10 Oggetti

Ordina per

“Nel cuore del Molise” è un viaggio a piedi con cinque giorni di cammino, più due giorni per venire in e andar via dal Molise. Il percorso va alla ricerca delle testimonianze della civiltà pastorale, attraverso un Regio Tratturo, gli antichi stazzi dei pecorai e gli alti pascoli de La Montagnola Molisana, ove brucano numerosi animali allo stato brado. Le singole tappe si svolgono su sentieri collinari e montani, oltre che sulla storica rete della transumanza del Molise, i cosiddetti Regi Tratturi. Inoltre, permette la scoperta de La Montagnola Molisana, modesto e affascinante massiccio montuoso posto al centro del Molise, con i suoi numerosi ambienti differenti: dalle pareti rocciose ai pascoli; dai lussureggianti boschi di faggio ai piccoli laghi e alle pozze d’acqua montane. Il trekking è itinerante, con pernottamenti comodi in hotel, Bed and Breakfast, case vacanze e alberghi diffusi. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni:  TEL (+39) 0444-303001 – www.jonas.it – CELLULARE (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) – E-MAIL info@molisetrekking.com – www.molisetrekking.com

“Sulle vie della lana del Molise” è un viaggio a piedi con quattro giorni di cammino, più due giorni per venire in e andar via dal Molise. Il percorso ha lo scopo di far conoscere gli ambienti, la storia e le testimonianze architettoniche e culinarie della transumanza in Italia centro-meridionale, oltre che le sensazioni che i pastori itineranti vivevano attraverso il lento procedere dei passi e il susseguirsi delle diverse fasi di lavoro del giorno. Le singole tappe si svolgono sulla storica rete della transumanza del Molise, i cosiddetti Regi Tratturi e Bracci tratturali. Attraversano un territorio collinare caratterizzato dagli ambienti naturali di elevato pregio, dalla spiccata ruralità, dal silenzio dominante, dagli ampi panorami, dai minuti gioielli architettonici e storici e dai piccoli borghi ove è semplice stare a contatto con i locali. Il trekking è itinerante, con pernottamenti comodi in Bed and Breakfast e agriturismi. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) o info@molisetrekking.com o www.molisetrekking.com  

La Cappella del Barolo L’associazione di promozione sociale Camminare lentamente di Villanova d’Asti, nell’ambito del progetto Sentiero verde 2019 organizza la camminata “La Cappella del Barolo” il 28 aprile 2019. Il ritrovo, intorno alle 13,30, è previsto nei pressi del Municipio, in Piazza Municipio, n.2 a La Morra (Cn), la partenza alle ore 14,30. La Morra è un bellissimo borgo delle Langhe, premiato con la bandiera arancione, come piccolo borgo d’eccelenza dal Touring Club. Da lì partiremo per un interessante itinerario, che ci porterà a conoscere un territorio splendido, famoso per la produzione del re dei vini, il Barolo. La passeggiata, di circa 7, quasi totalmente su sentieri o carrarecce prive di traffico veicolare, si diparte tra le meravigliose colline patrimonio mondiale dell’Unesco, raggiungendo la piccola cappella della Madonna delle Grazie in località Brunate, restaurata e completamente dipinta con colori vivaci da due artisti, l’inglese David Tremlett e l’americano Sol Lewitt . Sono presenti alcuni tratti in pendenza, per cui si consigliano scarpe da trekking. Rientro per le ore 17,00 circa. Al termine possibilità di degustazione vini del territorio. Prenotazione obbligatoria della degustazione entro venerdì 26 aprile. La partecipazione alle iniziative di Camminare lentamente è riservata ai soci. Tessera annuale […]

“L’antica via della transumanza in Molise” è un viaggio a piedi con quattro giorni di cammino, più due giorni per venire in e andar via dal Molise. Il percorso ripercorre quasi l’intero tragitto del Regio Tratturo Ateleta-Biferno. Partendo dalla valle del fiume Biferno, si attraversano paesaggi collinari fino alla valle del fiume Trigno. Successivamente si sale sulle catene subappenniniche dei Monti Frentani e dei Monti dell’alto Molise. Il viaggio è caratterizzato dai lussureggianti ambienti rurali collinari e poi silvo-pastorali montani, dall’architettura della civiltà pastorale transumante, dalla bellezza di alcuni piccoli borghi e di cenobi in aperta campagna, dall’ottima tradizione culinaria molisana, oltre che dall’unicità della comunità croato-molisana. Le singole tappe si svolgono sulla storica rete della transumanza del Molise, i cosiddetti Regi Tratturi. Attraversano un territorio prima collinare e poi montano, caratterizzato da ambienti naturali di elevato pregio, dalla spiccata ruralità, dal silenzio dominante, dagli ampi panorami, dai minuti gioielli architettonici e storico-culturali e dai piccoli borghi ove è semplice stare a contatto con i locali. Il trekking è itinerante, con pernottamenti comodi in Bed and Breakfast, affittacamere, agriturismi e albergo. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Piccoli […]

“Trekking sulle orme dei Sanniti pentri” è un viaggio a piedi con formula “fine settimana”, con due giorni di cammino (sabato e domenica). Due giorni di escursioni nell’alto Molise, zona subappenninica montuosa al confine con l’Abruzzo meridionale (valle del fiume Sangro). Questa parte di Molise è caratterizzata da ambienti naturali montani di alto pregio, arricchiti da tante testimonianze archeologiche della popolazione italica dei Sanniti, ma non solo. Le singole tappe si svolgono su tracciati di montagna. Offrono l’occasione di vivere un viaggio dall’altissimo valore naturalistico, storico, paesaggistico e ambientale. I sentieri che caratterizzano questo cammino attraversano un territorio montuoso, contraddistinto da una natura lussureggiante, ove i boschi e i pascoli sono padroni incontrastati. Il trekking è itinerante, con pernottamento comodo in un Bed and Breakfast. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Trasporto bagagli garantito. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) – E-MAIL info@molisetrekking.com – www.molisetrekking.com

Trekking ad Anello del Monte Conero Immersi nelle atmosfere della macchia mediterranea, con un trekking ad anello cammineremo alla scoperta dei tanti siti di interesse storico e ambientale del promontorio del Conero: la Badia di San Pietro con la sua bella cripta, le grotte scavate in età romana, le enigmatiche incisioni rupestri e naturalmente gli splendidi affacci della bianca falesia sul Mare Adriatico come il Belvedere Sud e il Passo del Lupo con la celebre vista sulla Spiaggia delle due Sorelle. É richiesta abitudine al cammino. Età minima 15 anni Difficoltà: T/E (Turistico/Escursionistico) Durata escursione: 5 h (soste comprese) distanza: 10 km dislivello: 300 m Materiali e abbigliamento: zaino, scarponi da trekking o scarpe con suola scolpita, giacca a vento o k-way, abbigliamento a strati, cappello, acqua 1,5 lt, pranzo al sacco. ___________________________________________________ Prenotazione obbligatoria. Info e prenotazioni: Alessandro 3285943956 (anche sms e WhatsApp) Ritrovo: ore 8,00 Civitanova Marche – parcheggio Mercatone Uno, uscita casello A14 link google maps https://goo.gl/maps/fzcJBFCebgH2 ore 9,00 Parcheggio Sommitale Monte Conero link google maps https://goo.gl/maps/Su9w7RvehKA2 Quota 15 € La quota comprende: Guida escursionistica (certificata Aigae, Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) al seguito Trekking guidato Assicurazione RCT La quota non comprende: Quanto non scritto in “la […]

“Trekking sulle orme dei Sanniti pentri” è un viaggio a piedi con formula “fine settimana“, con due giorni di cammino (sabato e domenica). Due giorni di escursioni nell’alto Molise, zona subappenninica montuosa al confine con l’Abruzzo meridionale (valle del fiume Sangro). Questa parte di Molise è caratterizzata da ambienti naturali montani di alto pregio, arricchiti da tante testimonianze archeologiche della popolazione italica dei Sanniti, ma non solo. Le singole tappe si svolgono su tracciati di montagna. Offrono l’occasione di vivere un viaggio dall’altissimo valore naturalistico, storico, paesaggistico e ambientale. I sentieri che caratterizzano questo cammino attraversano un territorio montuoso, contraddistinto da una natura lussureggiante, ove i boschi e i pascoli sono padroni incontrastati. Il trekking è itinerante, con pernottamento comodo in un Bed and Breakfast. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Trasporto bagagli garantito. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) – E-MAIL info@molisetrekking.com – www.molisetrekking.com

“Trekking del lago di Occhito” è un viaggio a piedi con formula “fine settimana”, con due giorni di cammino (sabato e domenica). Percorso per conoscere una parte della valle del fiume Fortore. In questo tratto l’importante corso d’acqua dà vita a uno dei più grandi laghi artificiali d’Italia, quello di Occhito. Oltre a conoscere il lago come zona di sosta e di frequentazione di molti uccelli e mammiferi, si cammina per scoprire la cultura contadina e pastorale che contraddistingue queste colline preappenniniche e il patrimonio storico-culturale-architettonico di Gambatesa, Macchia Valfortore e Colletorto. Le singole tappe si svolgono su tracciati collinari e lungolago. Offrono l’occasione di vivere un viaggio dall’altissimo valore naturalistico, storico, paesaggistico e ambientale. I sentieri che caratterizzano questo cammino attraversano un territorio collinare, contraddistinto da una natura lussureggiante, ove i piccoli boschi e i terreni coltivati sono padroni incontrastati. Il trekking è itinerante, con pernottamento comodo in un agriturismo. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Trasporto bagagli garantito. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) – E-MAIL info@molisetrekking.com – www.molisetrekking.com

“Trekking del lago di Occhito” è un viaggio a piedi con formula “fine settimana”, con due giorni di cammino (sabato e domenica). Percorso per conoscere una parte della valle del fiume Fortore. In questo tratto l’importante corso d’acqua dà vita a uno dei più grandi laghi artificiali d’Italia, quello di Occhito. Oltre a conoscere il lago come zona di sosta e di frequentazione di molti uccelli e mammiferi, si cammina per scoprire la cultura contadina e pastorale che contraddistingue queste colline preappenniniche e il patrimonio storico-culturale-architettonico di Gambatesa, Macchia Valfortore e Colletorto. Le singole tappe si svolgono su tracciati collinari e lungolago. Offrono l’occasione di vivere un viaggio dall’altissimo valore naturalistico, storico, paesaggistico e ambientale. I sentieri che caratterizzano questo cammino attraversano un territorio collinare, contraddistinto da una natura lussureggiante, ove i piccoli boschi e i terreni coltivati sono padroni incontrastati. Il trekking è itinerante, con pernottamento comodo in un agriturismo. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Trasporto bagagli garantito. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) – E-MAIL info@molisetrekking.com – www.molisetrekking.com

“Il trekking delle Mainarde con le ciaspole” è un viaggio a piedi con quattro giorni di escursioni, più due giorni per venire in e andar via dal Molise. Il cammino dà la possibilità di vivere una vacanza dall’alto contenuto naturalistico, oltre che storico-culturale. Ospitati in un rifugio di montagna, ci si sposta per diverse ciaspolate su alcuni dei più bei sentieri del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Le escursioni si svolgono nel versante molisano del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, estremamente selvaggio, solitario e dalla bellissima natura. Il trekking è a base fissa, con pernotto in un rifugio di montagna avente stanzoni comuni. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, esperienziale e con clima familiare. Piccoli gruppi da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) o info@molisetrekking.com o www.molisetrekking.com