45 Oggetti

Ordina per

Settimana Verde      22 – 29 Giugno 2019   Courmayeur ai piedi del Gigante   Valle D’Aosta   Descrivere  in   poche  righe  ciò  che  la  più piccola  delle regioni italiane rappresenta non è un’ impresa facile, di certo è la Regina delle regioni alpine  il suo territorio completamente montano è circondato dalle vette tra le più alte d’Europa ed ospita il più antico parco nazionale italiano. In questo piccolo grande  territorio la  storia dell’alpinismo mondiale fonda le sue radici, in questi luoghi  i primi esploratori inglesi nella seconda metà dell’ 800 insieme alle loro guide del tempo, valligiani, cacciatori di camosci, cristallier , conoscitori dei loro monti accompagnarono  sognarono e realizzarono imprese epiche a volte tragiche su cime inviolabili attraversando luoghi inaccessibili; i nomi di Rey, Whimper, Carrel sono profondamente scolpiti su monoliti luminosi e indistruttibili che rimarranno per sempre nella memoria collettiva di generazioni di alpinisti.Ma la Valle d’Aosta non è solo montagna non è solo bellezza dei suoi lucenti ghiacciai dei suoi impetuosi torrenti alpini , le sue magnifiche cascate,  gli azzurri e romantici laghi di alta quota, l’aria fine e profumata dei fiori di montagna,  questa regione è una terra ricca di storia e Augusta Praetoria capoluogo […]

Sardegna, Trekking “Selvaggio Blu” con Terminillo Trekking 360 Se esiste un angolo del Mediterraneo dove è ancora possibile coniugare tradizione e natura, roccia e mare, e dove è possibile ripercorrere i sentieri dei vecchi caprai, approfittando dell’ospitalità degli antichi ovili, bene, quel posto esiste, ed è il Supramonte di Baunei. Il territorio Il territorio di Baunei è uno splendido connubio di mare e montagna, interessantissimo dal punto di vista costiero, con i suoi 40 km. di bastioni e falesie calcaree a picco sul mare, intervallati da piccole calette. La costa si estende da Santa Maria Navarrese a Cala Luna e citando le più rinomate località, da sud incontriamo la Guglia di Pedra Longa, Capo Montesanto, Portu Pedrosu e Portu Cuau , Cala Goloritzé, Ispuligidenie (Cala Mariolu), Cala Biriala, Cala Sisine e Cala Luna. Dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, il territorio è caratterizzato dalle sue valli carsiche, dall’altopiano basaltico del Golgo con “Su Sterru”, che è una delle voragini verticali più profonda d’Europa e dall’altopiano carsico del “Margine”. In questi posti vivono da sempre specie di prim’ordine come l’Aquila Reale, il Falco della Regina, il Gabbiano Corso, il Muflone, il Cinghiale, l’Astore, il Falco Pellegrino, l’Aquila del Bonelli, ecc. […]

Linosa e Lampedusa tra berte e tartarughe Paesaggi da sogno, un esplosione di colori, natura e storia. Un intreccio fantastico arricchito da un mare che incanta con i suoi colori e i suoi variopinti abitanti. E in più tramonti rosso fuoco e una indimenticabile accoglienza nelle tipiche case dei pescatori. Una settimana tutta da vivere. Contatti per info su programma, costi e prenotazione: Stefania – guida ambientale ed escursionistica aigae Cell. 3337110266 E-mail kalatscibet@libero.it

Parco del Pollino, dove la natura è selvaggia Da giovedì 27 a domenica 30 giugno 2019 nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, per una vacanza escursionistica di quattro giorni. Il Parco del Pollino, una delle più grandi aree protette italiane istituita nel 1993, è una terra ricca di suggestioni dove si può ammirare una natura ancora forte e selvaggia, dominata da pini loricati e dove si elevano le maggiori cime dell’appennino meridionale, come la Serra Dolcedorme e il Monte Pollino, che superano i 2.000 m d’altitudine. Programma Giovedì 27 giugno Partenza da Roma. Arrivo a Laino e facile escursione lungo il vecchio tracciato ferroviario,con l’imponente ponte di Donna Gaetana che scavalca il Fiume Lao e il Battendiero, fino alla stazione ferroviaria di Laino Castello. Da qui si raggiunge il centro storico abbandonato di Laino Castello, Castaldato Longobardo, godensosi lo splendido panorama sulla Valle del Lao con il Viadotto Italia, uno dei ponti più alti del mondo. Infine si scende a Laino Borgo. Da qui si può raggiungere l’imbocco della Gola del Lao e poi tornare attraverso un bellissimo e comodo sterrato alla Quercia di Licari. Arrivo e sistemazione in albergo. Cena in ristorante e pernottamento. Venerdi 28 giugno: Monte […]

IL MONTE ROSA con StarTrekk Il Monte Rosa nelle Alpi Pennine, è il re incontrastato in fatto di altezza. Raggiunge con la Punta Dufour, la più alta, i 4.634 metri. Sono in molti a credere che il suo nome sia dovuto al magico colore rosa di cui si tinge in determinati momenti della giornata: l’alba e il tramonto. Effettivamente in questi momenti è il rosa a prevalere sugli altri colori, creando effetti fiabeschi e luci particolari. Non è questo il vero motivo, infatti diverse montagne si colorano al nascere o al calare del sole !!! “Rouese” è la vera origine del nome Monte Rosa. Questo termine significa ghiacciaio in “patois”, antica lingua parlata dalle popolazioni della zone circostanti. Startrekk in collaborazione con l’amico e Guida Alpina, Mario Taller, organizza l’ascesa di questa affascinante e impegnativa vetta. Saremo condotti, supportati e “coccolati” dall’esperienza trentennale di Mario Taller, Guida Alpina, nonchè istruttore Nazionale di Sci Alpino (http://www.alpemotions.com/team/mario-taller/). PROGRAMMA: MONTE ROSA (Capanna Margherita 4.554 m) Venerdì 28 giugno: arrivo in mattinata ad Alagna, Val Sesia. Verso le ore 12.00 controllo materiali personali zaino ramponi ecc. Primo pomeriggio salita con gli impianti fino al passo dei Salati (2.980 m), poi lentamente ci si porta […]

Yoga in Grigna 2019 Tornano anche nel 2019 gli appuntamenti ormai fissi tra #Yogascent e la Grigna! Secondo appuntamento in vetta al Grignone al Rifugio Brioschi, per esplorare insieme le tecniche yogiche dagli asana alla meditazione, circondanti da un’incantevole cornice naturale. Yoga, unione di corpo, mente e spirito… sul tappetino così come nelle attività che svolgiamo in montagna, in connessione con la natura. Programma e informazioni Venerdì 28 Giugno 21:00 – 21:30: Introduzione allo yoga 21:30 – 22:30: Pratica e meditazione sotto le stelle Sabato 29 Giugno 07:30 – 08:0: Saluto al sole 11:00 – 13:00: Lezione pratica (Asana, Pranayama e Meditazione) Le lezioni sono adatte a tutti, neofiti o esperti Portare un tappetino/telo per la pratica! Insegnante: Alberto Milani PREISCRIZIONE OBBLIGATORIA da effettuarsi entro il mercoledì prima dell’incontro telefonando o via messaggio a Alberto Milani 3285633201 Costi (pernottamento e pasti esclusi): Pacchetto completo (venerdì e sabato): 25 euro/persona; Lezione singolo giorno: 15 euro/persona L’evento è all’aperto e quindi potrebbe essere annullato in caso di maltempo.

“Su e giù per i monti del Matese” è un viaggio a piedi con cinque giorni di cammino, più due giorni per venire in e andar via dal Molise. Il percorso dà la possibilità di conoscere il massiccio più importante dell’Appennino sannita, ricco di storia, arte e borghi. La natura attraversata da questo cammino è superlativa, fra boschi meravigliosi, grotte profondissime, panorami mozzafiato, ambienti rocciosi interessanti, cime appenniniche da raggiungere, valli profonde scavate da antichi ghiacciai e canyon suggestivi. Le singole tappe si svolgono sulla rete sentieristica del massiccio appenninico. Attraversano un territorio montuoso caratterizzato dagli ambienti naturali di elevato pregio, dalla spiccata ruralità, dal silenzio dominante, dagli ampi panorami, dai minuti gioielli architettonici e storici, come la bellissima città romana di Saepinum, e dai piccoli borghi ove è semplice stare a contatto con i locali. Il trekking è itinerante, con pernottamenti comodi in Bed and Breakfast, agriturismi e hotel. Il viaggio a piedi ha la caratteristica di essere naturalistico, storico-culturale, enogastronomico, folkloristico, esperienziale e con clima familiare. Piccoli gruppi da un minimo di 3 a un massimo di 16 persone. Trasporto bagagli garantito. Per maggiori informazioni: (+39) 333 18 66 182 (anche WhatsApp) o info@molisetrekking.com o www.molisetrekking.com

In barca nel Parco del M. San Bartolo e aperitivo al tramonto In barca nel Parco Naturale del Monte San Bartolo insieme ad una biologa alla scoperta delle curiosità del parco e delle specie marine e terrestri che popolano la falesia e il nostro mare Adriatico. Dal porto turistico di Cattolica navigheremo con una piccola barca ammirando la falesia dal mare, la spiaggia e il borgo di Fiorenzuola di Focara di cui conosceremo curiosità e tradizioni. Come è fatta una tartaruga? Quali squali ci sono nel mar Adriatico? Come comunicano i delfini? Quale velocità raggiunge il Falco pellegrino? Queste e tante altre curiosità saranno il tema del nostro pomeriggio. Per concludere bagno rinfrescante e poi, ammirando il tramonto, degustazione in barca, a base di pregiati vini prodotti dalla Cantina Mancini e dall’Azienda Agricola Carlini ubicate nel Parco Naturale del Monte San Bartolo accompagnata da pizze farcite! Ritrovo: h 18 Via Aldo Moro 1, Gabicce Mare (PU) Quota: la quota 38 € comprende: Guida naturalistica al seguito; Tappe per tuffi al mare al largo della spiaggia di Fiorenzuola di Focara; Escursione in barca nel Parco Naturale del Monte San Bartolo; Degustazione di pregiati vini prodotti nel parco e prodotti biologici locali. […]

Tramonto e Notturna sul Lago di Ridracoli: Trekking & Canoa! Giornata all’insegna del divertimento e dell’avventura, immersi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Il Lago di Ridracoli ricorda un fiordo norvegese per la sua forma stretta ed allungata e si insinua per tre chilometri nella valle del fiume Bidente. Lo spettacolare bacino di Ridracoli è incorniciato da ripidi versanti incisi da numerose valli in cui gli affioramenti di arenaria si alternano a tratti di bosco misto. Il fiume Bidente di Ridracoli qui sbarrato, crea uno specchio d’acqua vastissimo su cui si specchiano le splendide montagne circostanti. Passando per il Sentiero Natura che si articola in mezzo ai boschi, si sale fino alla diga per poi giungere in riva al lago. Inizia il viaggio in canoa…. Qui comincerà il nostro viaggio in canoa sospesi fra l’acqua cristallina del lago ed il cielo che pian piano si tingerà dei caldi colori del tramonto per poi lasciare spazio al silenzio della notte. Navigare in canoa è l’unico modo per raggiungere gli angoli inaccessibili che ci svelerà la nostra guida mentre osserveremo il sole tramontare circondati da una romantica atmosfera e cullati dal canto delle rane. Tornati con i piedi all’asciutto, con la notte […]

Rafting & Walking nel Parco Regionale dei Monti Sibillini Inizieremo la nostra giornata con un’entusiasmante discesa rafting lungo il fiume Corno, affluente del Nera, tra le gole calcaree e i suggestivi boschi e paesaggi dei Monti Sibillini. Consumeremo la nostra pausa pranzo a nei pressi di Norcia e nel pomeriggio ci trasferiremo nel suggestivo borgo di Rasiglia conosciuto per essere il “borgo delle acque”…mulini, ruscelli, cascate, casette in pietra e i vicoli del borgo, ogni angolo ha qualcosa di unico da mostrare.. questo gioiellino umbro colpisce i suoi visitatori con note fiabesche, sara’ difficile non innamorarsene! 〰INFO〰 〰Quando: Domenica 30 Giugno 2019. 〰Dove: Primo ritrovo ore 7.00 Casello Rimini Sud Parcheggio Hera. Secondo ritrovo ore 10.00 a Biselli di Norcia (PG). 〰Equipaggiamento richiesto: Pranzo al sacco, scarpe adatte al trekking, acqua e snack, abbigliamento comodo, copricapo, costume, asciugamano, ciabatte, cambio. 〰 Difficolta’ discesa rafting: Adatto a tutti, si potrà anche fare il bagno e tuffarsi nella corrente. Tutto l’equipaggiamento viene fornito in loco. (Lunghezza percorso 8 km, rapide di II livello). Quota partecipante adulto € 55 Quota bambini sotto i 10 anni € 35 Per info e prenotazioni: 📞Sara 328 8226618 📧mail: manserwild@gmail.com messaggio privato pagina FB:ManserWild La quota comprende: […]

Via dei Marsi – tre giorni di trekking in tenda 5, 6, 7 luglio 2019 Via dei Marsi – Selvagge Perfezioni Trekking di 40 km, in tenda e sacco a pelo, sul sentiero degli antichi padri. A contatto con la natura selvaggia dell’Abruzzo, tra storia, boschi sacri, vette, panorami mozzafiato, animali selvatici, pernotti in tenda, stelle da ammirare e il silenzio. Per tutto il cammino potrai respirare l’antica essenza che Madre Natura custodisce nel suo cuore! Trekking della durata di tre giorni nel cuore dei territori che furono dell’antico popolo dei guerrieri marsi, un’area di grande valore naturalistico, storico e culturale che permetterà ai partecipanti di scoprire un volto unico e spesso nascosto dell’Abruzzo. Il trekking segue le orme del popolo degli antichi Marsi, guerrieri tra i più valorosi dell’Italia pre-romana, stregoni ed esperti di erbe mediche, presenti nel territorio fin dal V secolo a.C. Da Lucus Angitiae a Pescasseroli, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Il percorso della Via dei Marsi (Spina Verde), esistente nella preistoria, era una delle via delle antiche popolazioni italiche dell’Italia centrale che, per esempio, utilizzavano per raggiungere i luoghi dove far svernare le proprie mandrie e bestiame. Una parte dello stesso […]

Sospesi sul filo di cresta: Monti Sibillini – Laga, un Weekend In 3K! Weekend dal 06 al 07 Luglio 2019 “E che pensieri immensi. Che dolci sogni mi spirò la vista. Di quel lontano mar, quei monti azzurri. Che di qua scopro e che varcava un giorno io mi pensava, arcani mondi, arcana Felicità fingendo al viver mio!” (Giacomo Leopardi, le Ricordanze.) Questo scriveva il Poeta di Recanati sui Sibillini. Sono monti che evocano ricordi.. ..da vivere ogni volta in modo diverso! Il gruppo WildWay 3K propone uno splendido weekend di trekking e turismo enogastronomico, nell’accogliente terra marchigiana. Spazieremo dai Monti della Laga ai Sibillini Umbro-Marchigiani, dalla cima che si affaccia su Ascoli Piceno fino ad arrivare a Pian Grande, ai piedi di Castelluccio di Norcia, per ammirare la splendida fioritura della lenticchia rossa che proprio in quei giorni è nella sua massima espressione. Il Lupo, l’aquila reale, il falco pellegrino e numerose altre specie endemiche, sono i segni più evidenti di una diversità e di una ricchezza biologica che uniti al fascino urbanistico medioevale dei borghi, rende omaggio ad una terra di straordinaria bellezza, dove il tempo sembra essersi fermato e che a poco meno di tre anni, fatica […]