189 Organizzatori

Ordina per

Fra falanite, cornule e culummi Passeggiata sul confine fra storie e paesaggi dimenticati- OGNI MERCOLEDI’ DA LUGLIO A OTTOBRE! Lo sapevate che nel medioevo numerosi monaci brasiliani trovarono rifugio nel Capo di Leuca? E che erano degli ottimi contadini e portarono con se numerose piante come il carrubo la quercia vallonea? E sapevate che proprio questa pianta è stata per secoli utilizzata nella lavorazione delle pelli che ha reso Tricase famosa in tutta europa? E ancora sapevate che fino a qualche secolo fa l’olivicoltura era solo una delle svariate coltivazioni che caratterizzavano il salento? Questo e molto altro scopriremo nel nostro #camminorurale alla scoperta dell’agricoltura e della storia della Serra del Mito. Passeggiando in questo suggestivo luogo di confine, sospesi fra mare e cielo percorreremo i campi una volta coltivati dai contadini della vecchia Masseria del Mito e fra sentieri e carrarecce arriveremo al cospetto della famosa Torre del Sasso. Durante il nostro percorso, immersi in questo paesaggio mozzafiato, scopriremo le numerose piante di quercia vallonea, carrubo, fico e caprifico che sfidando lo scorrere del tempo continuano a stupire; impareremo a riconoscerle ad utilizzare e scopriremo la loro storia. E ancora ammireremo le numerose pajare incastonate ai piedi della serra […]

Cuore di pietra: viaggio fra pajare, furneddhri e muretti-ogni MARTEDI’ Escursione alla scoperta dell’architettura rurale salentina. Durante questo #camminorurale andremo alla scoperta delle numerose costruzioni contadiene incastonate nel cuore della campagna salentina. In una regione come la nostra, dove la cultura contadina ha radici profonde, le forme insediative e l’edilizia rurale rispecchiano l’importanza che la terra ha avuto nella storia del luogo. Furneddhi, pajare, liame, pozzi, aie e casette di pietra sparse in tutta la zona sono infatti il segno più immediato con cui il contadino si è inserito nello spazio rurale e ancora oggi sono simbolo della cultura del territorio. Passeggiando fra sentieri e carrarecce scopriremo quindi le architetture in pietra della zona, ricostruiremo la loro storia, gli antichi utilizzi e la vita contadina che, durante il periodo estivo, si svolgeva lentamente intorno a questi monumenti di pietra. E ancora fra casette “ad irmici” e imponenti pajare scopriremo anche l’arte dei muretti a secco, da poco diventata patrimonio mondiale dell’Unesco. Durante l’escursione gusteremo un piccolo aperitivo condiviso🍹 ❗️La stessa escursione a tema architettura rurale puó essere svolta con un percorso più breve(2,5 Km) nella vicina zona Stesi (Supersano) con punto di partenza in Via Stesi I. IMPORTANTE 🚩Ritrovo: ore […]

Passeggiata faunistica / botanica sulla Serra di Supersano In questo #camminorurale, con la guida e l’aiuto della nostra esperta in gestione della fauna selvatica, ci addentreremo nella variegata vegetazione della serra supersanese alla scoperta delle specie ornitologiche avvistabili in questo periodo. Con orecchio attento e aguzzando la vista ascolteremo i rumori del bosco e il canto dei suoi uccelli provando ad avvistare in maniera ravvicinata fagiani, capinere, merli, tordi, gazze, tortore ed i loro nidi e, con un po’ di fortuna, anche qualche elegante falco. Scopriremo inoltre la fauna del sotto bosco alla ricerca di coccinelle, lumache, rane ed altri insetti ed insieme all’aiuto del nostro giovane esperto impareremo a riconoscere ed identificare le principali specie arboree e arbustive della macchia mediterranea. Lentisco, mirto, acanto, alaterno, sparzio villoso e tante altre piante vi aspettano! Partiremo alle ore 18:00 da via Stesi II, in prossimità del centro riabilitativo R.S.A., e percorrendo i sentieri della pineta arriveremo in un radura dalla quale ammireremo il caratteristico paesaggio ulivetato del Parco Paduli per poi ritornare al punto di incontro. ❗️IMPORTANTE 🚩Ritrovo: ore 18:00 in via Stesi II, Supersano presso centro R.S.A. 📍Coordinate GPS 40.015302 N, 18.229905 E 📏Lunghezza: 4km – Durata: 2,30h circa 🎽Occorrente: […]

Storie di ulivi e casali Passeggiata fra casali abbandonati e ulivi resilienti. In questo #cammino rurale faremo un tuffo a piedi pari nella cuore della campagna Salentina. Si parte dal Santuario di Montevergine (Palmariggi) e passeggiando all’ombra degli ulivi, che nella zona stentano ancora ad arrendersi al disseccamento, percorreremo stradine di campagna e carrarecce che ci porteranno alla scoperta di due antichi casali della zona ormai abbandonati. Il territorio che andremo ad esplorare è infatti da sempre stato crocevia di importanti arterie di comunicazione, di popoli, culture e pellegrini e alla fine della dominazione romana ha visto nascere numerosi casali di una certa consistenza; alcuni dei quali gestiti direttamente dagli ordini templari per produrre vettovaglie da inviare in Terra Santa. Discesa la serra di Palmariggi ci dirigeremo quindi verso i ruderi del casale di Anfiano: qui si possono ancora ammirare la cripta e la necropoli bizantina e ancora le antiche abitazioni dei contadini, la masseria e il frantoio intorno al quale ruotava la vita contadina dell’antico borgo abitato fino ai primi anni del ‘900. Continueremo poi il nostro cammino in direzione Pallanzano, zona in cui sorgeva un altro importante casale di cui poche sono le notizie arrivate a noi (sebbene […]

Uno dei più bei trekking del pianeta in uno dei luoghi che più di altri rappresenta gli estremi delle forze che creano la Terra: l’Islanda Questa nazione forgiata ancora oggi dal ghiaccio e dal fuoco, in cui questi due elementi si trovano spesso combinati e mescolati, rappresenta una meta cardine per qualsiasi viaggiatore. In nessun altro luogo sul pianeta si possono vivere emozioni così profonde e inusuali. Il Laugavegur trail si muove nel sud del territorio Islandese attraversandone una parte da Nord a Sud: dalle incredibili colline di riolite multicolori del vulcano Ekla, al magnifico lago Alftavatn, circondato da un remoto paesaggio di pascoli e montagne innevate, la valle di Thor imponente e alle pendici dei ghiacciai, per terminare alle cascate di Skogar possenti e oramai vicine all’Oceano.

TrekTour verde/azzurro “il Pollino del mare” 6 gg/5 notti con escursioni giornaliere medio/facili (dislivello max 200/300 metri) INFO dettagliate e prenotazioni: 339 4386420 (anche whatsapp) stelladeiventi.trek@gmail.com Alloggeremo ad Aieta (Cosenza), uno dei “Borghi più belli d’Italia” all’interno del Parco Nazionale del Pollino. Il suo paesaggio montano è ricco di sentieri e dall’alto contempla l’azzurro mare del Golfo di Policastro. Dormiremo in un bellissimo Agriturismo biologico a m. 650. Si parte da Roma ma è possibile partecipare e/o raggiungerci sul posto da ogni parte d’Italia. Quota di partecipazione: € 390  Comprende: alloggio in camera doppia con bagno /prime colazioni / cene (vino escluso) pranzi al sacco 1 pranzo/buffet prodotti tipici (comprese bevande) guida da Roma e guide del Parco nazionale del Pollino biglietto ingresso alla Grotta del Romito Non comprende: Supplemento camera singola € 18,00/notte (su richiesta e in base alla disponibilità della struttura) viaggio e spostamenti locali pranzo al sacco del giorno di partenza Spostamenti: Auto proprie messe a disposizione dai partecipanti. I costi degli spostamenti in auto (carburante e pedaggio) andranno ripartiti tra i componenti dell’equipaggio di ogni macchina, fatta esclusione del conducente/proprietario. Per chi parte da Roma e dintorni, formeremo gli equipaggi telefonicamente. PROGRAMMA Escursione lungo la “Via […]

TRE VETTE IN TRE GIORNI – Trekking nel Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga PERIODO: 26/27/28LUGLIO 2019 DURATA: 3 GIORNI min 4 – max 8 partecipanti per ogni Guida Difficoltà: Media Preparazione: Buona Tre Vette in Tre Giorni è un bellissimo trekking nel cuore del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga ,che ci porta a scoprire gli angoli nascosti di una natura selvaggia e le principali Vette dell’Appennino tra cui la Vetta più alta “Corno Grande 2912 mt”. La cultura, le tradizioni e l’ottima cucina locale saranno gli altri tasselli che renderanno ancora più piacevole questa nostra avventura in Abruzzo. Tariffa:150€ a persona La tariffa comprende: assistenza della Guida assicurazione RCT La tariffa non comprende: spese Guida (trasferimenti, vitto e pernotto) da dividere tra tutti i partecipanti trasferimenti, vitto e pernotto in Hotel o B&B tutto quello che non é specificato nella voce “La tariffa comprende” Per iscrizioni o informazioni mandateci una e-mail o chiamateci al nostro numero mobile: +39 349 3586871 INFO E PROGRAMMA COMPLETO: https://www.trekkinguide.it/evento/2/tre-vette-in-tre-giorni

L’arkeotrekking è una forma di conoscenza profonda del territorio legata alle Madri Antiche, che coniuga visite ai musei, turismo a piedi e passeggiate. E’ un percorso iniziatico che richiede fatica, impegno e pazienza, tempi lunghi e adattamento ai ritmi arcaici della natura.

27/28 luglio 2019 Monti della Laga e  Gran Sasso Week End oltre i 2000 mt   Monte Gorzano  –  Monte San Franco – Cima della Laghetta     Due giorni da provare tra cime oltre i 2000 MT   Monte San Franco, con i suoi 2132 mt chiude il gruppo montuoso del Gran Sasso. Terrazza naturale, che offre un panorama sui Monti della Laga. Il percorso parte dalla Valle dell’Acqua Santa e ci porta in cresta, con un giro ad anello. Scendendo dalla Cresta di Rotigliano, andiamo a raggiungere il rifugio Antonella Alessandri per ritornare alla Valle dell’Acqua Santa, dove andiamo a chiudere il nostro anello. Cima più alta del Lazio, con i suoi 2458mt il Monte Gorgano è anche la più alta dei Monti della Laga. Il nostro percorso parte dal paese di Cesacastina salendo per la Valle delle Cento Fonti fino ad arrivare alla maestosa cima. Il ritorno sarà per il sentiero di cresta che ci porta a Cima della Laghetta 2369mt e proseguire in direzione della sorgente Pane e Cacio e ritornare al punto di partenza. Adatta ad escursionisti ben allenati con assenza  vertigini.   27/7 :  Dopo essere partiti da Roma, si va ad affrontare la prima […]

27/28 luglio 2019 Monti della Laga e  Gran Sasso Week End oltre i 2000 mt       Monte Gorzano  –  Monte San Franco Cima della Laghetta     Due giorni da provare tra cime oltre i 2000 MT   Monte San Franco, con i suoi 2132 mt chiude il gruppo montuoso del Gran Sasso. Terrazza naturale, che offre un panorama sui Monti della Laga. Il percorso parte dalla Valle dell’Acqua Santa e ci porta in cresta, con un giro ad anello. Scendendo dalla Cresta di Rotigliano, andiamo a raggiungere il rifugio Antonella Alessandri per ritornare alla Valle dell’Acqua Santa, dove andiamo a chiudere il nostro anello. Cima più alta del Lazio, con i suoi 2458mt il Monte Gorgano è anche la più alta dei Monti della Laga. Il nostro percorso parte dal paese di Cesacastina salendo per la Valle delle Cento Fonti fino ad arrivare alla maestosa cima. Il ritorno sarà per il sentiero di cresta che ci porta a Cima della Laghetta 2369mt e proseguire in direzione della sorgente Pane e Cacio e ritornare al punto di partenza. Adatta ad escursionisti ben allenati con assenza  vertigini.   27/7 :  Dopo essere partiti da Roma, si va ad affrontare la prima […]

Week End ai Sibillini: Lame Rosse & Laghi di Pilato! 👣Week End ai Sibillini👣 Lame Rosse & Laghi di Pilato ❌Sabato 27 e Domenica 28 Luglio 2019❌ Il week end che non ti aspetti…eccolo qui! Ti proponiamo alcune tra le più caratteristiche e suggestive mete escursionistiche che ci siano, immersi in scenari di rara bellezza all’interno del Parco nazionale dei Monti Sibillini, tra vette, sentieri, boschi e paesaggi da togliere il fiato! Inizieremo con un sentiero che ci condurrà alla scoperta del piccolo canyon delle Marche, le famose “Lame Rosse” con i suoi suggestivi pinnacoli di terra rossa. La cornice del lago di Fiastra come sfondo ci accompagnerà in questa bellissima camminata. Ci attenderà una degustazione di prodotti locali ed essendo presidio territoriale dopo il forte sisma del 2016 avremo modo di dare sostenibilità al territorio. Nel pomeriggio andremo in visita al suggestivo Santuario di Macereto, isolato tra i monti, meta imperdibile nel Parco dei Sibillini. Nella giornata di Domenica ci attenderà un’escursione altrettanto meravigliosa che ci porterà sul massiccio del Monte Vettore ad una quota di 1.941 m s.l.m.; qui i due complementari e comunicanti laghetti di origine glaciale si riuniscono per formare la famosa particolarità della forma ad […]

Parco Nazionale della Majella Dal 27 al 28 luglio 2019 nel Parco Nazionale della Majella Tipologia: vacanza stanziale con escursioni medie giornaliere Alloggio: albergo *** a Pretoro Quota di partecipazione per il week end: 110€ – dal venerdì sera: 150€ – dal sabato sera: 80€ Maggiori info – iscrizione@associazionealtair.it – WhatsApp 3274296323 – Tel 068100805 (dal lunedì al venerdi 14,30-18,30 Sabato 10-13 ) Tutti i nostri programmi sono sul sito: www.associazionealtair.it Associazione Altair Viale Tirreno, 187 – 00141 Roma