730 Organizzatori

Ordina per

Alta Via degli Altipiani Tre giorni immersi nella Natura, zaino in spalla, pronti a lasciarsi stupire dalla bellezza e dagli eventi storici di questa terra di confine, oggi tra Veneto e Trentino ed un tempo tra Italia ed Austria. Questo fantastico trekking lungo l’Alta Via degli Altipiani ci regalerà la conquista delle più alte cime del gruppo, con splendide vedute verso il Gruppo del Brenta, l’Adamello, i Lagorai, la Marmolada, le Pale di San Martino fino alla Laguna di Venezia. Indimenticabili momenti di condivisione nei rifugi che ci ospiteranno completeranno un’esperienza unica sulle montagne dell’Altopiano dei Sette Comuni… CHI PUO’ PARTECIPARE? Il trekking è un itinerario escursionistico adatto ad escursionisti con buon allenamento alla camminata di lunga percorrenza, con propensione alle uscite di più giorni. L’ambiente è montano e l’itinerario si snoda su sentieri con fondo sterrato e roccioso. Adatto ai ragazzi ben allenati dai 14 anni in su. CHIUSURA ISCRIZIONI: VENERDI’ 9 AGOSTO 2019 > RICHIEDICI IL PROGRAMMA al 349/2188652 o via email a info@trekkin2thewild.com <

L’arkeotrekking è una forma di conoscenza profonda del territorio legata alle Madri Antiche, che coniuga visite ai musei, turismo a piedi e passeggiate. E’ un percorso iniziatico che richiede fatica, impegno e pazienza, tempi lunghi e adattamento ai ritmi arcaici della natura.

Giro del Monviso Yoga e sommeggiato In collaborazione con il Parco del Monviso, il Rifugio Quintino Sella e il Rifugio Giacoletti DESCRIZIONE TREKKING: Un Giro del Monviso diverso con: – la simpatia, la compagnia e l’aiuto di Lillo e Piera, i due asinelli da soma di Fabrizio*; – la pratica yoga di Paola**, per ritrovare il proprio equilibrio, relax e calma interiore durante la camminata; – un percorso che offre panorami grandiosi, tra foreste, grandi praterie alpine, pareti selvagge e laghi incastonati nella roccia; – la guida di Max *** l’accompagnatore naturalistico che vi svelerà tutti i segreti della storia e la natura di questo splendido territorio; L’unico giro del Monviso in collaborazione col RIFUGIO QUINTINO SELLA, il RIFUGIO GIACOLETTI ed il PARCO DEL MONVISO! PUNTO RITROVO AUTO: Ore 10:00 presso il parcheggio del rifugio Alevè, comune di Pontechianale, sabato 24 agosto; per esigenze di ritrovo diverse contattare la Guida Max (3396908179). ITINERARIO E PROGRAMMA: 1° giorno (24 agosto): partenza h10.30 da fraz. Castello di Pontechianale (CN), 1600 m s.l.m. – Rifugio Vallanta, 2444 m s.l.m. –Passo di Vallanta, 2811 m s.l.m– arrivo al Refugedu Viso, Francia, 2460 m s.l.m. (mezza pensione con pernottamento); 2° giorno (25 agosto): partenza h […]

Anche a Nettuno Piace Giallo Avete letto bene, si!Dopo i cammini sulla Via degli Dei e la Via di Transumanza, sappiamo che il giallo piace agli dei e agli asini.E Nettuno è il dio del Mare, per cui sicuramente anche a lui piace Giallo.In ogni caso lo scopriremo presto, perché stiamo organizzando la nostra prima avventura per mare e lo facciamo in grande stile a bordo di una delle barche più famose d’Italia: Adriatica, la barca di Velisti per Caso.Per chi non lo sapesse Velisti per Caso è stata una trasmissione di Syusy Blady e Patrizio Roversi per Rai 3. Era uno spin-off di Turisti per Caso. ANCHE A NETTUNO PIACE GIALLO #YellowTheWorld va per mare Un viaggio inclusivo per ipo | non | normo vedentia bordo di Adriatica, la barca di Velisti per Caso. Dal 24 al 31 Agosto Intinerario: dalle Eolie alle Ponziane (Milazzo – Gaeta) Posti disponibili: 6 ipo e non vedenti, 4 vedenti (i rapporti potrebbero variare). Quota di base di partecipazione: 630 Euro. DETTAGLI DEL PROGRAMMA (non definitivo) https://docs.google.com/document/d/1kLBuzZlIHzi-hMuEiFTviWkxdezdbLMhWn4EgSqjqJQ/edit?usp=sharing MODULO DI ISCRIZIONE https://docs.google.com/document/d/1TDqwpliLbfFTaVgbxQklUMT64J4WdoZWcvoN_9MXEAw/edit?usp=sharing

L’anello delle Sorgenti di Capofiume Domenica 25 Agosto 2019 Il gruppo Wildway 3K vi accompagnerà in un trekking avventuroso tra cascate, balzi e profonde gole, alla scoperta di una delle valli più selvagge dei Monti Ernici. Percorreremo insieme un sentiero di fondovalle attraversando un rigoglioso bosco che costeggia le rive del torrente Cosa, affluente del fiume Sacco, e che ci condurrà fino alla sorgente di Capofiume. Risaliremo una stupenda gola partendo dal ponte Li Santi e guaderemo il torrente in diversi punti fino a raggiungere una meravigliosa cascata che sgorga impetuosa tra le rocce ai margini di un bosco incantato. L’escursione si chiuderà con percorso ad anello che al ritorno ci farà percorrrere comode carrarecce e mulattiere. Dati Tecnici: Lunghezza: 14 km Dislivello: 500 M. Durata: 6 Ore (incluse le soste) Difficoltà: E+ Programma: – Partenza da Roma ore 7.00 Appuntamento davanti al Bar Meo Pinelli (Fermata metro A di Subaugusta) – Ore 8.30 Collepardo (Fr) – Ore 9.00 Inizio trekking – Ore 16.00 Chiusura dell’anello e ritorno alle macchine. Cosa Portare: Scarpe da trekking (in gtx possibilmente) e calzature/calzini di ricambio per i guadi che affronteremo. Abbigliamento tecnico adeguato, bastoncini telescopici, pranzo al sacco, almeno un litro e mezzo […]

Escursione a piedi nudi e forest bathing in Engadina Sapete cosa significa “barefoot”? A piedi nudi. Un’escursione a piedi nudi? Cosa faremo? Sarà una giornata molto articolata, utile a “star bene”. Eccezionale occasione per riscoprire i propri sensi camminando barefoot, all’ombra di una foresta, su prati assolati, su ghiaia ed aghi di pino, attraversando ruscelli per riscoprire tutte quelle particolari sensazioni che derivano dal camminare scalzi. In gruppo sarà un’esperienza divertente e stimolante, da condividere magari sostenendoci a vicenda, per superare timori ed iniziali resistenze. Camminare a piedi nudi non solo ci mette in più profonda relazione con la natura che ci circonda, ma offre anche moltissimi benefici per anima e corpo (venite a scoprire quali). Il percorso barefoot di Celerina è studiato ed allestito apposta per la camminata a piedi nudi. Portate il costume da bagno, arriveremo ad un laghetto balneabile (attrezzato di bar, spogliatoi e pontile) dove chi lo vorrà potrà anche farsi un tuffo. Oltre a camminare a piedi nudi nella foresta di Staz ci aspetta un esercizio particolare, un immersione nella foresta, forest bathing, o per dirlo nella lingua in cui questa pratica è addirittura riconosciuta a livello ministeriale, il Giappone, Shinrin yoku. Il nostro camminare […]

Rupicapra pyrenaica ornata nel parco Sirente Velino “Sua madre era stata abbattuta dal cacciatore. Nelle sue narici di cucciolo si conficcò l’odore dell’uomo e della polvere da sparo. Orfano insieme alla sorella, senza un branco vicino, imparò da solo. Crebbe di una taglia in più rispetto ai maschi della sua specie. Sua sorella fu presa dall’aquila un giorno d’inverno e di nuvole. Lei si accorse che stava sospesa su di loro, isolati su un pascolo a sud, dove resisteva un po’ di erba ingiallita. La sorella si accorgeva dell’aquila pure senza la sua ombra in terra, a cielo chiuso. Per uno di loro due non c’era scampo. Sua sorella si lanciò di corsa a favore dell’aquila, e fu presa. Rimasto solo, crebbe senza freno e compagnia. Quando fu pronto andò all’incontro con il primo branco, sfidò il maschio dominante e vinse. Divenne re in un giorno e in un duello.” (Erri De Luca – Il peso della farfalla) Nel Parco Regionale Sirente Velino, nell’area Specifica di Tutela del Camoscio Appenninico, cammineremo dal Borgo di Rovere, piccola frazione del comune di Rocca di Mezzo, per raggiungere il Colle di Mandra Murata e il piccolo Rifugio la Vecchia. L’escursione avrà per tema […]

Ultra Hike! La Tambura e il sentiero -1000 Dalle alte vette fino alle viscere della terra! Escursione dedicata alle Apuane e alla loro unicità geologica. Partiamo dalle cave sopra il paese di Gorfigliano e risaliamo la strada bianca. Ci inoltriamo nel bosco seguendo il sentiero -1000 che inizia subito la sua salita. Perchè questo nome? Perchè il tracciato tocca le bocche di decine di grotte ed inghiottitoi e molti di questi sono profondi più di 1000 metri! Usciamo dal bosco, l’ambiente è austero e selvaggio. Noi continuiamo a salire fino alla cresta, la vista vi sconvolgerà! Da qui la vetta della Tambura è ormai vicina e potremo rilassarci godendo del panorama immenso! Scendiamo passando dalla devastante Cava Focolaccia che ha sfigurato l’omonimo passo e poi giù ancora seguendo il -1000 tra punti panoramici, boschi contorti e abissi infiniti! Uno spettacolo per l’escursionista esigente! Lunghezza: 8km Dislivello: 800m+ Durata: 6.30h LOGISTICA Ritrovo ore 08.00 presso la stazione FS di Piazza al Serchio (possibilità di pernottare in zona) Trasferimento in auto (circa 30 min) Partenza escursione Pranzo al sacco Rientro previsto ore 16.30 ATTREZZATURA: Zaino Scarponi da montagna o scarpe trail running Necessario per escursione giornaliera Acqua 1.5lt Pranzo, snack o frutto […]

Rinfrescaci Rovigo Passeggiata in una delle gole di confine tra Toscana e Romagna, in una natura rigogliosa, fino a bagnarci nella pozza del Rovigo. Fiancheggeremo il torrente Veccione che scivola in una delle vallate di Firenzuola, la Valle dell’Inferno, caratterizzata da un territorio montano di tempi oramai passati e dove l’aria che si respira rende palpabile l’emozione nel comprendere un paesaggio dove il lavoro agricolo è stato il motore portante delle comunità che ci hanno vissuto. Appena si esce dalla gola si incontra il rio Rovigo ove si inizia a saggiare il colore delle acque cristalline che scorrono nel torrente e di alcuni panorami suggestivi con tanto di Mulini sulle rive per infine bagnarci sotto la Cascata. Con un piccolo contributo avremo la possibilità di vedere il Museo del paesaggio Storico dell’Appennino presente a Badia Moscheta. Cammino semplice, di andata e ritorno. Luogo di incontro: Firenze. Partenza con auto private. Conduzione e accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica: Adriano Di Giovanni Caratteristiche percorso Km 15 circa Dislivello: 600 m Percorso tipologia: facile Difficoltà fisica: facile Cani a guinzaglio: no. Cibo e bevande: Pranzo al sacco Attrezzatura obbligatoria: 1.5 l di acqua (nel corso dell’escursione sarà possibile fare rifornimenti di acqua), zaino, […]

Le vette dell’Umbria: Monte Argentella Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini custodisce molti “tesori” naturalistici unici tra i quali il Monte Argentella. L’itinerario prevede l’ascesa verso i 2.201 metri della vetta, attraversando l’antica strada imperiale. Scorci mozzafiato delizieranno la vista dell’escursionista, inoltre, l’incanto della fioritura renderà ancor più unica ed emozionante l’avventura. Itinerario -16 km circa (ad anello) -Dislivello 900 m circa Tempo di percorrenza: – 6:00/ 6:30 ore circa (soste non comprese) Difficoltà: -EE (Escursionista Esperto) Partecipanti: L’escursione è adatta ad adulti. La quota di partecipazione all’ evento è di 15 euro*. Pranzo al sacco. Punto di ritrovo: Al momento della conferma verrà inviata la posizione. Come aderire all’ evento: L’adesione all’ evento deve essere effettuata entro il venerdì della settimana dell’evento ai seguenti contatti Tel. 334-8302603 sniproad@gmail.com Samuele Giancarlini – Guida Ambientale Escursionistica associata AIGAE Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche *Inoltre la quota individuale comprende servizio guida con assicurazione RCT. I programmi di escursione possono subire variazioni in funzione delle condizioni meteo-ambientali. Consigli Utili per le Escursioni: L’abbigliamento consigliato è a strati: Scarponcini alti da trekking, pantaloni lunghi traspiranti, maglietta traspirante, softshell (anti-vento), berretto, pile, k-way, occhiali da sole, bastoncini da montagna (molto importanti per la discesa). E’ […]

Trek over 2000: il monte Camicia (2564 m.) con Nomos Trek Trek over 2000 che ci porterà a scoprire la quinta vetta del massiccio del Gran Sasso: la più orientale. Una montagna splendida e impegnativa, che regala però grandi emozioni. Paesaggi caratterizzati dalla netta differenza dei suoi versanti; uno ripido e pietroso l’altro nettamente verticale, con le suggestive pareti alte 1000 metri….le più impressionanti dell’Appennino. Percorrendo la cresta potremo ammirare la fioritura delle stelle alpine e con un po di fortuna i camosci. A fine trekking, per chi lo vorrà, immancabile “tappa arrosticini e birra” nel vicino e famoso rifugio, dove, coccolati dal sole, potremo apprezzare l’ascesa appena terminata. Dislivello 1000 m circa; lunghezza 10 km circa; difficoltà EE; durata 7 h + soste. ✅ Quota sociale: quota trek 10€ evento riservato ai tesserati Nomos Trek 2019 Per i non tesserati inviare comunicazione via tel/sms/wa con i propri dati: nome-cognome-luogo_data di nascita-codice fiscale, entro le 19 del giorno precedente l’escursione. Il costo della tessera è di 5€ ✅ Cosa portare: obbligatori scarponi da trekking; consigliati bastoncini telescopici; giacca antivento; un abbigliamento a strati e portare nello zaino una giacca impermeabile. Pranzo al sacco e acqua a sufficienza. ✅ Trekking adatto […]

Viaggio nelle ere geologiche delle Prealpi – Canyoning una profonda e viva forra dai colori stupefacenti, una discesa in canyoning, con calate in corda, tuffi, toboga, per attraversare come in un viaggio nel tempo le ere geologiche della Pedemontana Bellunese, un emozionante esperienza in un angolo nascosto delle Prealpi…. costo 65€ pax Il costo comprende: – Guida alpina abilitata all’accompagnamento in forra – Muta, casco, imbrago e tutta l’attrezzatura per la progressione – Servizio di navetta dall’ uscita della forra al luogo di entrata Il costo non comprende: tutto quanto non espressamente indicato alla voce il costo comprende. numero partecipanti minimo 6 massimo 12 prenotazioni entro e non oltre il 06/08/2018 informazioni e prenotazioni a info@barbassonature.com