258 Oggetti

Ordina per

Montecastelli, il Pavone e la Rocca Sillana Escursione fra gli angoli più belli e suggestivi dell’Alta Val di Cecina: partiremo dal borgo medievale di Montecastelli, un insediamento meraviglioso con una terrazza incredibile che dà sull’intera Val di Cecina, per poi proseguire tra campagna, boschi stupendi e spettacolari corsi d’acqua come il Fiume Cecina ed il Torrente Pavone. Attraverso la storia e la natura di questi luoghi saliremo al Castello della Rocca Sillana, ancora intatto, ancora visitabile: un monumento in mezzo al bosco che lascia senza fiato tutti i passanti. Faremo ritorno a Montecastelli passando da Guado al Pavone, un luogo nascosto e spettacolare per il colore dell’acqua e la particolarità del paesaggio: qui, se le temperature lo consentiranno potremo fare un bel bagno rinfrescante. Percorso da non perdere. Lunghezza: 19km Dislivello: 350mt Pendenza in salita: 4% Difficoltà: E (intermedio) Pranzo al sacco Ritrovo: ore 9.00 presso la Chiesa di Montecastelli Pisano Guida Ambientale Escursionistica: Francesco Abbigliamento e accessori: scarpe da trekking, mantellina impermeabile, abbigliamento “a cipolla”, zaino con pranzo al sacco e acqua (almeno 1,5L a testa), crema solare, copricapo per il sole, ciabatte di gomma (c’è da fare un paio di guadi senza scarpe), asciugamano da mare e costume […]

Anello del Monte Tarino Torniamo in bilico sulle morbide creste dei Monti Simbruini, attraverso mille rigagnoli d’acqua e maestose faggete, rincorrendo le sorgenti del fiume Aniene con lo sguardo sorpreso sull’Altopiano del Faito e sulle cime maggiori dell’Appennino centrale. Per una manciata di metri non tocca i 2000, ma l’affilato percorso aereo che conduce alla cima del Tarino seduce lo sguardo di chiunque si trovi ad attraversarlo. Percorso di difficoltà alta (EE) di circa 15 km e 1100 metri di dislivello QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 20 euro. E’ possibile prenotarsi entro il 18/05/2019 Numero massimo di partecipanti: 20 Pranzo al sacco non incluso nella quota. Le guide si riservano la possibilità di cambiare programma qualora lo ritengano necessario. INFO E PRENOTAZIONI: Guida Aigae Coordinamento Lazio, Francesco Palladino 348 9139438 soundtrekking10@gmail.com Guida Aigae Coordinamento Abruzzo, Fabrizio Cordischi 329 5725215 fabriziocordischi@yahoo.it COSA PORTARE: Zaino da 30 litri, scarponi da trekking, strati termici (pile), mantella anti pioggia, cappello, guanti, giacca, borraccia per l’acqua (1.5 litri almeno) e macchina fotografica. Si suggeriscono bastoncini da trekking, snack e protezione UV.

Trek Urbano: da P.le Flaminio a Porta Portese Domenica 19 maggio 2019 trekking urbano nelle aree verdi e pedonali di Roma: una camminata da Piazzale Flaminio a Porta Portese, alla scoperta di Roma senza auto! Chilometri e chilometri fuori dal traffico e nel silenzio alla scoperta dei luoghi dimenticati della nostra città, senza dimenticare i monumenti e luoghi storici che hanno fatto la storia. Informazioni utili Partenza: ore 9 sotto la Porta del Popolo Difficoltà: disl. irrilevante – 5 ore – 15 km Percorso: traversata Punti di difficoltà: nessuno Abbigliamento necessario: scarpe da trekking, abbigliamento adeguato alle condizione meteo, pranzo al sacco, acqua. Acc. Luca Teo. Quota di partecipazione: 12€ + Tessera 2019 (€5 con polizza RCT oppure €15 con adesione anche alla FiTel e relativa polizza assicurativa infortuni) Per partecipare occorre prenotarsi, per essere avvertiti in caso di eventuali variazioni. Per prenotare si può: – telefonare in segreteria Tel. 068100805 (tutti i gg dalle 14,30 alle 18,30 e il sabato 10-13); – con messaggio tramite WhatsApp al 3274296323 (specificando nome, cognome, iniziativa ed una mail) La prenotazione è valida solo dopo nostra conferma. Associazione Altair Viale Tirreno, 187/Sc.8 • 00141 Roma Tel. 068100805

DOMENICA 19 MAGGIO TREKKING IN SABINA: “FAVE, PECORINO E LA POLENTA ALLA BRACE SUL MONTE PIZZUTO” ! “Trekking in Sabina: fave, pecorino e la polenta alla brace sul Monte Pizzuto” sarà una piacevole e sorprendente escursione che ci condurrà sino alla vetta del Monte Pizzuto 1288 m (seconda cima più alta, dopo il Tancia per soli 4 m, di tutti i monti Sabini, ma indubbiamente la montagna più panoramica in quanto si ammirerà un panorama mozzafiato a 360° INDIMENTICABILE !!! L’escursione partirà dal parcheggio della rinnovata struttura ricettiva “Tancia Hostel Housel” (800 m) comune di Monte S.Giovanni, dove alla fine del Medio Evo fu per molto tempo la sosta più importante lungo la via del Tancia, principale via di collegamento tra la valle Reatina e la Sabina Tiberina, frequentatissima dai mercanti, dai pastori che praticavano la transumanza, e anche dai briganti. Da qui inizieremo il nostro cammino su di una carrareccia già panoramica fino ad arrivare all’inizio di una spettacolare e secolare faggeta, che attraverseremo. Dopo la prima salita e la successiva discesa, uscendo dalla faggeta, giungeremo ai prati di Poggio Perugino; in questo punto sosteremo per il pranzo, dove preparerò per tutti voi una squisita polenta cucinata alla brace […]

Fioriture d’incanto: la primavera e le Orchidee dei Sibillini Ripartiamo dai Monti Sibillini! Insieme all’appassionata guida Andrea ci caliamo nel meraviglioso mondo delle fioriture di primavera e delle Orchidee! Ci attende un itinerario fiorito e profumato nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini che offre tante curiosità botaniche e paesaggistiche al cospetto del mitico Monte Sibilla. Scopriamo le mille curiosità e le raffinate strategie riproduttive delle Orchidee a partire dalla diffusa Orchis purpurea, riconoscibile per il tipico color porpora o la bizzarra Orchis simia, il cui fiore è curiosamente “a forma umana” o le specie del genere Ophris, in cui arte del fiore ha le sembianze di un insetto, spesso un’ape o un calabrone proprio per attirare gli insetti impollinatori…tutto questo immersi nella superba scenografia naturale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini… Ritrovo: h 9 Civitanova Marche (MC), bar Dolce e Co. Via Einaudi Luigi, casello autostradale Civitanova Marche – h 10,30 Azienda Agricola Michele, Montemonaco (AP) Quota: € 18 (con pagamento anticipato) o € 20 (con pagamento sul posto) la quota comprende: Guida naturalistica al seguito; Trekking guidato nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Spostamenti su mezzi propri – Fine attività: h 17,30 circa Materiali: mantella impermeabile, scarponi […]

Nel cuore di Roma. Da Colle Oppio a Villa Sciarra Avete voglia di godervi una piacevole e insolita passeggiata domenicale? Vi meraviglierete di come si possa camminare a lungo per Roma in gran parte su strade poco battute dal traffico cittadino. Ci immergeremo tra giardini e silenziose aree verdi che offrono affacci su panorami contrapposti, da una parte all’altra del Tevere, in luoghi di grande interesse storico e artistico. Partendo da Colle Oppio ci dirigeremo verso il Celio e Villa Celimontana da dove proseguiremo verso l’Aventino. Attraversando Trastevere raggiungeremo Villa Sciarra e poi ritorneremo nel cuore di Roma, tra vicoli suggestivi che ci condurranno al Colosseo dove si concluderà la nostra domenica tutta romana. Iniziativa riservata ai tesserati Federtrek. Info/ contatti/prenotazione Maria Rita Landriani 344 0471 560 m.landriani@yahoo.it Tutti i dettagli nella locandina www.inforideeinmovimento.org/files/Trekkincitta-Maria-Rita-19-maggio-2019-colle–oppio-villa-sciarra.pdf

Urban Trekking Day a Calascibetta Borgo di antichissime origini, Calascibetta sorge sul Monte Xibet, dirimpetto a Enna. Il nostro trekking urbano ci porterà tra stretti vicoli di impronta medievale e viuzze lastricate di pietra lavica, lì dove si scorgono testimonianze di epoche remote, bellissime chiese, imponenti torri e, all’improvviso, vasti e straordinari paesaggi. Un viaggio a ritroso, dalla preistoria al periodo arabo, da quello normanno alla dominazione aragonese. Costante di questo viaggio temporale, sarà la locale pietra di cutu, materia indispensabile, con la quale vennero edificate chiese, palazzi nobiliari, abitazioni più umili, torri, archi… Da “’U chianu e’ ficudinie” alla Chiesa di S.Antonio, dall’imponente aggrottato di Via Carcere, cuore antico della città, al qanat di età islamica, dalla Torre Normanna al mikveh ebraico, dagli splendidi panorami delle tante piazze, alla zona più alta di Calascibetta, sede della sontuosa Regia Cappella Palatina e area fortificata dalla natura, scelta dai normanni per l’edificazione di un’imponente cittadella militare e assediare l’araba Qasr Jani (Enna). Qui, tutto ci parla di popoli diversi e antiche usanze, architetture differenti e storie di dominazione, potere ecclesiastico e potere temporale. Un trekking, insomma, alla scoperta degli aspetti culturali di Calascibetta, ma anche delle tradizioni in ambito gastronomico e […]

La montagna al mare: Fiorenzuola di Focara – Trekking ai confini Quarto appuntamento con il ciclo di escursioni dedicate al Viaggio ai confini della Romagna, l’avventura di Nevio Agostini, Sandro Bassi e Marco Ruffilli, che nel giugno 2016 hanno percorso i confini geografici della Romagna, così come furono tracciati dal grande naturalista forlivese Pietro Zangheri. Con cinque escursioni, distribuite tra autunno e primavera, seguiremo le impronte dei tre viaggiatori e con lo stesso spirito di esplorazione cammineremo sui contorni del territorio romagnolo. Escursione vista mare sulla panoramica costa rocciosa del Parco Naturale del Monte San Bartolo. Partendo dalla graziosa baia della Vallugola, antico porto romano, raggiungeremo il sentiero panoramico di sommità e cammineremo, tra le brillanti ginestre in fiore, fino all’abitato di Fiorenzuola di Focara. Lungo il tragitto attraverseremo il paese di Casteldimezzo, in cui vi era uno dei quattro castelli (insieme a Fiorenziola di Focara, Gradara e Granarola) edificati tra il X ed il XIII secolo, per difendere il “passo della Siligata”, dove transitava la via Flaminia che collegava Rimini a Roma. Da Fiorenzuola scenderemo fino alla sua famosa spiaggia di ciottoli, dove, chi vorrà, potrà fare un tuffo. Sei invitato ad indossare indumenti comodi e scarpe da trekking. […]

Bike & Boat lungo il Po di Goro (Delta del Po) Ore 9.30 – Gorino Ferrarese, porto peschereccio Partenza da Gorino a bordo di una piccola imbarcazione per un’escursione alle foci del Po. Si attraverserà una delle Riserve più preziose del Delta fatta di fitti canneti e stretti canali, popolata da una grande varietà di uccelli acquatici. L’itinerario continua in sella alle biciclette seguendo il corso del fiume. Lungo il percorso si potranno osservare il caratteristico ponte di barche, ampie golene brulicanti di vita, estesi campi e risaie coltivate. Tariffe: € 18 adulti – € 10 bambini da 4 a 10 anni – Gratuito da 0 a 3 anni Nolo bici: € 5 Info e prenotazioni: € 345 2518596 – info@aqua-deltadelpo.com

Bike & Boat nella Sacca degli Scardovari (Delta del Po) Ore 9.30 – Oasi di Ca’ Mello (Porto Tolle, RO) Partendo dall’Oasi di Ca’ Mello in bici si percorre l’argine del più vasto ecosistema lagunare del Delta: la Sacca degli Scardovari. In barca, attraverseremo poi questa pittoresca laguna, dove l’uomo alleva mitili e vongole e vivono miriadi di uccelli acquatici rari e di grande fascino, come la beccaccia di mare ed il sempre più raro fraticello. Incrociando le traiettorie del falco di palude si potrà inoltre aòprezzare il paesaggio rurale dominato dalla presenza delle risaie all’interno delle quali si alimentano aironi rossi e cavalieri d’Italia. Tariffe: € 18 adulti – € 10 bambini da 4 a 10 anni – Gratuito da 0 a 3 anni Nolo bici: € 5 Info e prenotazioni: 345 2518596 – info@aqua-deltadelpo.com

Barefoot: a piedi nudi per festeggiare la Festa del Parco Barefoot: liberiamo i piedi e permettiamo al nostro corpo di entrare in contatto con la terra e ripristinare una connessione con la natura che lo circonda e con quella che risiede dentro di noi. Insieme alla chinesiologa Chiara, percorreremo sentieri e tratturi sperimentando arenaria, ghiaia, sabbia e argilla senza scarpe, con la tranquillità di chi vuol sentire la terra sotto ai piedi. Proveremo la sensazione di un risveglio muscolare che parte proprio dal basso. Comincieremo a sentire meglio il nostro corpo, dalla respirazione alla riattivazione di muscoli poco sfruttati in uno scenario davvero stimolante. Ci troviamo nel Parco Naturale del Monte San Bartolo i cui scenari sospesi tra mare e terra contribuiranno a liberare la nostra mente dagli affanni e ci riempiranno di goia. Il Barefoot migliora l’equilibrio, riduce le tensioni, migliora il sonno, rafforza il sistema immunitario, rilassa, migliora la consapevolezza del proprio corpo e offre tanti altri benefici che scopriremo insieme. E, dulcis in fundo, a fine passeggiata sperimenteremo alcune pratiche di automassaggio guidate! Ritrovo: h 9,30 parcheggio davanti al Camping Paradiso, Via Riva del Faro, Pesaro, PU Quota: € 10 la quota comprende: Chinesiologa al seguito; Passeggiata […]

Tra Forre e Vie Cave a Nepi Un’escursione ricca di elementi storici come le vie cave falisce, la via Amerina e il ponte etrusco-romano a schiena d’asino, ma anche di una natura poco antropizzata, tipica delle forre della Tuscia. Passeremo tra due splendidi borghi arrocati su rupi di tufo: Nepi, con il suo acquedotto e Castel Sant’Elia con le sue deliziose chiese romaniche. E poi ancora la Cascata del Picchio, da raggiungere attraversando le, in genere basse, acque di un torrente in mezzo a una vegetazione rigogliosa. Storia, Natura e un pizzico d’avventura: non manca nulla per passare una splendida giornata camminando in compagnia. NB: L’accesso alla Cascata del Picchio richiede l’attraversamento di un torrente in due punti passando sopra dei sassi o tronchi di legno. La Guida si riserva, come in tutto il resto del percorso, la facoltà di variare l’itinerario ed eventualmente ridurlo (eliminando quindi la visita della cascata) nel caso in cui ritenesse non sussistano le condizioni per raggiungerlo in completa sicurezza. ✔ APPUNTAMENTI 〽 Ci incontriamo, puntuali, a Nepi alle 9:30. Dettagli forniti in privato al momento della prenotazione. 〽 Al fine di gestire al meglio l’organizzazione dell’escursione e’ OBBLIGATORIO PRENOTARE contattando direttamente PER TELEFONO le […]