867 Organizzatori

Ordina per

A Trevi , uno dei “borghi più belli d’Italia” tra eremi e antichi acquedotti Tipologia: Escursioni giornaliere medio/facili. Alloggio in hotel 4* a TREVI in Umbria Il viaggio è aperto a chiunque voglia raggiungerci a Trevi autonomamente da altre parti d’Italia. Appuntamento per chi parte da Roma: ore 8.45 – Stazione di Rebibbia Metro Linea B – Bar Antico Casello Quota di partecipazione: € 110,00 La quota comprende: alloggio in camera doppia con trattamento di ½ pensione. Guide escursionistiche Non comprende: viaggio e spostamenti locali, pranzo al sacco del sabato supplemento camera singola € 20 PROGRAMMA Sabato : escursione ad anello da Trevi. Facile e suggestivo itinerario tra gli ulivi: seguiremo l’Acquedotto medievale arrivando fino all’Eremo di S. Arcangelo dove si gode un panorama spettacolare su tutta la valle. Scenderemo poi lungo un’antica strada di transumanza e arriveremo all’Ulivo di S. Emiliano che con i suoi 1700 anni è il più vecchio d’Italia, dichiarato Monumento nazionale Km.9,5 – disl. 400m – Difficoltà T/E Domenica: escursione ad anello da Spoleto passando per i cosiddetti “condotti” (antichi acquedotti) lungo un sentiero panoramico che si snoda alle falde del Monte Luco – monte considerato sacro da millenni e sede fin dal V secolo […]

CO2 Tivoli, Riserva del Catillo con Nomos Trek Un bel percorso che, partendo da Tivoli, percorre un anello nella Riserva Naturale di Monte Catillo, propaggine sud del Parco Regionale dei Monti Lucretili. Quello che colpisce è la grande varietà di vegetazione, pur rimanendo in un’area relativamente piccola. Pini marittimi, ginestre e altre piante tipiche della macchia mediterranea si alternano a querceti e castagneti, lasciando ogni tanto il posto a zone pietrose dove la geologia porta ancora i segni della presenza del mare. Sarà bello immaginare questo antico mare tropicale mentre si gode del panorama sulla città di Tivoli e Villa Gregoriana, fino ad arrivare con lo sguardo alla campagna romana e al mare… attuale. Difficoltà T/E  dislivello 400 m  Lunghezza km 11 Abbigliamento: da escursione primaverile a quota media, vestirsi a strati, necessarie le scarpe da trekking e una giacca impermeabile per la pioggia, utili i bastoncini telescopici. Pranzo al sacco e acqua a sufficienza. Trasporto: treno Appuntamento Partenza: Si prende il treno alle 07:55 dalla Stazione Tiburtina prezzo del biglietto Euro 2,60 a tratta Rientro a Roma: entro le ore 19 (treni da Tivoli alle ore 17,56). Contributo attività sociale: € 10 a persona N.B. Attività sociale riservata ai […]

La Verna: tra Terra e Cielo La Verna, una delle perle del Casentino, dove la forza della Natura vive in simbiosi e in equilibrio con la forza dell’Uomo. I suoi faggi secolari, che formano una delle più belle faggete pure della Toscana, ci consentono di rivivere quel rapporto di devozione e rispetto per la Natura che ha permesso di mantenere questo quieto luogo di pace inalterato nei secoli. Caratteristiche percorso Km: 12 circa Dislivello: 550 m Percorso tipologia: Medio Conduzione e accompagnamento con Guide Ambientali Escursionistiche: Giacomo Bartolozzi Quota di partecipazione: € 15,00 Info e iscrizioni: info@erbacanta.it; https://erbacanta.it/calendario-attivita/ **** VIAGGIARE a piedi La passione di camminare all’aria aperta ci accomuna. Siamo un gruppo di guide ambientali (abilitate Guide Ambientali Escursionistiche), che sedotte dalla quieta ospitalità della Natura, ha scelto di farne una professione. L’Erba Canta, associazione culturale dedicata alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente, ha accolto il nostro progetto e propone per il 2019 un Calendario di proposte e esperienze di escursionismo in Toscana. La nostra filosofia è di riscoprire e valorizzare il territorio, i suoi paesaggi ricchi di tradizione e storia, favorendo un’esperienza attiva nell’ambiente, con gli altri e di sé. *** Guide Ambientali de L’Erba Canta

ARCHEO-TREK NEL PARCO DI VEIO E VARIANTE FRANCIGENA Sabato 08 Giugno 2019 Archeo-Trek (ad anello), adatto a tutti, nel Parco di Veio e a due passi da Roma. Partiremo da Isola Farnese, precisamente dalla cascata della Mola e attraversando il Ponte Sodo, percorreremo un tratto della via Francigena immersi nella natura incontaminata del Parco, tra i paesaggi bucolici dell’Agro Veientano e la storia. Sul nostro percorso avremo il piacere di ammirare: ponti romani, tombe etrusche e antichi mulini, godendo delle bellezze naturalistiche ed archeologiche di questa antica città etrusca, distrutta dai Romani dopo un lungo assedio. Difficoltà: T/E Lunghezza: 12 km circa Dislivello: 200 mt circa Tempo di percorrenza: 6 ore Quota di partecipazione: 12€ APPUNTAMENTO: Ore 8:30 Bar Meo Pinelli, davanti alla Metro di Subaugusta. Ore 9.30 Isola Farnese, al parcheggio della Cascata della Mola/Ristorante Antico Mulino – Via Riserva Campetti, 00123-Roma Cosa portare: scarponcini da trekking o scarpe adatte ad una camminata su terreno anche sconnesso, abbigliamento comodo a cipolla, antivento/antipioggia, bastoncini, acqua (almeno 1,5 lt) e pranzo al sacco. Trasporto: Auto proprie (l’autista non paga la benzina dopo il terzo passeggero trasportato) Per info e prenotazioni contattare: DEBORA SPADONI: Accompagnatore Escursionistico CSEN tessera n.1132872 Cell. 320 0410724 […]

Anello del Monte Tarino Torniamo in bilico sulle morbide creste dei Monti Simbruini, attraverso mille rigagnoli d’acqua e maestose faggete, rincorrendo le sorgenti del fiume Aniene con lo sguardo sorpreso sull’Altopiano del Faito e sulle cime maggiori dell’Appennino centrale. Per una manciata di metri non tocca i 2000, ma l’affilato percorso aereo che conduce alla cima del Tarino seduce lo sguardo di chiunque si trovi ad attraversarlo. Percorso di difficoltà alta (EE) di circa 15 km e 1100 metri di dislivello QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 20 euro. E’ possibile prenotarsi entro il 7/06/2019 Numero massimo di partecipanti: 20 Pranzo al sacco non incluso nella quota. Le guide si riservano la possibilità di cambiare programma qualora lo ritengano necessario. INFO E PRENOTAZIONI: Guida Aigae Coordinamento Lazio, Francesco Palladino 348 9139438 soundtrekking10@gmail.com Guida Aigae Coordinamento Abruzzo, Fabrizio Cordischi 329 5725215 fabriziocordischi@yahoo.it COSA PORTARE: Zaino da 30 litri, scarponi da trekking, strati termici (pile), mantella anti pioggia, cappello, guanti, giacca, borraccia per l’acqua (1.5 litri almeno) e macchina fotografica. Si suggeriscono bastoncini da trekking, snack e protezione UV.

Canyoning week end – Belluno riparte la stagione ufficiale del canyoning con una proposta di due giorni alla scoperta delle forre delle montagne Bellunesi. un eccezionale avventura tra le ere geologiche e gli angoli più nascosti della Natura dei nostri luoghi: costo 150€ x pax il costo comprende: la guida alpina, la Guida Naturalistica, la muta umida 5mm, l’imbrago e tutto il materiale necessario alla progressione, il servizio di navetta dal punto di uscita al punto di ingresso. Pernotto in struttura con servizi (camping) la tenda Tentipi in comune per 10 pax il materassino autogonfiante 50mm il sacco da bivacco omologato -30° UNI/CE partecipanti: minimo 6 massimo 10 prenotazioni entro e non oltre il 08/08/2018 per informazioni e/o prenotazioni inviare una mail a info@barbassonature.com prenotazioni entro e non oltre il 18/05/2019

TRANSUMANZA Due giorni immersi nel Parco Nazionale della Sila. Due giorni di cammino a passo lento che ci porteranno a scoprire una delle pratiche pastorali più antiche, quella della Transumanza. Due giorni in cui attraverseremo alcune delle aree più suggestive della Sila, attraversando boschi e radure, pianori e laghi. SABATO 8 GIUGNO Località di partenza: Cerviolo (Longobucco) Località di arrivo: Zarella Tipologia: In linea Tempo di percorrenza: 6h circa Distanza: 13 km circa Dislivello: dislivello + 500 m: dislivello – 450m circa Quota di partenza: 1270m Quota massima: 1674m Difficoltà: E Escursionistico Segnaletica: Presente Rifornimento idrico: Presente DOMENICA 9 GIUGNO Località di partenza: Zarella Località di arrivo: Votturino Tipologia: In linea A Tempo di percorrenza: 7h circa Distanza: 14 km circa Dislivello: dislivello + 400 m: dislivello – 300 m circa Quota di partenza: 1321m / Quota massima: 1480m Difficoltà: E Escursionistico Segnaletica: Presente Rifornimento idrico: Presente ✅Escursioni guidate da: Guide Ufficiali del Parco Nazionale della Sila e Guide Ambientali Escursionistiche associate AIGAE Le due giornate sono promosse dalle Guide Ufficiali del Parco Nazionale della Sila Domenico Flotta, Francesco La Carbonara, Marco Pansino in collaborazione con l’Azienda Agricola Vulcano Vincenzo di Longobucco PROGRAMMA: 📍SABATO: ➨ Appuntamento: ore 11:00 in località […]

Le erbe nel piatto Una mattinata dedicata al riconoscimento e utilizzo delle principali erbe spontanee del territorio. Dove si ritrovano, come si riconoscono, come si raccolgono e come si possono cucinare? Se volete scoprirlo, non mancate! L’evento comprende una lezione teorica e la visita all’oasi. Evento realizzato in collaborazione con Veneto Nascosto Costo: 15 Euro a persona Prenotazione obbligatoria a: mail: oasivalleaverto@wwf.it tel.: 3298870884

Alba Fucens perla archeologica e il castello di Albe (Avezzano) Sabato 8 giugno 2019, ore 9,00 dettagli e prenotazioni al 380 765 18 94 Con Itinarrando Arte del Camminare Alba fucens perla archeologica d’abruzzo ai piedi del Velino e il castello di Albe. Guida Turistica: Matteo Zagarola Guida Ambientale Escursionistica AIGAE: Alex Vigliani ———————————————————————————– appuntamento finale: sul posto ore 9,00 – da comunicare in fase di prenotazione ———————————————————————————– intermedi per condivisione auto: Roma ore 7,00 da definire Frosinone, ore 7,30 – Madonna Della Neve, Bar Cinzia Sora, ore 7,50 – Basilica di San Domenico Varie ed eventuali da definire e concordare ——————————————————————————– Descrizione: Sabato 8 giugno 2019 ci spostiamo in Abruzzo, Avezzano, ai piedi del Monte Velino nell’incredibile perla archeologica d’Abruzzo: Alba Fucens. Alba Fucens, antica città romana ai piedi del Monte Velino, in provincia dell’Aquila, in Abruzzo, è un gioiello archeologico ancora tutto da esplorare. Notevoli sono infatti i resti emersi in seguito agli scavi iniziati nel 1949 da Fernand De Visscher, continuati in epoche successive e da poco ricominciati. Tra le rovine di Alba Fucens riportate alla luce si possono ammirare il macellum o mercato, le terme, ricche di mosaici con raffigurazioni marine, i bagni, maschili e femminili, […]

La Valle delle Cento Fonti La Compagnia delle Guide, organizza per sabato 8 giugno una suggestiva escursione sui Monti della Laga, nella splendida valle delle Cento Fonti, un luogo unico per la presenza dell’acqua che scorre in abbondanza tra innumerevoli ruscelli e cascate tra le ultime macchie di neve presenti a macchia di leopardo e le splendide fioriture primaverili. Il terreno marnoso-arenaceo, grazie alla sua compattezza, consente alle acque di fusione di rimanere in superficie creando così un fenomeno eccezionale. Descrizione Difficoltà: E Dislivello: 500 Durata 5 ore Il percorso partirà da Cesacastina per svilupparsi con un percorso ad anello, verso il fosso dell’Acero e la sorgente Mercurio, alle pendici del monte Gorzano. Vivremo questa avventura insieme ad un accompagnatore di media montagna iscritto al Collegio regionale Guide Alpine Abruzzo.. Info e prenotazioni Compagnia delle Guide 339 508 4756 (Ivan) Sarà possibile prenotarsi entro venerdì 7 alle ore 18.00 contattando ci per telefono o via sms / WhatsApp Costi € 20 a persona Appuntamento ore 8.00, piazza Dante – Teramo ore 9.00 Cesacastina Equipaggiamento Scarponi da trekking o equivalente (no scarpe da ginnastica) , acqua pranzo al sacco, pile, magliette di ricambio, guanti e cappello, crema solare, occhiali da sole, […]

Jurassic Wild World – Via Ferrata in un mondo nascosto Bellissima e facile via ferrata che si sviluppa interamente all’interno di un piccolo canyon risalendo le pareti di un torrente. La via ferrata attraversa un ambiente incredibile in una gola scavata nei secoli da questo piccolo fiume e porta ad una valle nascosta. Da qui risaliremo per il sentiero passando su un ponte tibetano a fune sopra una cascata spettacolare (che può anche essere evitato a scelta) e rientreremo di nuovo nella stretta gola del fiume seguendone il corso. Risbucheremo esattamente sotto il bellissimo castello medievale di Drena e rientreremo al punto di partenza seguendo vecchi sentieri e mulattiere. La ferrata non richiede nessuna pregressa esperienza ed è facile, sempre di ferrata si tratta e non bisogna avere paura del vuoto prestando le dovute attenzioni. Essendo una via ferrata saremo sempre assicurati ad un solido cavo di acciaio tramite imbragatura. Saremo accompagnati e seguiti in questo percorso da una esperta Guida Alpina. L’ambiente che percorreremo è eccezionale, sembra di essere in una foresta pluviale ed è davvero un esperienza imperdibile!! ==> Durata: 3 ore circa ==> Inizio: ore 9:30 ==> Cosa portare: Scarpe da trekking con buona aderenza, bevande, snacks, […]

Trekking Al Lago Della Duchessa e terzo tempo Birra del Borgo In occasione del festival della birra del Borgo, ci recheremo presso uno dei laghi più belli e in alto dell’appennino centrale. Partendo da Cartore. L’itinerario risale il Vallone della Cesa lungo il fondovalle, arriva a circa 1750m (Praticchio del Tordo), da qui scende alle “Caparnie” presso il rifugio “Gigi Panei” (c. 1665m slm) e poi sale fino al Lago della Duchessa (1788 m). Dal Lago si torna indietro rimanendo più o meno in quota fino all’imbocco del Vallone del Cieco, quindi si inizia a scendere e si percorrono tutto il Vallone del Cieco e la Val di Fua Infine si arriva a Cartore, dove ci si ricongiunge con il punto di partenza. A Cartore, poco dopo la fontana, si può ammirare un esemplare monumentale di cerro (Quercus cerris). Nella parte bassa dell’itinerario sono presenti nuclei di arbusteti a ginepro comune (Juniperus communis) frammisti al querceto misto, che poco più in alto lascia il posto all’orno-ostrieto (bosco misto a Fraxinus ornus e Ostrya carpinifolia). Sulle rupi che sovrastano la profonda valle sono presenti lembi di lecceta. Ancora più in alto l’orno-ostrieto lascia il posto alla faggeta mista. In prossimità della […]