogo. Un racconto continuo che ci farà comprendere le dinamiche dei paesi di montagna, la loro economia e il delicato equilibrio dei lavori di frontiera. La nostra meta sarà il Monte Pravello (1025 m) da dove potremo spaziare la vista su un panorama mozzafiato del Lago di Lugano, tra Alpi italiane e svizzere in tutto il loro splendore. Pranzeremo quindi al Rifugio del Monte Orsa, ospitati dai volontari della Protezione Civile di Saltrio, potremo consumare il nostro pranzo al sacco al caldo del fuoco del camino oppure scaldarci con un bel piatto di polenta. Rientreremo al punto di partenza attraverso un altro sentiero, ricchi di tutto ciò che avremo saputo osservare lungo il nostro […]

DOMENICA 29 DICEMBRE TREKKING IN SABINA: “IL TREKKING, LA GRIGLIATA ALLA BRACE, LE CALDARROSTE ANTRODOCANE E IL VINO NOVELLO SUI MONTI SABINI” ! PROGRAMMA: Piacevole e gustosa escursione ad anello che ci porterà ad ammirare la secolare faggeta di Poggio Perugino, alle pendici del Monte Pizzuto e del Monte Tancia, scendendo poi per l’incantevole Valle Gemini ! L’escursione partirà dal parcheggio della rinnovata struttura ricettiva “Tancia Hostel House” (800 m) comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del Medio Evo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. Da qui inizieremo il nostro cammino su di una carrareccia già panoramica fino ad arrivare all’inizio della spettacolare e secolare faggeta di Poggio Perugino, che attraverseremo. Dopo la prima salita e la successiva discesa, uscendo dalla faggeta, giungeremo sull’altopiano dei prati di Poggio Perugino; in questo punto sosteremo per il pranzo, dove preparerò per tutti voi una succulente grigliata cucinata alla brace con la legna del bosco (sia per carnivori che vegetariani), inoltre alla brace gusteremo anche le tipiche caldarroste Antrodocane accompagnate […]

Un suggestivo percorso, su quella che era un antica via della pece. Percorso molto importante dal punto di vista sia naturalistico che storico, e ricco di molti segni del passato. La produzione di pece in Sila fu così vasta e diffusa fin dall’antichità. La maggior parte della pece veniva estratta direttamente dal fusto del pino laricio, scorticando la parte superficiale della corteccia per poi praticare delle incisioni a lisca di pesce con un raschietto; avveniva, insomma, la cosiddetta “resinazione”. Tipologia: in lina A/R Tempo di percorrenza: 4 h Distanza: 8 km Dislivello: 250 m Quota minima: 1246 m / Quota massima: 1446m Difficoltà : E Escursionistico Segnaletica: Presente Rifornimento idrico: Assente ESCURSIONE ALLA PORTATA DI TUTTI E SENZA PARTICOLARI DIFFICOLTÀ ✔Escursione guidata da :Guida Ambientale Escursionistica associate AIGAE (Cod. CL207) ✔Escursione guidata da :Guida ufficiale del Parco Nazionale della Sila DOMENICA 29 DICEMBRE : ➨RITROVO ORE 8:45 🚦🚦Per chi non si presenterà all’appuntamento nell’orario indicato si avrà una tolleranza di max 10 minuti. 📍LUOGO INCONTRO: PARCHEGGIO CENTRO VISITE CUPONE https://www.google.com/maps/dir//39.3859576,16.5477185/@39.3860597,16.5476088,222m/data=!3m1!1e3!4m2!4m1!3e0 In base alle condizioni climatiche e l’itinerario potrà subire delle variazioni che saranno comunicate per tempo sull’evento. >>>>>>INFO E PRENOTAZIONI<<<<<< ➨PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 27 DICEMBRE ➨QUOTA DI PARTECIPAZIONE 15€ […]

CAPODANNO NELLE FORESTE CASENTINESI Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi: una selva primordiale dominata da equilibri naturali, un fragile mondo da conoscere e preservare dove sorgono mistici santuari, territorio di elevatissimo valore naturale e culturale con la Riserva Integrale di Sasso Fratino e le Foreste Vetuste di faggio, patrimonio mondiale dell’Umanità. Per festeggiare il Capodanno abbiamo scelto queste montagne perché quassù capita spesso di sentirsi fuori dal mondo: non si vede una casa, non si sente una voce, se non quella del vento e dei torrenti o il fischio alto di una poiana. Un profondo senso di pace e di armonia ci arriva da queste foreste millenarie dove l’opera dell’uomo si è armonizzata con una natura straordinaria. Trascorrere alcune notti in questi immensi boschi ci riavvicinerà alla natura e alle nostre origini, allo stesso tempo avremo la fortuna di condividere uno dei più bei rifugi dell’Appennino, ideale per il buon cibo, il comfort, la gentilezza dei gestori e allo stesso tempo spazio ideale per la meditazione e la pace interiore. Cammineremo lungo magnifici sentieri di crinale, visiteremo vecchi borghi rurali dove il tempo si è fermato, attraversando boschi che ospitano una numerosa fauna selvatica di cervi, daini, caprioli e tanti […]

Ciaspolata in Valmalenco (easy mode) Quest’anno con le #ciaspolexperience vi aspetta una grande novità: ho deciso di provare a riproporre anche delle “normali” escursioni con le ciaspole… diamo loro un’altra chance… ovviamente come in passato si potrà uscire solo nel caso in cui il meteo sia perfetto, questo è un po’ è il dazio da pagare. Per l’inaugurazione della stagione ho pensato ad un’uscita di questo genere: facile facile, adattassima per chi non ha mai ciaspolato ed anche ai bambini che abbiano nelle gambe distanze e dislivello che troverete indicati poi, partenza pomeridiana, tramonto e rientro in notturna (cmq rientriamo per cena, ma il tramonto in questi giorni è alle 16.30… e non ho trovato un termine migliore). Luogo come sempre bellissimo, ma come ormai sapete l’escursione in sè è un po’ un aspetto secondario rispetto al mio modo di interpretare questo mestiere per cui, cosa andremo a fare? Voglio raccontarvi e farvi sperimentare in prima persona il perchè l’uomo è stato creato secondo un mito che sta dall’altra parte del mondo e portarvi a conoscere il genius loci che dimora attorno ad un lago. Al solito vi ricordo e preciso che le attività proposte durante la giornata richiedono tassativamente […]

Capodanno nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Atropa Trekking & Montagne Selvagge 29, 30, 31 dicembre e 1 gennaio Capodanno nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Regioni: Abruzzo, Molise Durata totale: 4 Giorni Giorni di trekking: 4 Difficoltà: Facile/Medio Pernottamento: Albergo /B&B L’incantevole borgo di Barrea affacciato sull’omonimo lago, il silenzio dei comignoli fumanti, l’impercettibile suono della neve calpestata, lunghi tramonti dettati dal un sole basso invernale sulla linea dell’orizzonte, ampi panorami che si aprono verso il mare e l’accogliente rientro al termine delle attività escursionistiche fatto di cioccolate calde e piatti della tradizione. Capodanno nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise: un capodanno da intenditori… __________________________________________________ Programma: Domenica 29 dicembre Ore 14.00, arrivo a Barrea e sistemazione in Albergo/B&B. Presentazione del programma e uscita escursionistica dedicata alla conoscenza del Parco ed all’osservazione faunistica. Al rientro, visita al borgo, che ospita, all’interno dei caratteristici vicoli, l’Antiquarium della Civiltà Safina, la Sala dei Pipistrelli, il Castello ed il Presepe permanente a grandezza naturale. Rientro in albergo per cena e pernotto. Lunedì 30 dicembre Escursione/Ciaspolata al Lago Vivo – Serrone Il lago Vivo, ai piedi dei Monti della Meta, raggiunge il massimo livello in primavera con lo scioglimento delle nevi; […]